Che cos'è Synthetix (SNX)?
Che cos'è Synthetix (SNX)?
HomeArticoli

Che cos'è Synthetix (SNX)?

Intermedio
Published Jun 17, 2021Updated Jul 22, 2021
5m

TL;DR

Synthetix è un protocollo DeFi per crypto asset sintetici. Nato dalle ceneri del bear market del 2018, insieme a MakerCompound, Uniswap e pochi altri, ha aperto la strada alla finanza decentralizzata fino a trasformarla in un settore importante nel mondo delle criptovalute.


Introduzione

Synthetix è nato come un progetto di stablecoin chiamato Havven, che si è trasformato radicalmente durante il bear market fino a diventare un protocollo per asset sintetici. La comunità dietro Synthetix ha aperto la strada a molti processi che ora sono considerati uno standard nel panorama DeFi.

Essendo un progetto fondamentale della DeFi su Ethereum e avendo in programma una soluzione di scalabilità layer-2, che sarà lanciata a brevissimo, Synthetix avrà sicuramente un ruolo chiave nella DeFi dei prossimi anni.


Che cos'è Synthetix (SNX)?

Synthetix è un protocollo che consente l'emissione di asset sintetici su Ethereum. Un asset sintetico è una sorta di prodotto derivato. Ti offre un modo per ottenere esposizione a un asset senza possederlo.

Ma cosa può essere definito come asset sintetico o «Synth»? Beh, quasi tutto ciò che ha un feed di prezzo affidabile. Alcuni esempi sono criptovalute come BTC o ETH, materie prime come oro e argento e valute fiat come USD. Esistono anche Synth inversi che tracciano l'inverso dell'asset sottostante, offrendo ai trader un modo semplice per ottenere un'esposizione short o come hedge di holding e yield farming già esistenti.

L'idea è che utilizzando Synthetix, i trader possono ottenere esposizione a determinati asset che non esistono on-chain. Synthetix consente inoltre la creazione di indici come il DeFi index, che traccia il prezzo di un paniere di più asset DeFi.


Come funziona Synthetix?

I Synth usano degli oracoli di prezzo decentralizzati per tracciare il prezzo degli asset sottostanti. È importante sottolineare che un Synth è diverso da una criptovaluta garantita da una riserva di valore, come ad esempio una stablecoin. Invece di una riserva di valore convenzionale, ciò che dà valore a un Synth sono vari meccanismi on-chain e smart contract.
Ad esempio, BUSD è una stablecoin in cui ogni BUSD rappresenta 1 USD conservato nelle riserve. Analogamente, Pax Gold (PAXG) di Paxos è garantito da lingotti d'oro fisici. In un certo senso, se possiedi PAXG, possiedi un importo equivalente nella sua riserva aurea sottostante. In altre parole, PAXG è un token che rappresenta la proprietà dell'oro.

I Synth sono diversi. Tracciano il prezzo degli asset attraverso un complesso meccanismo di smart contract. Possedere sXAU non implica che tu sia proprietario di oro sottostante. Significa solo che hai un'esposizione al prezzo dell'oro.

Allora perché vorresti utilizzare un asset del genere? Come abbiamo già detto in precedenza, è un buon modo per ottenere un'esposizione al prezzo di un asset senza doverlo possedere. Ciò che rende utile i Synth è la loro caratteristica di essere dei token ERC-20 su Ethereum e allo stesso tempo, anche altri protocolli DeFi possono integrarli facilmente. I Synth possono essere depositati su UniswapSushiCurve, così da fornire liquidità e guadagnare commissioni di trading, proprio come con altri token ERC-20.


Synthetix Network Token (SNX)

Quindi, se questi Synth non sono supportati dall'asset sottostante, come sono collateralizzati? Principalmente usando il token della piattaforma – SNX. Più recentemente, Synthetix ha anche aggiunto ETH come collaterale supportato.
Synthetix funziona con il meccanismo della sovracollateralizzazione, vale a dire che ogni asset sintetico è collateralizzato con un valore superiore a quello che rappresenta.

I Synth sono creati dagli utenti che mettono in staking il collaterale (SNX) e lo usano come garanzia per creare un asset sintetico. In altre parole, ogni Synth è essenzialmente un debito nei confronti di un collaterale impegnato.

Ogni posizione di debito deve mantenere un determinato rapporto di collateralizzazione. Questo rapporto è determinato dalla governance. Questo mira a garantire che i Synth siano sufficientemente collateralizzati e che non vi siano deficit nel sistema anche durante eventi anomali come un grande crollo di mercato.

Gli staker devono gestire manualmente questo rapporto creando e bruciando Synth (debito) o aggiungendo più collaterale per continuare a guadagnare ricompense dallo staking.


Liquidità infinita e nessuno slippage

Synthetix viene definito un exchange con «liquidità infinita» visto che non è presente un order book o lo slippage nel senso tradizionale del termine. Il prezzo è determinato da un meccanismo algoritmico, con un funzionamento che si avvicina di più a un automated market maker (AMM) rispetto a un limit order book centralizzato (CLOB).

In sostanza, quando effettui uno scambio su Synthetix, non negozi contro un individuo o un market maker. Stai in realtà rimborsando parte del tuo debito presente nella debt pool e stai prendendo in prestito lo stesso ammontare di debito in un altro Synth.

Si tratta di un meccanismo complicato con molte sfumature, ma la cosa importante da capire è che il trading su Synthetix non è uguale a quello nell'order book su Binance o nelle pool di liquidità su Uniswap.


Synthetix & Optimism

Quindi perché l'intero NASDAQ non è già sbarcato su Synthetix? Beh, le commissioni e le garanzie di esecuzione sulla mainnet Ethereum non sono esattamente ideali per la maggior parte dei trader e dei relativi stili di trading. Questo è il motivo per cui i contratti Synthetix saranno distribuiti su una soluzione layer 2 denominata optimistic rollup, in particolare una delle implementazioni sviluppata dalla compagnia Optimism.
I rollup sono un ottimo modo per rendere scalabili le blockchain. A differenza di altre soluzioni di scalabilità come le sidechain, che sono responsabili della propria sicurezza utilizzando un numero di validatori distinti, i rollup basano la loro sicurezza sulla blockchain di Ethereum. Questa è una differenza fondamentale. I rollup possono portare agli stessi vantaggi di scalabilità di una sidechain (ad esempio, un aumento del throughput delle transazioni e una riduzione delle commissioni sulle transazioni), senza compromettere di molto la sicurezza.
I contratti Synthetix, tuttavia, sono una delle tipologie più complesse tra i vari smart contract in circolazione. Trasferirli su un nuovo livello di tecnologia così innovativa nel modo più sicuro possibile non è un'impresa facile. Optimism sta lavorando con Synthetix già da un po' di tempo e la nuova implementazione sulla mainnet dovrebbe arrivare nell'estate del 2021.


In chiusura

Synthetix è un protocollo di asset sintetici su Ethereum. I Synth tracciano il prezzo di un asset sottostante senza che gli utenti debbano possederlo. Synthetix è uno dei progetti DeFi più longevi con una struttura di governance decentralizzata chiamata SynthetixDAO. Anche se non è il progetto più semplice da comprendere, l'adozione di Synthetix potrebbe crescere una volta implementato sul rollup di Optimism.