Cosa sono i token delle pool di liquidità (LP)?
Indice dei contenuti
Introduzione
Cosa significa fornire liquidità?
Come funzionano i token delle pool di liquidità (LP)?
Dove ottengo i token delle pool di liquidità?
Cosa posso fare con i token delle pool di liquidità (LP)?
Quali sono i rischi dei token LP?
In chiusura
Cosa sono i token delle pool di liquidità (LP)?
HomeArticoli
Cosa sono i token delle pool di liquidità (LP)?

Cosa sono i token delle pool di liquidità (LP)?

Intermedio
Pubblicato Jun 14, 2022Aggiornato Sep 29, 2022
7m

TL;DR

I token delle pool di liquidità (talvolta noti come liquidity provider token) vengono assegnati agli utenti che forniscono liquidità all'interno delle pool. Questi token fungono da ricevuta e consentono di chiedere indietro la somma originale messa in staking e gli interessi guadagnati.

È inoltre possibile utilizzare i token LP per ottenere un interesse composto all'interno di una yield farm o sottoscrivere prestiti crypto o trasferire la proprietà della liquidità messa in staking. Tuttavia, è importante comprendere che non si è effettivamente proprietari della liquidità associata, dopo aver rinunciato alla custodia dei token LP.


Introduzione

Se da una parte, la maggior parte degli utenti DeFi è a conoscenza delle pool di liquidità, i token LP sono spesso un'eccezione. Tuttavia, questi crypto asset hanno le loro applicazioni, oltre a sbloccare la liquidità che hai a disposizione. Quindi, sebbene vi siano dei rischi ad utilizzare i token LP in altre applicazioni, esistono strategie valide per estrarre più valore da questi asset unici.


Cosa significa fornire liquidità?

Semplicemente, la liquidità è la capacità di scambiare facilmente un asset senza causare significativi cambiamenti di prezzo. Una criptovaluta come Bitcoin (BTC), ad esempio, è un bene altamente liquido. È possibile scambiare BTC su migliaia di exchange, negoziando un importo qualsiasi, senza influenzare attivamente il suo prezzo. Tuttavia, non tutti i token sono così fortunati da avere questo livello di liquidità.

Quando si tratta di finanza decentralizzata (DeFi) e di progetti più piccoli, la liquidità può essere scarsa. Ad esempio, la moneta potrebbe essere disponibile solo su un exchange. Potresti anche avere difficoltà a trovare un acquirente o un venditore che voglia finalizzare il tuo ordine. Il modello a pool liquidità (talvolta noto come liquidity mining) può essere una soluzione a questo problema.

Una pool di liquidità contiene due asset che gli utenti possono scambiare tra loro. Non c'è bisogno di market maker, taker o di un order book, e il prezzo è determinato dal rapporto tra gli asset nella pool. Gli utenti che depositano la coppia di token nella pool per permettere il trading, sono noti come fornitori di liquidità. Addebitano una piccola commissione agli utenti che sbambiano i loro token.

Quindi, se fornire liquidità significa offrire i propri asset a un mercato, nel caso dei token LP stiamo parlando esplicitamente di pool di liquidità all'interno della DeFi.

Tieni presente che, solo perché esiste una pool di liquidità per una coppia di asset, non significa che vi sia molta liquidità. Tuttavia, sarete sempre in grado di fare trading utilizzando la pool e non dovrete fare affidamento sul fatto che qualcuno voglia finalizzare o meno il tuo ordine.


Come funzionano i token delle pool di liquidità (LP)?

Dopo aver depositato una coppia di token in una pool di liquidità, riceverai i token LP come "ricevuta". I token LP indicano la tua quota all'interno della pool e ti consentono di recuperare il deposito, oltre a qualsiasi interesse guadagnato. Pertanto, parte della sicurezza relativa al tuo deposito dipende dalla tua capacità di custodire i tuoi token LP. Se li perdi, perderai la tua quota.

Troverai i tuoi token LP nel wallet che hai utilizzato per fornire liquidità. Potrebbe essere necessario aggiungere l'indirizzo dello smart contract del token LP per visualizzarlo nel crypto wallet. La maggior parte dei token LP dell'ecosistema DeFi può essere trasferita tra i wallet, trasferendo così la proprietà. Tuttavia, è sempre necessario verificare questo aspetto con il fornitore del servizio della pool di liquidità, perché non è sempre così. Il trasferimento dei token può, in alcuni casi, causare una perdita permanente della liquidità fornita.


Dove ottengo i token delle pool di liquidità?

I token LP vengono concessi solo ai fornitori di liquidità. Per riceverli, è necessario utilizzare una DApp DeFi per fornire liquidità, come PancakeSwapUniswap. Il sistema di token LP è comune a molte blockchain, piattaforme DeFi, automated market maker (AMM) ed exchange decentralizzati (DEX). 

Tuttavia, se utilizzate i servizi delle pool di liquidità in un contesto di finanza centralizzata (CeFi) su un exchange, probabilmente non riceverete i token LP. Questi saranno invece custoditi dal fornitore dei servizi di custodia.

I tuoi token LP avranno in genere il nome dei due token di cui si sta fornendo liquidità. Ad esempio, CAKE e BNB inseriti in una pool di liquidità su PancakeSwap ti daranno un token BEP-20 chiamato CAKE-BNB LP. Su Ethereum, i token LP sono solitamente token ERC-20.


Cosa posso fare con i token delle pool di liquidità (LP)?

Sebbene i token LP siano simili a una ricevuta, puoi farci molto di più. Nella DeFi, c'è sempre l'opportunità di sfruttare i tuoi asset su più piattaforme e usare più servizi uno sull'altro come con un Lego.

Utilizzarli come trasferimento di valore

Forse l'applicazione più semplice per i token LP è trasferire la proprietà della liquidità associata. Alcuni token LP sono legati a specifici indirizzi, ma la maggior parte consente il libero trasferimento dei token. Ad esempio, è possibile inviare token LP BNB-wBNB a qualcuno che potrebbe quindi rimuovere i token BNB e wBNB dalla pool di liquidità.

Tuttavia, è difficile calcolare manualmente l'esatta quantità di token presenti nella pool. In questo caso, è possibile utilizzare un calcolatore DeFi per calcolare l'importo dei token in staking associati ai tuoi token LP.

Utilizzarli come collaterale per i prestiti

Poiché i token LP indicano la proprietà di un asset sottostante, una buona applicazione è quella di usarli come collaterale. Come quando fornisci BNB, ETH o BTC come collaterale per un prestito crypto, alcune piattaforme ti consentono di utilizzare i tuoi token LP come collaterale. In genere, questo ti consentirà di ottenere un prestito per una stablecoin o per un altro asset a grande capitalizzazione di mercato.

In questi casi, il prestito viene collateralizzato in eccesso. Se non riesci a mantenere un certo margine di collateralizzazione, il prestatore utilizzerà i tuoi token LP per rivendicare gli asset sottostanti e liquidarli.

Generare un rendimento composto

Una delle azioni più comuni consiste nel depositare i tuoi token LP in un compounder di rendimento (talvolta note come yield farm). Questi servizi prenderanno i tuoi token LP, raccoglieranno regolarmente le ricompense e acquisteranno altre coppie di token. Quindi, il compounder li rimetterà in staking nella pool di liquidità, permettendoti di generare un interesse composto.

Anche se il processo può essere eseguito manualmente, nella maggior parte dei casi una yield farm può fare compound in maniera più efficiente rispetto ad un essere umano. Le costose commissione di transazione possono essere condivise tra gli utenti e l'interesse composto può essere generato più volte al giorno, a seconda della strategia.


Quali sono i rischi dei token LP?

Come per qualsiasi altro token, esistono dei rischi associati ai token LP. Questi includono:

1. Perdita o furto: se perdi i tuoi token LP, perdi la quota della pool di liquidità ed eventuali interessi acquisiti.

2. Bug nello smart contract: se la pool di liquidità utilizzata viene compromessa a causa di un errore nello smart contract, i token LP non saranno più in grado di restituirti la liquidità che avevi inserito. Analogamente, se metti in staking i tuoi token LP in una yield farm o tramite un provider di prestiti, anche i loro smart contratti potrebbero venir compromessi.

3. Difficoltà nel sapere cosa rappresentano: Quando si possiedono dei token LP, è quasi impossibile stimare il loro esatto valore. Se i prezzi dei token sono divergenti, avrai anche subito una perdita impermanente. Bisogna tenere conto anche di questo aspetto. Queste incertezze possono rendere difficile la scelta rispetto a quando uscire da una pool di liquidità.

4. Rischio opportunità: Fornendo liquidità tramite i tuoi token, c'è un costo opportunità associato. In alcuni casi, potresti trovare un investimento migliore per i tuoi token o potresti utilizzarli per un'altra opportunità.


In chiusura

La prossima volta che fornirai della liquidità in una pool all'interno di un protocollo DeFi, dovresti anche tener conto di come vorrai utilizzare i relativi token LP. Il deposito in una pool di liquidità è solo la prima parte di una strategia DeFi. Oltre a fare HODLing, dai un'occhiata ai tuoi piani d'investimento e alla tua tolleranza al rischio, così da decidere se un ulteriore investimento è adatto al tuo profilo.