Cos'è un lotto nel Forex?
Indice
Introduzione
Che cos'è il Forex?
Cos'è una coppia forex?
Perché si eseguono degli scambi Forex?
Dove si eseguono le operazioni Forex?
Cosa rende unico il forex trading?
Come si eseguono degli scambi Forex?
Cos'è il pip nel Forex?
Cos'è un lotto nel Forex?
Come funziona la leva finanziaria nel Forex?
Come funziona l'hedging nel mondo del forex?
Arbitraggio covered sui tassi d'interesse
In chiusura
Cos'è un lotto nel Forex?
HomeArticoli
Cos'è un lotto nel Forex?

Cos'è un lotto nel Forex?

Intermedio
Published Jul 6, 2021Updated Oct 11, 2021
14m

TL;DR

Il Forex è il mercato più grande al mondo per volume di trading e liquidità. Broker, imprese, governi e altri enti economici scambiano valute e derivati sul mercato forex, dando vita al commercio internazionale. 

I trader utilizzano questo mercato anche per motivi speculativi. Ci sono varie opportunità di arbitraggio, in particolare legate ai tassi di cambio e d'interesse, che rendono questo mercato molto popolare per negoziare grandi volumi o utilizzando la leva finanziaria.

Il mercato forex è costituito da coppie di valute fiat e relativi prezzi di mercato. Queste coppie in genere vengono acquistate e vendute tramite lotti. Un lotto standard contiene 100.000 unità della valuta base della coppia, ma sono disponibili altri lotti più piccoli, che arrivano fino a 100 unità.

I trader usano comunemente la leva finanziaria per aumentare gli importi che possono investire con il proprio capitale. È inoltre possibile compensare il rischio di un trade utilizzando le funzioni forward e swap per scambiare una coppia di valute per un prezzo specifico in futuro. Combinare questi due strumenti con altre strategie di trading e prodotti differenti, crea varie opportunità di investimento per i trader del mercato forex.


Introduzione

Anche se non operi direttamente sul mercato forex, il mercato valutario internazionale svolge un ruolo significativo nella tua vita quotidiana. Sebbene gli effetti di un calo nel mercato azionario non siano sempre così evidenti, una variazione del valore della tua valuta potrebbe influire sul prezzo di beni e servizi. Se sei stato all'estero, probabilmente hai dovuto cambiare la tua valuta e pagare un tasso che dipende dalle quotazioni e dai tassi forex correnti.

Il Forex è una classe di asset unica che si differenzia da azioni, materie prime e obbligazioni. Analizzando le differenze con gli altri mercati, è molto chiaro il motivo per cui esiste un mercato così grande e la necessità che sia davvero globale. 



Che cos'è il Forex?

Il Forex o FX trading (dall'inglese da scambio (exchange) di valuta estera (foreign)) indica l'acquisto e la vendita di valute e altri prodotti forex. Quando si scambiano valute presso una banca o un ufficio di cambio, i tassi che troviamo sono determinati direttamente da ciò che accade sul mercato Forex.
I movimenti dei tassi di cambio si basano su una combinazione di condizioni economiche, eventi mondiali, tassi di interesse, politica e altri fattori. Di conseguenza, il forex è altamente liquido e ha il volume di trading maggiore rispetto agli altri mercati finanziari. 

Il mercato forex comprende due attività principali: il trading che facilita le transazioni economiche e il trading speculativo. Per le società e altre entità che operano nei mercati internazionali, acquistare e vendere valute estere è una grossa esigenza. Ottenere dei fondi nella tua valuta di origine (della tua nazione di appartenenza) o acquistare beni all'estero è uno degli utilizzi chiave del mercato forex.

Gli speculatori costituiscono l'altra faccia del FX trading. Sono molto comuni operazioni a breve termine e con grossi volumi; queste beneficiano delle ridotte fluttuazioni di prezzo delle coppie di valute. Il Forex è un mercato pieno di opportunità di arbitraggio per gli speculatori, questo in parte spiega il grande volume di trading sul mercato. 

I trader cercano inoltre di guadagnare denaro con opportunità a lungo termine ad esempio beneficiando delle fluttuazioni dei tassi di interesse. Anche eventi economici e geopolitici portano, nel tempo, a grosse fluttuazioni nei mercati valutari. Acquistando adesso una valuta e mantenendola (holding), si ottiene un profitto a lungo termine. Puoi anche concordare i tassi di cambio con anni di anticipo, utilizzando dei contratti futures, come fosse una sorta di scommessa a favore o contro il mercato.

Il forex trading può essere impegnativo per utenti con poco capitale. Senza prendere in prestito o non avendo un grosso capitale iniziale, l'arbitraggio e il trading a breve termine diventano molto più difficili. Questo aspetto ha portato le banche internazionali e gli istituti finanziari a fornire la maggior parte del volume che vediamo sul mercato forex.


Cos'è una coppia forex?

Al livello più semplice, il mercato Forex contiene coppie di valute che indicano il prezzo relativo tra le due monete. Se hai già scambiato delle criptovalute, avrai una certa familiarità riguardo il funzionamento del mercato FX. La prima valuta mostrata in una coppia è la valuta di base. La seconda è la valuta quotata, a volte nota come controvaluta. Esprimiamo la valuta quotata come valore relativo a una singola unità della valuta di base.

GBP/USD indica il prezzo di 1£ indicato in USD. Questo rapporto è indicato con un numero, come 1.3809; mostrando che 1£ vale 1.3809$. GBP/USD è una delle coppie scambiate più frequentemente ed è nota come cable. Questo soprannome deriva da un cavo transatlantico che nel XIX secolo avrebbe trasmesso questo tasso di cambio tra gli exchange di Londra e New York.


Nel forex si possono trovare molti mercati liquidi. Alcune delle coppie con il volume di trading più alto includono USD/JPY, GBP/USD, USD/CHF ed EUR/USD. Queste coppie sono note come major e sono costituite da dollaro statunitense, yen giapponese, sterlina britannica, franco svizzero ed euro.


Perché si eseguono degli scambi Forex?

Il mercato del Forex non riguarda solo la speculazione. Banche, aziende e altri partecipanti al mercato, che hanno bisogno di accedere al contante estero, partecipano al FX trading per facilitare le transazioni internazionali. Le società concordano anche in anticipo i tassi FX per fissare i costi dei futuri cambi valutari, questa procedura è nota come hedging. Un'altra applicazione è quella usata dai governi per accumulare riserve e raggiungere degli obiettivi economici, tra cui il pegging valutario o il potenziamento delle importazioni/esportazioni.

Per i singoli trader, ci sono anche alcune caratteristiche interessanti legate al mercato Forex:

  • La leva finanziaria consente anche ai piccoli trader di investire somme di capitale maggiori di quelle a cui hanno accesso diretto.
  • I costi di ingresso sono bassi, perché è possibile acquistare piccole quantità di valuta. Per l'acquisto di una quota nel mercato azionario potrebbero volerci migliaia di dollari, rispetto ad entrare nel mercato FX con 100$.
  • Puoi fare trading in quasi qualsiasi momento, questo rende il forex molto versatile.
  • C'è un'elevata liquidità sul mercato e un basso bid-ask spread.
  • Le opzioni e i futures sono prodotti standard in questo mercato. Shortare il mercato è possibile per i trader che non vogliono solo comprare/vendere spot al prezzo corrente di mercato.


Dove si eseguono le operazioni Forex?

A differenza delle azioni che si scambiano principalmente su borse centralizzate come il NYSE o il NASDAQ, il FX trading avviene in tutto il mondo. I partecipanti possono trattare direttamente tra loro attraverso operazioni over-the-counter (OTC) o entrare in una vasta rete di banche e broker nel mercato interbancario. 

Supervisionare queste negoziazioni di valute internazionali può essere complicato a causa delle diverse normative per ciascuna valuta. Sebbene molte giurisdizioni dispongano di agenzie che supervisionano il trading all'interno del mercato nazionale, il loro raggio d'azione all'estero è limitato. Anche se potresti dover acquisire una licenza o passare attraverso un broker accreditato per il tuo FX trading, ciò non impedisce ai trader di utilizzare semplicemente altri mercati meno regolamentati per le loro attività.

Quattro zone principali costituiscono il massimo del volume di trading FX: New York, Londra, Tokyo e Sydney. Poiché il mercato FX non risiede in un luogo specifico, dovresti essere in grado di trovare un servizio brokeraggio che possa aiutarti a fare trading di valute in tutto il mondo.

Esiste un'ampia varietà di opzioni disponibili per i servizi di brokeraggio online, che in genere sono gratuiti. Non pagherai una commissione diretta, ma i broker di forex manterranno uno spread sul prezzo che offrono rispetto al prezzo effettivo di mercato. Se sei agli inizi, scegli un broker che ti consenta di scambiare dei micro lotti. Ne parleremo più avanti nell'articolo, ma questo è di gran lunga il modo più accessibile per iniziare a fare forex trading.


Cosa rende unico il forex trading?

Il Forex ha molti aspetti che lo rendono diverso dagli altri mercati finanziari:

  1. Ha un'enorme copertura geografica. Ci sono 180 valute estere riconosciute in tutto il mondo, che creano un proprio mercato in quasi tutti i paesi.
  2. È un mercato estremamente liquido e ha un volume di trading enorme.
  3. I suoi prezzi di mercato sono influenzati da numerosi fattori globali. Questi includono la politica, le condizioni economiche, speculazioni, pagamenti e altro ancora.
  4. È aperto per il trading circa 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana. Poiché il mercato non è completamente centralizzato, un exchange o un broker sono quasi sempre aperti per effettuare delle operazioni. I mercati sono chiusi nel fine settimana, ma su alcune piattaforme è possibile effettuare dei trade anche dopo la chiusura dei mercati.
  5. I margini di profitto possono essere bassi a meno che non si operi con volumi elevati. Le piccole differenze nel tasso di cambio possono diventare redditizie se si effettuano grosse operazioni.


Come si eseguono degli scambi Forex?

Ci sono alcune opzioni tra cui i singoli trader possono scegliere quando parliamo di forex. Il modo più semplice è acquistare una coppia di valute sul mercato spot e fare holding. Ad esempio, acquisti EUR nella coppia USD/EUR. Se la contro-valuta si apprezza, puoi venderla per la tua valuta di base e portare a casa un profitto.

Puoi anche sfruttare la leva finanziaria per aumentare l'importo del tuo capitale disponibile. In questo caso, puoi fare trading utilizzando fondi presi in prestito purché tu riesca a coprire le tue eventuali perdite. Un'altra possibilità da considerare sono le opzioni forex che consentono di acquistare o vendere una coppia a un prezzo prestabilito in una data specifica. Anche i contratti futures sono strumenti popolari, questi ti obbligano, ad entrare in un trade ad un prezzo concordato per il futuro.

Un aspetto entusiasmante del forex è la possibilità di realizzare profitti attraverso le differenze sui tassi d'interesse. Le banche centrali di tutto il mondo stabiliscono tassi d'interesse diversi, che offrono un'opportunità d'investimento ai trader sul mercato FX. Scambiando i tuoi contanti e depositandoli in una banca straniera, è possibile guadagnare più denaro rispetto a lasciare i tuoi fondi a casa. 

Tuttavia, ci sono costi aggiuntivi, tra cui commissioni di pagamento, oneri bancari e regimi fiscali differenti. Dovresti considerare tutti i possibili costi aggiuntivi per far funzionare al meglio le tue strategie. Le opportunità e i guadagni di arbitraggio sono spesso minimi, quindi i margini saranno limitati. Una commissione inaspettata può eliminare tutti i guadagni che avevi previsto.


Cos'è il pip nel Forex?

Un pip (acronimo di punto in percentuale) è il più piccolo aumento di prezzo possibile in una coppia forex. Guardiamo di nuovo la coppia GBP/USD:


Un movimento verso l'alto o verso il basso di 0,0001 è la quantità minima per cui una coppia può variare (ovvero 1 pip). Tuttavia, non tutte le valute si scambiano con quattro cifre decimali. Qualsiasi valuta in coppia con lo yen giapponese, ha un pip standard a 0.01 dal momento che lo yen non ha una conversione esatta nel sistema metrico decimale.

Pipette

Alcuni broker ed exchange non seguono questo standard e offrono coppie con maggiori posizioni decimali. GBP/USD, ad esempio, avrà cinque cifre decimali anziché usare le solite quattro. La coppia USD/JPY è in genere a due cifre decimali, ma può anche essere a tre. Questa posizione decimale extra è nota come pipette.


Cos'è un lotto nel Forex?

Nel forex, le valute vengono acquistate e vendute utilizzando importi specifici noti come lotti. A differenza dei mercati azionari, questi lotti di valute estere sono negoziati a valori prestabiliti. Un lotto è in genere di 100.000 unità della valuta di base di una coppia, ma puoi acquistare anche importi minori, inclusi mini, micro e nano lotti.

Lotto

Unità

Standard 

100.000

Mini

10.000

Micro

1.000

Nano

100

Quando si lavora con i lotti, è facile calcolare i guadagni e le perdite con le modifiche del pip. Esaminiamo la coppia EUR/USD come esempio:


Se acquisti un lotto standard EUR/USD, hai acquistato 100.000€ per 119.380$. Se la coppia aumenta il suo prezzo di un pip e vendi il tuo lotto, questo equivale a un cambio di 10 unità della valuta quotata (controvalore). Questo apprezzamento significa che venderai i tuoi 100.000€ per 119.390$ e avrai realizzato un profitto di 10$. Se il prezzo aumenta di dieci pip, il profitto sarà di 100$.

Poiché il trading è diventato sempre più digitalizzato, le dimensioni standard dei lotti sono diminuite in favore di opzioni più flessibili. Però allo stesso tempo, le grandi banche hanno persino aumentato le dimensioni dei loro lotti standard fino a 1 milione per adattarsi meglio al grande volume che scambiano.


Come funziona la leva finanziaria nel Forex?

Una delle caratteristiche uniche del mercato forex è legata ai suoi margini di profitto relativamente piccoli. Per aumentare i tuoi guadagni, dovrai aumentare il volume di trading. Le banche possono farlo in modo abbastanza semplice, ma i piccoli trader potrebbero non avere accesso a un capitale sufficiente e quindi possono sfruttare la leva finanziaria.

La leva ti consente di prendere in prestito denaro da un broker con un collaterale relativamente piccolo. I broker mostrano gli importi della leva finanziaria come una moltiplicazione del capitale fornito, ad esempio, 10x o 20x sono pari a 10 volte o 20 volte il tuo denaro. 10.000$ impiegati con una leva 10x ti darebbero 100.000$ da scambiare.
Per prendere in prestito questo denaro, i trader devono mantenere sul proprio conto un importo (della posizione totale) detto margine che il broker utilizza per coprire eventuali perdite. Un margine del 10% per la leva 10x, un margine del 5% per quella a 20x e di un 1% per quella a 100x. Attraverso la leva finanziaria, accumulerai tutte le perdite o i guadagni di un investimento in base all'importo totale della leva finanziaria. In altre parole, la leva finanziaria amplifica i tuoi profitti e le tue perdite.

Esaminiamo la coppia EUR/USD come esempio. Se volessi acquistare un lotto di questa coppia (100.000€), avresti bisogno di circa 120.000$ al tasso attuale. Se sei un piccolo trader che non dispone di questi fondi, potresti prendere in considerazione la possibilità di usare una leva a 50x (margine del 2%). In questo caso, hai bisogno di solo 2400$ per accedere a una posizione di 120.000$ nel mercato valutario.

Se la coppia scende di 240 pip (2.400$), la tua posizione verrà chiusa e il tuo conto verrà liquidato (perderai tutto il denaro). Utilizzando la leva finanziaria, piccoli movimenti di prezzo possono causare improvvisi cambiamenti nei profitti o nelle perdite. La maggior parte dei broker ti permetterà di aumentare il tuo margine o ricaricare altri fondi se necessario.


Come funziona l'hedging nel mondo del forex?

Con qualsiasi valuta, c'è sempre la possibilità che il tasso di cambio fluttui. Mentre gli speculatori cercano di trarre profitto dalla volatilità, altri apprezzano la stabilità. Ad esempio, una società che prevede di espandersi a livello internazionale potrebbe voler bloccare un tasso di cambio per pianificare meglio le proprie spese. Può farlo abbastanza facilmente con un processo chiamato hedging (copertura).

Anche gli speculatori potrebbero voler bloccare un tasso di cambio specifico per proteggersi da uno shock economico o da una crisi finanziaria. Puoi iniziare a fare hedging sui tassi FX, utilizzando vari strumenti finanziari. I metodi più comuni sono l'utilizzo di contratti futures o delle opzioni. Con un contratto futures, un investitore o un trader è obbligato ad effettuare un trade, in una data futura, a un tasso e importo specifici. 

Contratti futures

Supponiamo di stipulare un contratto futures per l'acquisto di un lotto USD/EUR a 0,8400 (acquisti 100.000$ per 84.000€) in un anno. Può darsi che, vendendo nell'Eurozona, tu voglia rimpatriare i profitti l'anno prossimo. Un contratto future elimina il rischio di un possibile apprezzamento del dollaro statunitense nei confronti dell'euro e ti aiuta a pianificare meglio le tue finanze. In questo caso, se il dollaro statunitense si apprezzasse, con ogni euro potrai acquistare meno dollari, quando rimpatrierai i fondi.

Se il dollaro statunitense si apprezzasse e il tasso USD/EUR tra un anno fosse pari a 1,0000, senza un contratto future, il tasso spot sarebbe di 100.000$ per 100.000€. Tuttavia, invece di utilizzare questo tasso, utilizzeresti quello del contratto futures concordato precedentemente pari a un lotto di USD/EUR a 0,8400 (100.000$ per 84.000€). In questo esempio, vai a risparmiare 16.000€ per lotto, senza considerare alcuna commissione.

Opzioni 

Le opzioni offrono una tecnica simile per ridurre i rischi utilizzando l'hedging. Tuttavia, a differenza dei contratti futures, le opzioni offrono la possibilità di acquistare o vendere un asset a un prezzo predeterminato a una data specifica o anche prima. Dopo aver pagato un prezzo di acquisto (il premium) per una opzione, questa può proteggerti da apprezzamenti o deprezzamenti indesiderati per una coppia di valute.

Ad esempio, se una società britannica vende beni e servizi negli Stati Uniti, potrebbe acquistare un'opzione call per la coppia GBP/USD. Questo strumento consente di acquistare la coppia GBP/USD in futuro a un prezzo prestabilito. Se la sterlina si è apprezzata o ha mantenuto il suo tasso, quando viene effettuato il pagamento in dollari statunitensi, l'azienda ha perso solo il prezzo pagato per questa opzione call. Se la sterlina si deprezzerà nei confronti del dollaro, la società britannica avrà fatto "hedging" mantenendo il suo tasso di cambio a un valore favorevole e potrà ottenere un prezzo migliore rispetto a quello offerto, in quel momento, sul mercato.

Per ulteriori informazioni sui contratti future e le opzioni, consulta Cosa sono i Contratti a Termine e Futures?  e Cosa sono i Contratti di Opzione.


Arbitraggio covered sui tassi d'interesse

Con tassi d'interesse che variano in tutto il mondo, i trader sul Forex possono fare arbitraggio sfruttando queste differenze, compensando il rischio di una fluttuazione di un determinato tasso di cambio. Uno dei modi più comuni per farlo è l'arbitraggio covered sui tassi d'interesse. Questa strategia di trading tutela nei confronti dei futuri movimenti di prezzo di una coppia di valute, così da ridurne il rischio.

Fase 1: trovare un'opportunità di arbitraggio

Prendiamo, ad esempio, la coppia EUR/USD con un tasso di 1.400. Il tasso di interesse per i depositi nell'Eurozona è dell'1%, mentre è del 2% negli Stati Uniti. Pertanto, dopo un anno, 100.000€ investiti nell'Eurozona ti restituiranno 1000€ di profitto. Tuttavia, se potessi investire il denaro negli Stati Uniti, avresti un profitto pari a 2000€ se il tasso di cambio dovesse rimanere invariato. Tuttavia, questo semplice esempio non tiene conto delle commissioni, dei costi bancari e altre spese che dovresti tenere in considerazione.

Fase 2: fare hedging sul tuo tasso FX

Utilizzando un contratto future di un anno sulla coppia EUR/USD con un forward rate (tasso a scadenza) di 1.4100, puoi trarre vantaggio dai tassi d'interesse maggiori negli Stati Uniti e garantirti un rendimento fisso. Il tasso a scadenza (forward rate) è il tasso di cambio FX concordato, utilizzato nel contratto. 

Una banca o un broker calcola questo tasso con una formula matematica che considera diversi tassi d'interesse e il prezzo spot attuale. Il forward rate aggiunge un premio (premium) o uno sconto (discount) rispetto al tasso spot a seconda delle condizioni di mercato. In preparazione della fase di arbitraggio, stipuliamo un contratto future per vendere un lotto EUR/USD al tasso di 1.41 tra un anno.

Fase 3: Completamento dell'arbitraggio

In questa strategia, acquisti un lotto EUR/USD al tasso 1.400 sul mercato spot, quindi in cambio di 100.000€ ottieni 140.000$. Una volta ottenuti questi fondi dal tuo trade sul mercato spot, li depositi negli Stati Uniti per un anno, con un interesse al 2%. Al termine dell'anno, avrai un totale di 142.800$. 

A questo punto puoi riconvertire i 142.800$ in euro. Con il contratto future, vendi (shorti) i 142.800$ al tasso concordato di 1.4100 e ottieni circa 101.276,60€.

Fase 4: Confronto dei profitti

Confrontiamo il profitto che ottieni con e senza l'hedging, supponendo che il tasso di cambio non fosse cambiato. Dopo aver eseguito la strategia di arbitraggio covered sui tassi d'interesse negli Stati Uniti, avrai 101.276,60€. Se non avessi fatto hedging, avresti 102.000€, come accennato in precedenza. Quindi perché le persone fanno hedging se porta a profitti minori? 

Principalmente, i trader fanno hedging per tutelarsi ed evitare il rischio di fluttuazioni del tasso di cambio. Una coppia di valute raramente resterà stabile per un anno intero. Quindi, mentre il profitto è di 723,40€ in meno, siamo riusciti a garantirci almeno 1276,60€. Un altro fattore da considerare è che supponiamo che la banca centrale non modificherà il tasso d'interesse nel corso dell'anno, ma non è sempre così.



In chiusura

Per chiunque sia interessato all'economia internazionale, al trading e agli affari globali, il mercato Forex offre un'alternativa unica alle azioni e alle share. Il forex trading, agli occhi dei piccoli investitori, può sembrare meno accessibile rispetto al mondo delle criptovalute o delle azioni. Ma con l'aumento dei broker online e della concorrenza nel portare tali servizi finanziari al grande pubblico, il Forex non è più fuori portata. Molti FX trader si affidano alla leva finanziaria per ottenere dei buoni profitti. Queste strategie comportano un elevato rischio di liquidazione, quindi assicurati di comprenderne molto bene i meccanismi prima di correre rischi.