Cos'è una criptovaluta?
Home
Articoli
Cos'è una criptovaluta?

Cos'è una criptovaluta?

Principiante
Pubblicato Apr 3, 2023Aggiornato Jun 11, 2024
10m

TL;DR

  • Una criptovaluta è una valuta digitale basata sulla tecnologia blockchain che consente di effettuare transazioni peer-to-peer (P2P).

  • Bitcoin, Ether, BNB e USDT sono famosi esempi delle principali criptovalute per capitalizzazione di mercato.

  • È possibile accedere alle criptovalute attraverso wallet o exchange crypto. Anche se spesso si dice che le crypto sono "archiviate" in wallet, in realtà sono archiviate su una blockchain.

  • Hanno caratteristiche specifiche, tra cui la decentralizzazione, la trasparenza e l'immutabilità.

Cos'è una criptovaluta?

Una criptovaluta è una valuta digitale decentralizzata che utilizza la crittografia per la sicurezza. Può operare senza necessità di intermediari come banche e operatori di pagamento.

La sua natura decentralizzata facilita le transazioni peer-to-peer (P2P) direttamente tra le singole persone. Invece di portafogli fisici e conti bancari, le persone accedono alle loro criptovalute attraverso crypto wallet personali o exchange crypto.

Forse hai sentito dire che le criptovalute sono "archiviate" in wallet. Tuttavia, le criptovalute non esistono all'interno di wallet o exchange crypto — in realtà, rimangono sempre sulla blockchain. Nel caso di uno exchange di criptovalute, questo detiene le chiavi private che consentono agli utenti di accedere a tali fondi.

La prima e più nota criptovaluta è Bitcoin, creata nel 2009 da un individuo o da un gruppo con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Da allora sono nate migliaia di criptovalute, ognuna con determinate caratteristiche e finalità uniche.

Come le valute fiat tradizionali, le criptovalute possono essere utilizzate come mezzo di scambio. Tuttavia, i casi d'uso delle criptovalute si sono notevolmente ampliati nel corso degli anni, includendo gli smart contract, la finanza decentralizzata (DeFi), le riserve di valore, la governance e i token non fungibili (NFT). 

Come funzionano le criptovalute?

Abbiamo accennato al fatto che le criptovalute utilizzano la crittografia per garantire la sicurezza, ma cosa significa effettivamente? In poche parole, le criptovalute utilizzano algoritmi matematici avanzati per proteggere le transazioni e i dati dall'accesso non autorizzato o dalla manipolazione. Questi algoritmi svolgono due funzioni principali: mantenere la privacy delle identità degli utenti e verificare l'autenticità delle transazioni.

Le transazioni blockchain sono pubbliche e gli indirizzi (chiavi pubbliche) sono pseudonimi, anche se non completamente anonimi. In altre parole, mentre le transazioni sono visibili sulla blockchain, gli utenti dietro di esse non sono facilmente identificabili. Le criptovalute ottengono questo risultato attraverso l'uso di tecniche crittografiche come le funzioni hash e le firme digitali.

Le criptovalute raggiungono l'autonomia attraverso una rete distribuita di computer noti collettivamente come blockchain, che è essenzialmente un ledger digitale decentralizzato che archivia i dati delle transazioni su molti computer specializzati della rete.

Ognuno di questi computer - chiamati anche nodi - mantiene una copia del ledger, e un algoritmo di consenso preserva la blockchain garantendo che vengano rifiutate copie false o incoerenti. Questa architettura distribuita aumenta la sicurezza della rete perché non esiste un singolo punto di vulnerabilità, come il caveau di una banca, che possa essere attaccato da soggetti malintenzionati.

Le criptovalute consentono agli individui di trasferire fondi direttamente tra loro. In una tipica transazione crypto, il mittente avvia il trasferimento creando una firma digitale utilizzando la propria chiave privata. La transazione viene quindi inviata alla rete, dove i nodi la convalidano verificando la firma digitale e assicurandosi che il mittente abbia fondi sufficienti.

Una volta verificata, la transazione viene aggiunta a un nuovo blocco, che viene poi aggiunto alla blockchain esistente. Anche se può sembrare complicato, i miner si occupano di questi passaggi in modo che l'utente non debba preoccuparsene.

Cosa rende unica la criptovaluta?

Le criptovalute hanno influenzato diversi ecosistemi, dalla finanza alla tecnologia, introducendo funzionalità innovative che le distinguono dai protocolli e dalle valute tradizionali. Alcune delle funzionalità uniche delle criptovalute includono:

1. Decentralizzazione

L'architettura decentralizzata delle criptovalute elimina la necessità di un'autorità centrale. Ciò consente una maggiore autonomia e una minore vulnerabilità alla manipolazione o al controllo da parte di un'unica entità.

2. Trasparenza e immutabilità

La tecnologia blockchain registra tutte le transazioni su un registro trasparente e a prova di manomissione. Pertanto, una volta aggiunta alla blockchain, una transazione può essere visualizzata da chiunque e non può essere alterata o cancellata.

3. Programmabilità

Molte criptovalute, come ETH, sono programmabili, consentendo agli sviluppatori di implementare smart contract per creare applicazioni decentralizzate (DApp) e altre soluzioni innovative sulle blockchain. Inoltre, visto che le blockchain permissionless sono open-source, chiunque può iniziare a distribuire del codice su una blockchain e creare le proprie DApp.

4. Internazionalità

Le criptovalute sono facilmente trasferibili e scambiabili a livello globale, questo consente alle persone di utilizzarle per transazioni internazionali e rimesse.

5. Offerta di monete predefinita

Molte criptovalute hanno un'offerta di monete limitata, il che significa che i team dietro di esse creerà un numero finito di monete. Questo aspetto deflazionistico relativo alle criptovalute può, nel tempo, essere potenzialmente positivo, poiché la scarsità guida la domanda.

Al contrario, le valute fiat sono spesso inflazionistiche perché le banche centrali possono stampare più denaro. Tuttavia, con un'offerta limitata, l'inflazione delle criptovalute può essere controllata meglio perché il numero totale di monete è predeterminato. 

Tipi di criptovalute

Tra la miriade di criptovalute, quattro famosi esempi sono Bitcoin (BTC) e altcoin popolari come ether (ETH), Binance Coin (BNB) e Tether (USDT).

Bitcoin (BTC)

BTC è la criptovaluta più conosciuta. Utilizza un meccanismo di consenso chiamato Proof of Work (PoW), in cui i miner competono per convalidare le transazioni e mantenere la rete in funzione. Inoltre, l'offerta limitata pari a 21 milioni di monete rende BTC relativamente scarso e contribuisce a mantenerne il valore nel tempo.

Ether (ETH)

ETH è la seconda criptovaluta più popolare, lanciata nel 2015 da Vitalik Buterin e dal suo team. Oltre ai trasferimenti di valore, consente la programmabilità tramite gli smart contract. 

Come BTC, ETH utilizzava inizialmente un meccanismo di consenso PoW, ma è passato al modello Proof of Stake (PoS), più attento all'ambiente ed efficiente dal punto di vista energetico. Questo cambiamento ha permesso agli utenti di convalidare le transazioni e proteggere la rete mettendo in staking i loro ETH piuttosto che attraverso la potenza di calcolo dei nodi.

BNB

Precedentemente nota come Binance Coin, BNB (acronimo di Build and Build) è stata introdotta nel 2017 dall'exchange di criptovalute Binance come token ERC-20 sulla blockchain di Ethereum. Nel 2019, è migrata sulla propria blockchain, BNB Chain, come token BEP-2.

In seguito, è stata creata Binance Smart Chain (BSC; ora chiamata BNB Smart Chain) e oggi la criptovaluta BNB esiste sia su BNB Chain come token BEP-2 sia su BSC come token BEP-20. Vale la pena notare che BNB Chain è composta da due chain: BSC compatibile con EVM e BNB Beacon Chain (precedentemente chiamata Binance Chain), che si occupa di governance, staking e votazioni.

BNB Chain fornisce un ambiente per la creazione di smart contract e DApp, e presenta commissioni di transazione più basse e tempi di elaborazione più rapidi rispetto a molte altre blockchain.

BNB ha diverse applicazioni, alcune delle quali includono il pagamento delle commissioni di transazione su BNB Chain e delle commissioni di trading su Binance, la partecipazione alla vendita di token e lo staking per la convalida della rete su BNB Chain. Binance utilizza anche un meccanismo periodico di burn dei token, che limita l'offerta complessiva di BNB.

Tether (USDT)

USDT è una stablecoin ancorata a USD lanciata nel 2014 da Tether Limited Inc. Le stablecoin sono criptovalute progettate per mantenere un valore costante rispetto a un asset che funge da riserva di valore, come una valuta fiat. Nel caso di USDT, ogni token è supportato da un importo equivalente di asset detenuti nelle riserve della società. Di conseguenza, USDT offre i vantaggi di una criptovaluta riducendo al minimo le fluttuazioni di prezzo.

Cos'è il market cap crypto?

Il termine "market cap crypto" è l'abbreviazione di "capitalizzazione di mercato della criptovalute", un parametro utilizzato per determinare le dimensioni e il valore relativo di una criptovaluta. È possibile calcolarlo semplicemente moltiplicando il prezzo attuale di una moneta per il numero totale di monete in circolazione. Tuttavia, potrebbe non essere necessario effettuare questo calcolo, poiché molte piattaforme crypto lo calcolano per te.

Il market cap crypto viene spesso utilizzato per classificare le criptovalute: un market cap più elevato indica generalmente una criptovaluta più stabile e ampiamente accettata. Al contrario, una minore capitalizzazione di mercato indica solitamente un asset più speculativo o volatile.

Nota, però, che questo è solo uno dei tanti parametri da considerare quando valuti il potenziale di una criptovaluta. Nella ricerca sulle criptovalute dovresti considerare anche altri fattori, come la tecnologia, il team, la tokenomics e le applicazioni.

Come investire in modo sicuro nelle crypto

Come per altri asset finanziari, investire in criptovalute può essere rischioso e può comportare perdite finanziarie. Ecco cinque consigli essenziali per rendere più sicuro l'acquisto e la vendita di criptovalute:

1. DYOR

L'acronimo DYOR sta per "fai le tue ricerche". È importante comprendere le basi della tecnologia blockchain, come i diversi tipi di criptovalute e le dinamiche di mercato, prima di investire in qualsiasi criptovaluta.

Libri, blog, podcast e corsi online sono tutti ottimi punti di partenza. Dovresti anche conoscere i progetti, i team e la tecnologia che stanno dietro alle diverse criptovalute, così da poter prendere delle decisioni informate.

2. Inizia in piccolo e diversifica

Il mercato delle criptovalute può essere volatile e imprevedibile, soprattutto quando si tratta di monete meno popolari. Pertanto, è saggio iniziare con piccoli investimenti che non danneggino le tue tasche. Questo approccio consente di acquisire esperienza e di sviluppare una migliore comprensione delle tendenze di mercato senza rischiare perdite finanziarie significative.

Anche la diversificazione può essere utile quando si investe in criptovalute. Invece di concentrarsi su un'unica criptovaluta, investire in diverse criptovalute può ridurre il rischio complessivo e aumentare le possibilità di crescita a lungo termine del tuo patrimonio.

3. Rimani informato

Poiché il panorama delle criptovalute è in continua evoluzione, è necessario tenersi al corrente delle novità, dei progressi tecnologici e degli aggiornamenti normativi per poter prendere decisioni tempestive. Unirsi a una comunità crypto è un modo eccellente per rimanere aggiornati.

4. Scegli un exchange crypto affidabile

La scelta di un exchange di criptovalute conosciuto e sicuro per i tuoi investimenti dovrebbe essere la tua massima priorità in termini di sicurezza. Per trovare il crypto exchange corretto è necessario effettuare una ricerca in base alle diverse opzioni disponibili e confrontare le commissioni, l'assistenza clienti, l'interfaccia e le criptovalute disponibili.

5. Pratica la gestione del rischio

Prima di investire in qualsiasi criptovaluta, è essenziale implementare alcune tecniche di gestione del rischio . Ad esempio, gli investitori dovrebbero investire solo ciò che possono permettersi di perdere. Inoltre, impostare ordini stop-loss per limitare le potenziali perdite e ottenere dei profitti a predeterminati livelli per assicurarsi dei guadagni, può fare una grande differenza. 

Conclusione

L'ecosistema delle criptovalute rappresenta un approccio rivoluzionario alla finanza e alla tecnologia. Tuttavia, il futuro delle criptovalute dipende dalla visione delle singole persone.

Alcuni ritengono che bitcoin sostituirà l'oro e sconvolgerà il sistema finanziario esistente, mentre altri sostengono che le criptovalute saranno sempre un sistema secondario e un mercato di nicchia. C'è anche chi ritiene che Ethereum diventerà un computer decentralizzato che fungerà da colonna portante per una nuova versione Internet.

Anche se i possibili esiti sono numerosi, è semplicemente troppo presto per stabilire cosa accadrà anche solo tra un anno. Tuttavia, non possiamo negare l'impatto già visibile delle criptovalute in vari settori, che probabilmente si svilupperà ulteriormente nei prossimi anni.

Letture consigliate

Disclaimer e Avvertenza sui rischi: questo contenuto viene presentato all'utente «così com'è» solo a scopo informativo e didattico, senza rappresentazioni o garanzie di alcun tipo. Non deve essere interpretato come una consulenza finanziaria, legale o di altro tipo professionale, né intende raccomandare l'acquisto di prodotti o servizi specifici. Dovresti chiedere una consulenza a consulenti professionali appropriati. Laddove l'articolo sia fornito da un collaboratore terzo, tieni presente che le opinioni espresse appartengono al collaboratore terzo e non riflettono necessariamente quelle di Binance Academy. Leggi il nostro disclaimer completo qui per ulteriori dettagli. I prezzi degli asset digitali possono essere volatili. Il valore del tuo investimento potrebbe aumentare o diminuire e potresti non recuperare l'importo investito. Sei l'unico responsabile delle tue decisioni di investimento e Binance Academy non è responsabile per eventuali perdite che potresti subire. Questo materiale non deve essere interpretato come una consulenza finanziaria, legale o di altro tipo professionale. Per ulteriori informazioni, consulta i nostri Termini di utilizzo e l'Avvertenza sui rischi.