Chi è Satoshi Nakamoto?
HomeArticoli

Chi è Satoshi Nakamoto?

Principiante
2w ago
4m

TL;DR

Satoshi Nakamoto è lo sviluppatore pseudonimo che ha creato Bitcoin e pubblicato il suo white paper originale. La domanda “chi è Satoshi Nakamoto?” ha portato a speculazioni sulla sua verà identità, oltre a persone che sostengono di essere Satoshi Nakamoto.

Il creatore di Bitcoin rimane avvolto nel mistero da più di un decennio. Tuttavia, è chiaro che Satoshi possiede ancora dei Bitcoin in quanto le sue chiavi pubbliche sono state tracciate dal blocco genesi, minato dallo stesso Satoshi.


Introduzione

Satoshi Nakamoto è l'autore pseudonimo che nel 2008 ha pubblicato il white paper di Bitcoin. Il documento è intitolato Bitcoin: a peer-to-peer electronic cash system (disponibile su bitcoin.org). Satoshi non ha inventato la blockchain, ma è stato il primo a creare una valuta decentralizzata basata sulla tecnologia blockchain.

Bitcoin è stato lanciato ufficialmente nel 2009, ma questo misterioso pseudonimo veniva usato già da tempo in comunicazioni email e post su forum.

Nel 2011, tuttavia, tutte le sue comunicazioni al resto del mondo si sono prosciugate, e Satoshi è scomparso. Da allora, il mistero intorno alla creazione di Bitcoin è stato un argomento scottante e attuale. 

Ma chi è Satoshi Nakamoto? Chi è questa persona, o gruppo di persone, che ci ha dato una delle tecnologie più rivoluzionarie del ventunesimo secolo?


Chi è Satoshi Nakamoto?

Prima di rispondere a questa domanda, prima dobbiamo chiederci “è una sola persona o un gruppo?”. Purtroppo, sono poche le prove a favore di entrambe le ipotesi. Anche se la nozione dominante è che Satoshi è un individuo, alcuni credono che sia un gruppo, un team di informatici, esperti di crittografia e cypherpunk.

Prima che Satoshi interrompesse tutte le comunicazioni ad aprile 2011, aveva affermato di essere un uomo giapponese nato il 5 aprile 1975. Tuttavia, molti hanno indicato che la notevole padronanza dell'inglese di Satoshi lo riconduce a un paese anglofono. Inoltre, le sue comunicazioni avvenivano principalmente durante gli orari di lavoro europei, quindi si crede che non risiedesse in Giappone.

Dato che Satoshi Nakamoto non si è più messo in contatto con il resto del mondo, le speculazioni sulla sua vera identità hanno avuto libero sfogo. Un sacco di persone e gruppi sono stati etichettati come il vero Satoshi Nakamoto, ma solo una manciata di candidati sono degni di nota.


Hal Finney

Tra tutti i candidati che potrebbero essere Satoshi Nakamoto, Hal Finney è uno dei più probabili. Hal è stato uno dei primi utenti di Bitcoin, e il destinatario della prima transazione Bitcoin in assoluto. Inoltre, era uno sviluppatore software e uno dei cypherpunk originali negli anni '90.

Purtroppo, Hal Finney è venuto a mancare nel 2014 a causa di una malattia neurologica che l'ha lasciato paralizzato per un periodo prima della sua morte. Ha sempre negato di essere Satoshi Nakamoto.


Nick Szabo

Un altro candidato molto probabile è Nick Szabo, un famoso informatico che ha creato la valuta digitale “bit gold” anni prima di Bitcoin. Le sue comunicazioni all'interno della comunità cypherpunk si sovrappongono fortemente con quelle di Satoshi, così come i manierismi di scrittura e i periodi di comunicazione.

Nick Szabo ha negato di essere Satoshi Nakamoto, ma molti nella comunità crypto non sono convinti. Ci sono diversi punti in comune tra Nick e Satoshi, che potrebbero essere o meno coincidenze.


Dorian Nakamoto

Dorian Nakamoto è un uomo giapponese-americano il cui nome di battesimo è in realtà Satoshi Nakamoto. Ha lavorato come ingegnere informatico per società di servizi tecnologici e finanziari e ha persino vissuto per più di un decennio nella stessa zona della California in cui si trovava Hal Finney.

Dorian ha detto in un'intervista di essere stato coinvolto nello sviluppo di Bitcoin, ma in seguito ha ritirato l'affermazione spiegando di aver frainteso la domanda. Da allora, ha negato di aver lavorato al progetto e ha dichiarato di non averne mai sentito parlare prima della frenesia mediatica che l'ha investito.


Craig Wright

Nel 2015, un informatico e imprenditore australiano di nome Craig Wright ha affermato di essere Satoshi Nakamoto. Queste dichiarazioni sono state supportate da alcune figure nella comunità di Bitcoin, tra cui membri della Bitcoin Foundation e alcuni sviluppatori. Tuttavia, sono altrettante le affermazioni opposte, secondo cui Craig Wright non è assolutamente Satoshi Nakamoto.

Craig Wright non ha mai ritirato la sua rivendicazione. Ha fatto causa a diverse persone in tribunali del Regno Unito che lo hanno definito pubblicamente un truffatore. Nel 2019, ha registrato un copyright negli USA per il white paper e il codice originale di Bitcoin.


Quanto vale Satoshi Nakamoto?

A prescindere da chi è il vero Satoshi Nakamoto, senza alcun dubbio è molto ricco. Gli analisti forensi hanno rintracciato i wallet in cui Satoshi ha conservato i suoi Bitcoin, mettendo il suo patrimonio sotto i riflettori.

Dall'inizio del 2009, Satoshi Nakamoto non ha speso un singolo satoshi. Le stime del numero di BTC appartenenti a Satoshi variano, ma la maggior parte concorda che si aggira intorno a 1 milione di Bitcoin (equivalente a oltre 30 miliardi di dollari al prezzo attuale). Questo renderebbe Satoshi uno dei miliardari più ricchi al mondo.


In chiusura

Ci sono molte ipotesi sulla vera identità di Satoshi Nakamoto. Potrebbe essere una sola persona o un gruppo. Potrebbe essere morto o vivo. Ma senza prove fondate e concrete, non sapremo mai chi è Satoshi Nakamoto. Tuttavia, possiamo essere sicuri di una cosa: Satoshi Nakamoto HODLa un bel po' di Bitcoin.

Hai altre domande su Satoshi Nakamoto? Scopri la nostra piattaforma Q&A, Ask Academy, dove la comunità di Binance risponderà alle tue domande.