Dovresti includere le crypto nel tuo piano pensionistico?
Home
Articoli
Dovresti includere le crypto nel tuo piano pensionistico?

Dovresti includere le crypto nel tuo piano pensionistico?

Principiante
Pubblicato Jul 13, 2023Aggiornato Dec 11, 2023
11m

TL;DR

  • Le criptovalute come bitcoin e ether hanno mostrato una performance storica impressionante come asset, battendo di gran lunga la performance dell'oro, delle azioni e degli immobili nell'arco di un decennio.

  • Sebbene le performance passate non siano indicative dei risultati futuri, gli investitori ritengono che le criptovalute possano svolgere un ruolo fondamentale in un portafoglio pensionistico diversificato, offrendo il potenziale per rendimenti elevati e una protezione contro l'inflazione.¬†

  • Quando pianifichi il tuo pensionamento, √® fondamentale pensare all'offerta fissa di bitcoin, alla diminuzione dell'offerta di ether in un contesto di alta inflazione, all'espansione dell'offerta monetaria e alla stabilit√† a lungo termine della tua valuta locale.¬†

Prepara i tuoi obiettivi di pensionamento

La definizione di un obiettivo di pensionamento dipende da vari fattori e il tuo obiettivo potrebbe essere molto diverso da quello di altre persone. In generale, però, puoi usare questo semplice calcolo per ottenere una stima approssimativa. 

Innanzitutto, stima le tue spese annuali per vivere quando sarai in pensione. In genere, per mantenere il tuo stile di vita, avrai bisogno di circa il 70%-80% del tuo reddito prima del pensionamento. Se attualmente guadagni 100.000$ all'anno, prevedi 70.000-80.000$ all'anno per la pensione.

Ora, stima il tuo potenziale reddito post-pensionamento, comprese le pensioni, i redditi da locazione, gli interessi e i dividendi. Questo è il reddito annuo post-pensionamento.

Infine, determina il numero di anni che prevedi di vivere in pensione. Di solito si utilizza l'aspettativa media di vita nel proprio paese, ma si consiglia di aggiungere qualche anno in pi√Ļ a questo numero. Se prevedi di andare in pensione all'et√† di 65 anni e l'aspettativa di vita nel tuo paese √® di 80 anni, dovrai vivere in pensione per 15 anni.¬†

Per calcolare il tuo obiettivo di pensionamento totale, utilizza la seguente formula: 

(Spese annue durante il pensionamento - reddito annuo post-pensionamento) * anni di pensionamento 

Ad esempio, se hai bisogno di 80.000$ all'anno, ti aspetti 30.000$ all'anno di reddito post-pensionamento e pianifichi 30 anni di pensione, avrai bisogno di 1,5 milioni di dollari in risparmi per la pensione: 

(80.000$ - 30.000$) X 30 = 1.500.000$

Naturalmente si tratta di stime approssimative. Puoi sempre cercare di definire obiettivi di pensionamento pi√Ļ personalizzati che si adattino alle tue esigenze specifiche e ai tuoi obiettivi di vita.¬†

Quali performance hanno registrato le crypto in passato?

Le criptovalute hanno registrato performance storiche impressionanti, soprattutto gli asset leader, come Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH). 

Bitcoin, lanciato nel 2009, √® la prima e la pi√Ļ preziosa tra le varie criptovalute. Se avessi investito 100$ in bitcoin a luglio 2010, quando il prezzo era di circa 0,06$, a met√† del 2023 tale valore si aggirerebbe intorno ai 50 milioni di dollari. Si tratta di un rendimento totale del 49.999.900% in un periodo di 13 anni!¬†

Ethereum, lanciato nel 2015, ha introdotto gli smart contract e le applicazioni decentralizzate. Se avessi investito 100$ in Ethereum durante la sua Initial Coin Offering (ICO) nel 2014 a 0,31$ per moneta, il tuo portafoglio avrebbe un valore totale di circa 580.644$ a metà del 2023, con un valore per ether pari a circa 1.800$. 

Ma queste straordinarie performance a lungo termine sono accompagnate da un'estrema volatilità. Se analizziamo i rendimenti annuali di bitcoin, notiamo che i suoi prezzi sono aumentati del 5.500% in un anno e sono scesi di oltre l'80% in un altro. 

Ci sono un paio di considerazioni chiave da fare osservando le performance passate di queste due criptovalute leader. Per prima cosa, pi√Ļ a lungo si mantiene l'investimento, pi√Ļ alti sono i rendimenti ottenuti. Prendendo come riferimento il 2021, mantenendo l'investimento in bitcoin per un anno, il rendimento sarebbe stato del 59%, contro il 1133% per tre anni, il 4686% per cinque anni e l'876.509% per dieci anni.¬†

Un'altra osservazione fondamentale è che le criptovalute, e bitcoin in particolare, hanno sovraperformato la maggior parte degli altri asset con un margine enorme. Ad esempio, bitcoin ha superato l'oro. Bitcoin ha registrato un rendimento medio annuo del 1.576% e un rendimento totale del 18.912% dal 2010 al 2021 (i prezzi di bitcoin sono stati estremamente volatili durante il primo anno dopo il lancio, motivo per cui i numeri del rendimento a lungo termine differiscono in modo significativo a seconda del prezzo che si utilizza come riferimento per il 2010), mentre le azioni SPDR Gold Shares hanno avuto un rendimento medio del 5% e un rendimento totale del 62%. 

Bitcoin ha anche sovraperformato le azioni. Utilizzando l'indice S&P 500 come riferimento, investendo 100$ nell'indice nel 2010 si otterrebbe un rendimento medio annuo del 15% e un rendimento totale del 412% fino al 2021. Anche rispetto ad alcuni dei singoli titoli pi√Ļ performanti, come Apple e Amazon, Bitcoin li ha battuti con un margine significativo. Nello stesso periodo, Apple e Amazon avrebbero garantito un rendimento totale del 399% e del 427%. Bitcoin ha superato anche il settore immobiliare, dato che il Vanguard Real Estate ETF¬† ha avuto un rendimento medio annuo del 14% e un rendimento totale del 162% nello stesso arco di tempo.¬†

Sebbene le performance passate non siano indicative dei risultati futuri, le criptovalute, in particolare quelle affermate e di spicco come bitcoin ed ether, hanno registrato rendimenti eccezionali nel lungo periodo nonostante la volatilità dei prezzi. 

Comprendere la politica monetaria e l'inflazione

Quando, nella sezione precedente, abbiamo esaminato le performance passate di criptovalute, oro, azioni e immobili, non abbiamo tenuto conto dell'inflazione. L'inflazione è un aumento sostenuto del livello dei prezzi dei beni in un'economia per un certo periodo. L'inflazione riduce il potere d'acquisto del denaro, portando il tuo denaro a perdere valore nel tempo. Ecco perché l'inflazione è un fattore chiave da considerare quando si pianifica la pensione. 

Diversi fattori contribuiscono all'inflazione, uno dei pi√Ļ significativi √® il potere del governo di stampare moneta a sua discrezione. Questo aumenta l'offerta di denaro. Se la quantit√† di prodotti rimane invariata ma la quantit√† di denaro aumenta, il prezzo dei prodotti aumenter√† naturalmente.¬†

Occorre tenere a mente che le principali banche centrali del mondo hanno stampato una quantità di denaro senza precedenti, nell'ordine delle decine di bilioni di dollari, a partire dalla crisi finanziaria globale del 2008. L'inflazione negli Stati Uniti è stata in media del 4,48% all'anno tra il 2020 e il 2023, per un'inflazione totale del 14,04%. Ciò significa che il tuo rendimento medio annuo del 15% dell'indice S&P 500 sarà solo del 10% tenendo conto dell'inflazione. 

Naturalmente, in molti altri paesi l'inflazione √® molto pi√Ļ alta. Ci√≤ significa che i rendimenti dei tuoi investimenti potrebbero essere molto pi√Ļ bassi considerando l'inflazione. In casi estremi, l'inflazione mensile raggiunge il 50% o pi√Ļ, in paesi come l'Argentina e lo Zimbabwe. Uno scenario del genere √® chiamato iperinflazione, e solitamente causa crisi economiche.¬†

Le criptovalute come bitcoin ed ether hanno dinamiche diverse. Satoshi Nakamoto, il misterioso creatore di Bitcoin, ha fissato l'offerta totale di bitcoin a un tetto massimo di 21 milioni di monete. I nuovi bitcoin vengono creati a un ritmo decrescente, con un evento di "halving" ogni quattro anni circa. Data la sua offerta limitata e deflazionistica, Bitcoin viene spesso definito "oro digitale". Come l'oro, Bitcoin è considerato una riserva di valore, una protezione contro l'inflazione e un bene distinto dai mercati finanziari tradizionali. 

Allo stesso modo, ether viene sempre di pi√Ļ considerato una criptovaluta deflazionistica dopo il passaggio dal meccanismo di consenso Proof of Work (PoW) a quello Proof of Stake (PoS) avvenuto nel 2022. Anche se all'inizio ether era una criptovaluta inflazionistica, ora la moneta nativa di Ethereum sta bruciando pi√Ļ ether rispetto al numero di monete entrate in circolazione dall'inizio del 2023. Ci√≤ √® in gran parte dovuto a un aggiornamento chiamato EIP-1559 implementato nel 2021 che brucia le commissioni di transazione invece di ricompensare i miner della rete.¬†

Quando pianifichi il tuo pensionamento, è fondamentale pensare all'offerta fissa di bitcoin e a quella decrescente di ether. Esistono anche altre criptovalute con caratteristiche simili. In particolare, è necessario considerare l'inflazione, l'offerta monetaria del proprio paese e la stabilità a lungo termine della propria valuta locale. 

Sebbene sia quasi impossibile prevedere la performance futura delle criptovalute, questi elementi fondamentali dovrebbero fornire qualche indicazione. Altri fattori che potrebbero influenzare la performance futura delle crypto sono il tasso di adozione delle criptovalute, la regolamentazione e le tasse. 

Che percentuale dei tuoi fondi per la pensione dovresti destinare alle crypto?

L'aggiunta di criptovalute al tuo fondo per la pensione deve avvenire con cautela, considerando  tutti i fattori di rischio e la tua tolleranza al rischio. Le criptovalute sono altamente volatili e possono essere rischiose, pertanto dovrebbero costituire solo una piccola parte di un portafoglio diversificato.

Un punto di partenza consigliato potrebbe essere l'allocazione di circa il 5-10% del tuo portafoglio pensionistico alle criptovalute. Tuttavia, la giusta allocazione dipende dalla tua tolleranza al rischio, dall'orizzonte d'investimento, dalla situazione finanziaria e dagli obiettivi d'investimento.

Devi inoltre attenerti a un principio d'investimento fondamentale: la diversificazione. Dovresti investire in diverse classi di asset, tra cui azioni, obbligazioni, contanti, immobili e oro. Dovresti diversificare anche tra i tuoi investimenti in criptovalute. Non puntare tutti i tuoi crypto asset su una sola moneta.  

Esistono decine di migliaia di criptovalute, come scegliere quella giusta per te? Ricorda che non tutte sono adatte per gli investimenti a lungo termine. Ai fini pensionistici, in genere √® meglio concentrarsi su criptovalute consolidate e a grande capitalizzazione come bitcoin ed ether. Se vuoi esporti detenendo asset pi√Ļ rischiosi ma potenzialmente in grado di offrire rendimenti pi√Ļ elevati, prendi in considerazione criptovalute pi√Ļ piccole e promettenti e investi solo il denaro che sei disposto a perdere.¬†

Come costruire il tuo portafoglio pensionistico crypto

La costanza è fondamentale quando si costruisce un portafoglio pensionistico, soprattutto se si investe per decenni. Una strategia comune è il piano d'accumulo del capitale, comunemente chiamata PAC. 

Con il PAC, si investe regolarmente un importo fisso, indipendentemente dal prezzo. Ad esempio, puoi investire 500 dollari al mese in bitcoin per i prossimi 10 anni. Questo potrebbe potenzialmente mitigare gli effetti della volatilità a breve termine e ridurre il rischio di effettuare grandi investimenti in momenti inopportuni. 

Quando utilizzi una strategia PAC, astieniti sempre dall'acquistare o dal vendere in preda al panico durante i rialzi e i ribassi del mercato. √ą necessario che tu segua meticolosamente il tuo piano a lungo termine e che tu rimanga concentrato sul tuo obbiettivo. La pazienza e la disciplina sono fondamentali in questa strategia.¬†

Sebbene non sia mai una buona idea fare timing del mercato, √® ragionevole essere cauti quando i prezzi raggiungono nuovi massimi storici ed essere avidi quando i prezzi sono vicini al punto pi√Ļ basso. Come dice il vecchio detto:¬† Sii timoroso quando gli altri sono avidi, e avido quando gli altri sono timorosi.¬†

Pro e contro dell'incorporazione delle crypto nei tuoi piani pensionistici

L'inserimento delle criptovalute nel tuo piano pensionistico presenta vantaggi e svantaggi. I benefici includono: 

  1. Rendimenti potenziali elevati

In base alle loro performance passate, le criptovalute hanno un rendimento potenziale elevato rispetto agli asset tradizionali. Ricorda che le performance passate non sono garanzia di rendimenti futuri. 

  1. Diversificazione

Le criptovalute costituiscono una nuova classe di asset che non si muove completamente in coppia con i mercati tradizionali. La quantità di dati è limitata, poiché le criptovalute sono ancora nuove e il rapporto tra criptovalute e asset tradizionali continua a essere discusso.  

  1. Protezione dall'inflazione

Le criptovalute come bitcoin possono fungere da copertura contro l'inflazione. Tieni però presente, che la storia di bitcoin come asset è breve, vista la sua nascita nel 2009. Alcuni sottolineano che le condizioni monetarie globali sono state allentate per la maggior parte dell'esistenza delle criptovalute. Pertanto, le prove di questa affermazione non sono definitive. 

Gli svantaggi di investire parte del tuo piano pensionistico in crypto sono i seguenti:

  1. Volatilità

Le criptovalute possono subire forti fluttuazioni di prezzo. Se non riesci a tollerare tale volatilità, le crypto potrebbe non fare per te. 

  1. Rischio normativo

Le criptovalute devono affrontare un panorama normativo incerto in tutto il mondo. Devi assicurarti di comprendere le normative e le leggi nella tua giurisdizione e a livello internazionale per assicurarti di essere conforme a tutte le normative necessarie. 

  1. Mancanza di tutele per i consumatori

A differenza dei piani pensionistici tradizionali, se le tue crypto vengono rubate, in molti casi sono perse per sempre. In alcuni paesi la regolamentazione del mercato delle criptovalute è ancora in fase di formulazione e i crypto investitori potrebbero non avere lo stesso livello di protezione dei mercati tradizionali. 

  1. Il calcolo delle tasse può risultare complesso 

Le criptovalute sono tassate in modo diverso in ogni paese, ma in genere è piuttosto complesso capire come dovresti considerare i fattori fiscali quando pianifichi per la pensione. A volte, tali regolamenti non sono ancora stati adottati e tutto questo comporta notevoli incertezze. 

In chiusura 

Potresti pianificare il tuo pensionamento tra 30 o 40 anni, oppure tra qualche anno. Sebbene i due casi siano molto diversi e abbiano orizzonti temporali distinti, una posizione in crypto potrebbe comunque essere utile per entrambi i piani di pensionamento. Quando l'inflazione √® in aumento e il potere d'acquisto del tuo denaro viene eroso a un ritmo pi√Ļ rapido del previsto, un asset con scarsit√† programmata garantisce un valore unico.¬†¬†

Anche se l'ipotesi di incorporare le criptovalute nel tuo piano pensionistico è solida, devi comunque essere cauto. Tieni a mente il principio della diversificazione e della costanza. Valuta attentamente la tua tolleranza al rischio e il tuo obiettivo di pensionamento ed esegui una ricerca dettagliata sulle criptovalute in cui vuoi investire. Una volta che hai effettuato una corretta gestione del rischio, un piano pensionistico che comprende delle criptovalute potrebbe proteggere il tuo benessere finanziario negli anni d'oro.

Letture consigliate: 

Cos'è un Bitcoin ETF?

Una panoramica della storia del prezzo di Bitcoin

Come investire in Bitcoin e nelle criptovalute

Come creare un portafoglio di criptovalute ben bilanciato


Disclaimer e Avvertenza sui rischi: Questo contenuto viene presentato "così com'è" solo a scopo informativo ed educativo, senza alcuna dichiarazione o garanzia di alcun tipo. Non deve essere interpretato come consulenza finanziaria, legale o professionale di altro tipo, né intende raccomandare l'acquisto di alcun prodotto o servizio specifico. L'utente è tenuto a rivolgersi a consulenti professionali adeguati. Nel caso in cui l'articolo sia stato redatto da un collaboratore terzo, si prega di notare che le opinioni espresse appartengono al collaboratore terzo e non riflettono necessariamente quelle di Binance Academy. Si prega di leggere il nostro disclaimer completo qui per ulteriori dettagli. I prezzi degli asset digitali possono essere volatili. Il valore del tuo investimento può scendere o salire e potresti non recuperare l'importo investito. L'utente è l'unico responsabile delle proprie decisioni di investimento e Binance Academy non è responsabile di eventuali perdite subite. Questo materiale non deve essere interpretato come consulenza finanziaria, legale o professionale. Per ulteriori informazioni, consulta i nostri Termini di utilizzo e l'Avvertenza sui Rischi.