Cos'è GMX?
Home
Articoli
Cos'è GMX?

Cos'è GMX?

Intermedio
Pubblicato Nov 16, 2022Aggiornato Nov 16, 2023
7m

TL;DR

GMX è un exchange di swap perpetui e spot, decentralizzato e permissionless. I trader possono utilizzarlo per scambiare facilmente criptovalute on-chain collegando semplicemente i loro wallet. GMX ha un token nativo chiamato GMX, che funziona come token di governance, di utilità e di accumulo di valore per il protocollo GMX. Gli utenti possono mettere in staking i token GMX e guadagnare una parte delle commissioni di protocollo di GMX, oltre a beneficiare di altri incentivi. GMX supporta attualmente le reti Arbitrum e Avalanche.

Introduzione

La blockchain e la sua applicazione nella finanza, le criptovalute, hanno permesso lo sviluppo della finanza decentralizzata (DeFi). La fase mainstream della DeFi è iniziata nel 2020 con quella che viene chiamata "DeFi summer." Ora, GMX rende possibile il trading con leva finanziaria di future perpetui e spot in maniera decentralizzata. L'esperienza di trading assomiglia alle funzionalità degli exchange centralizzati, ma viene effettuata direttamente da un wallet crypto personale.

Cos'è GMX?

GMX è un exchange decentralizzato spot e di future perpetui che consente agli utenti di negoziare BTC, ETH e altre criptovalute popolari direttamente dai loro wallet crypto. L'utente di GMX può effettuare swap spot e fare trading di future perpetui con una leva fino a 50x, analogamente a quanto avviene su un exchange centralizzato. Tuttavia, contrariamente a come avviene su un exchange centralizzato, in questo caso gli utenti mantengono la custodia dei propri asset utilizzando un wallet di criptovalute.

GMX mira a fornire una migliore esperienza di trading con basse commissioni di swap e operazioni con impatto zero sul prezzo. Il trading avviene attraverso il suo pool multi-asset nativo, GLP, che genera commissioni per i fornitori di liquidità. Inoltre, GMX utilizza Chainlink Oracles per il pricing dinamico aggregando i prezzi di altri exchange ad alto volume.

GMX è stato lanciato inizialmente sulla blockchain Arbitrum One quando la rete è diventata operativa a settembre 2021. Arbitrum è un rollup Layer 2 di Ethereum, una soluzione progettata per aumentare la velocità e la scalabilità degli smart contract di Ethereum. Successivamente, a gennaio 2022, l'implementazione di GMX è proseguita su Avalanche, una blockchain compatibile con EVM ad alta velocità.

Come funziona GMX? 

Il trading su GMX √® facilitato da una pool multi-asset chiamata GLP. √ą composta per il 50-55% da stablecoin, per il 25% da ETH, per il 20% da BTC e per il 5-10% da altre altcoin, come Chainlink e Uniswap.

La liquidità viene aggiunta quando gli utenti effettuano il mint di GMX Liquidity Provider Token (GLP). In cambio del mint di GLP, guadagnano il 70% di tutte le commissioni generate su quella particolare blockchain. Contrariamente ad alcune pool di liquidità, GLP non è soggetta alla perdita impermanente.

Chiunque può diventare fornitore di questa pool di liquidità e, in cambio, guadagnare commissioni. Gli utenti che desiderano fare trading di swap perpetui o sul mercato spot, possono farlo utilizzando gli asset messi a disposizione. Inoltre, la pool GLP è una controparte dei trader; poiché i detentori di token GLP forniscono la liquidità utilizzata per il trading con leva, guadagnano quando i trader perdono e viceversa.

Il token GLP può essere creato utilizzando qualsiasi asset dell'indice e bruciato per riscattare qualsiasi asset dell'indice. A differenza del token GMX, il token è automaticamente messo in staking e non è trasferibile. Il prezzo, le ricompense e la composizione dell'indice di GLP differiscono tra Arbitrum e Avalanche.

Cos'è il token GMX? 

Il token GMX è un token di utilità e di governance. I possessori dei token possono usarli per votare su proposte che contribuiscono a decidere la direzione futura dell'exchange.

I possessori di token che mettono in staking i loro GMX ottengono anche altre tre ricompense, che il protocollo utilizza per premiare gli utenti. In primo luogo, il 30% di tutte le commissioni di protocollo generate viene distribuito agli staker di GMX. Queste commissioni sono raccolte dal market making, dalle commissioni di swap e dal trading con leva e vengono pagate in ETH o AVAX.

In secondo luogo, gli staker guadagnano token GMX vincolati (esGMX). Questi token esGMX possono essere messi in staking per ottenere ricompense, oppure vincolati (processo chiamato vesting). I token vincolati vengono riconvertiti in GMX nell'arco di 12 mesi. Pertanto, le emissioni di esGMX sono una forma di staking bloccato che previene l'inflazione e impedisce alle persone di vendere immediatamente i loro GMX.

Infine, gli staker guadagnano Punti Moltiplicatori che aumentano il loro rendimento e premiano i detentori a lungo termine senza contribuire all'inflazione dei token. Questi doppi incentivi stimolano l'impegno verso GMX e favoriscono la proprietà decentralizzata della piattaforma.

Il token GMX ha un'offerta massima di 13,25 milioni, con 8,2 milioni in circolazione. Oltre l'83% dei token in circolazione è attualmente in staking.

Cosa rende unico GMX?

Il sistema di trading

GMX consente ai trader di aprire posizioni con leva attraverso una semplice interfaccia di scambio, simile alle piattaforme di trading tradizionali. Inoltre, GMX è self-custodial e trustless, quindi chiunque può scambiare criptovalute direttamente dal proprio wallet privato.

Il suo modello di exchange doppio supporta sia gli swap spot che il trading con leva di contratti future perpetui. Tutto questo dovrebbe migliorare l'efficienza del capitale grazie all'elevato utilizzo degli asset della pool GLP, che consente ai depositi degli utenti di generare un rendimento aggiuntivo invece di rimanere inattivi.

GMX consente di entrare e uscire da posizioni di trading senza alcun impatto sul prezzo. Questo design può aiutare i trader a ottenere prezzi di ingresso migliori rispetto ad alcuni exchange basati su order book, che potrebbero avere problemi di slippage. GMX utilizza anche un aggregato di Chainlink Oracles e altri feed di prezzo per attenuare le fluttuazioni dei prezzi, in modo da proteggere le posizioni da temporanei wick di liquidazione.

L'ecosistema

GMX sottolinea l'importanza della comunità e ha cercato di promuovere tra i suoi utenti la mentalità DeFi legata all'impegno e alla costruzione di strumenti.

Gli strumenti costruiti dalla comunità includono un bot per le posizioni su Telegram, la classifica di gmx.house, la pagina gmxstats.com, le Dashboard di Dune Analytics e le calcolatrici, tutto a disposizione dei trader, degli staker e dei fornitori di liquidità. GMX ha un elenco crescente di progetti con cui collabora, che costruiscono funzionalità DeFi grazie alle caratteristiche componibili di GMX.

La comunità si occupa anche della comunicazione sull'ecosistema GMX. Ad esempio, la newsletter settimanale The Blueberry Pulse, guidata dalla comunità, evidenzia gli sviluppi dell'ecosistema GMX. Il programma The Blueberry Podcast fa lo stesso in formato audio.

Come utilizzare GMX  

Trading

  1. L'interfaccia di trading di GMX viene visualizzata accanto al grafico del prezzo. Per avviare un'operazione con leva finanziaria, clicca su "Long" o "Short" per impostare la tua preferenza. Su GMX sono disponibili anche semplici swap spot a commissioni basse. Clicca sulla scheda "Swap" per aprire l'interfaccia che consente di scambiare i token nella pool GLP.

  2. Il primo token è il collaterale che fornisci, mentre il token sottostante è l'asset che scambi. Il cursore della leva indica l'entità del prestito dalla pool GLP. Sono disponibili ordini limit, ordini take profit e stop loss. 

  3. Le operazioni aperte vengono visualizzate sotto "Posizioni." Puoi cliccare su "Modifica" per depositare o prelevare collaterale. L'apertura e la chiusura di un'operazione con leva finanziaria comporta una commissione dello 0,1% in rapporto alla dimensione della posizione. I trader pagano anche una commissione di prestito oraria dipendente dall'utilizzo. Per istruzioni dettagliate, visita la pagina di supporto al trading.

Staking

Per fare staking di token GMX e guadagnare ricompense, devi collegare il tuo wallet e selezionare il pulsante "Stake".

Una volta confermata la transazione on-chain nel tuo wallet, inizierai a guadagnare il 30% di tutte le commissioni di protocollo di GMX, oltre agli incentivi di esGMX e dei Punti Moltiplicatori.

Nell'interfaccia utente di GMX puoi vedere chiaramente l'aumento dei tre tipi di ricompense alla voce "Ricompense Totali". Puoi cliccare sul pulsante "Compound" per mettere in staking le ricompense guadagnate e comporre il rendimento.

Come comprare GMX su Binance

Puoi comprare GMX su un exchange crypto come Binance. 

1. Accedi al tuo account Binance e vai su [Trading] -> [Spot]. 

2. Digita "GMX" nella barra di ricerca per visualizzare le coppie di trading disponibili. Utilizzeremo GMX/BUSD come esempio.

3. Vai alla casella [Spot] e inserisci la quantità di GMX che vuoi acquistare. In questo esempio, utilizzeremo un ordine market. Clicca su [Compra GMX] per confermare l'ordine e i GMX acquistati saranno accreditati sul tuo Wallet Spot.

Qual è il prossimo passo per GMX

L'organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) di GMX, GMX DAO, ha pianificato la sua roadmap attraverso il suo processo di governance interna. La visione di GMX √® quella di diventare un DEX ancora pi√Ļ completo e facile da usare per il trading con leva on-chain. La tabella di marcia attuale comprende:

Sintetici

I sintetici saranno una nuova classe di token messi a disposizione sull'exchange. Gli asset crypto sintetici traggono il loro valore da qualsiasi attività sottostante, come azioni, materie prime o valute digitali. Sono essenzialmente rappresentazioni digitali di derivati. 

UI e UX migliorate

GMX mira a perfezionare ulteriormente l'interfaccia utente (UI) e l'esperienza utente (UX) del protocollo per gli utenti. Ad esempio, sta progettando di integrare i grafici di TradingView nella piattaforma.

X4: Exchange controllato dal protocollo

La visione a lungo termine di GMX è quella di diventare un market maker automatizzato avanzato (AMM) che permetta ad altri progetti DeFi di costruire sopra le sue pool di liquidità e di personalizzare interamente le funzioni della propria pool. Questi progetti possono quindi specificare qualsiasi comportamento personalizzato che desiderano per l'acquisto e la vendita di token e per l'aggiunta e la rimozione di liquidità.

Espansione della rete

GMX prevede inoltre di lanciare l'exchange su una terza rete blockchain, in parallelo ad Arbitrum e Avalanche.

In chiusura

Il trading di criptovalute ha fatto molta strada. GMX consente a chiunque abbia un wallet crypto di beneficiare dei suoi servizi di exchange decentralizzati e trasparenti. In primo luogo, i trader possono utilizzare la piattaforma per negoziare contratti future perpetui e spot. In secondo luogo, gli utenti possono godere di vari vantaggi e avere voce in capitolo nella governance possedendo i token GMX. Come abbiamo appreso, è la comunità di GMX a decidere il futuro della piattaforma; pertanto, è possibile che vengano aggiunti nuovi servizi oltre a quelli già offerti dall'exchange.