Che cos'è l'antiriciclaggio (AML)?
Indice
Introduzione
Che cos'è l'AML?
Qual è la differenza tra AML e KYC?
Che cos'è il riciclaggio di denaro?
Come fanno le persone a riciclare il denaro?
Come funzionano le misure AML?
Cos'è il FATF?
Perché abbiamo bisogno dell'AML nel mondo crypto?
Esempi di riciclaggio utilizzando le criptovalute
In che modo Binance supporta l'AML?
In chiusura
Che cos'è l'antiriciclaggio (AML)?
HomeArticoli
Che cos'è l'antiriciclaggio (AML)?

Che cos'è l'antiriciclaggio (AML)?

Principiante
Published Aug 18, 2021Updated Sep 3, 2021
7m

TL;DR

I regolamenti AML tentano di fermare il riciclaggio illegale di fondi illeciti. I governi individuali e le organizzazioni multinazionali come la FATF hanno emesso dei regolamenti nei confronti delle attività di riciclaggio di denaro.

Il riciclaggio di denaro prende il denaro "sporco" e lo trasforma in denaro pulito. Questo può essere fatto camuffando le origini dei fondi, mescolandole con transazioni legittime o investendo tali fondi in asset legali.

Il mondo crypto è un modo interessante per riciclare denaro: si sfrutta la privacy, le difficoltà nel recupero dei fondi e la regolamentazione non ancora sviluppata. I sequestri crypto su larga scala, mostrano che i criminali le usano regolarmente per riciclare somme enormi.

Binance e molti altri exchange crypto, tracciano i comportamenti sospetti nell'ottica delle norme anti-riciclaggio (AML) e li segnalano alle forze dell'ordine.


Introduzione

Le normative antiriciclaggio (AML) aiutano a combattere il riciclaggio di fondi illegali. Sono un requisito fondamentale per gli exchange di criptovalute centralizzati, per aiutare a proteggere i clienti e combattere la criminalità finanziaria. Per via della natura anonima delle criptovalute, la loro regolamentazione si basa molto sul monitoraggio del comportamento e delle identità dei clienti.


Che cos'è l'AML?

L'AML è costituito da regolamenti e leggi che scoraggiano il movimento e il riciclaggio di fondi illegali. L'AML è strettamente collegato alla Financial Action Task Force (FATF) creata nel 1989 per incoraggiare la cooperazione internazionale. Ad esempio, le misure AML hanno l'obbiettivo di scoprire i finanziamenti al terrorismo, alla frode fiscale e al contrabbando internazionale. L'AML differisce in base al paese, ma c'è uno sforzo globale per far sì che tutti seguano gli stessi standard.
Mentre la tecnologia progredisce, sono nati sempre più metodi per il riciclaggio di denaro. Di conseguenza, i software AML in genere contrassegnano comportamenti che potrebbero essere visti come sospetti. Questi indicatori e misure includono: i grandi trasferimenti di denaro, i flussi ripetuti di fondi verso un conto e i controlli incrociati con gli utenti nelle watchlist. L'AMML non si applica solo alle criptovalute. Qualsiasi asset o valuta fiat può essere monitorata e trattenuta in conformità alle normative AML.
Ci è voluto un po' di tempo prima che la normativa toccasse le criptovalute. Poiché la tecnologia blockchain è in costante aggiornamento, le procedure AML cambiano regolarmente in base alla misure di conformità. Tuttavia, tutto questo non è sempre visto in maniera positiva. Molti appassionati di criptovalute apprezzano l'anonimato e la decentralizzazione di un asset. Per questo motivo comportamenti come, una maggiore regolamentazione e l’acquisizione dell'identità degli utenti, sono talvolta visti contro l'etica delle criptovalute.


Qual è la differenza tra AML e KYC?

I controlli Know Your Customer (KYC) sono un obbligo per le istituzioni finanziarie e i fornitori di servizi nell'ambito delle leggi antiriciclaggio. Il KYC richiede a un utente di inviare informazioni personali che verificano la propria identità. Questo processo crea una responsabilità per qualsiasi transazione finanziaria effettuata dall'utente. Il KYC è una parte proattiva della normativa AML e rientra nella due diligence dei clienti. Il KYC si discosta da altre pratiche AML che, invece, indagano attivamente su un comportamento sospetto.


Che cos'è il riciclaggio di denaro?

Il riciclaggio di denaro avviene quando dei criminali trasformano dei fondi illegali in denaro legittimo, investimenti o attività finanziarie. I proventi derivano da reati come il traffico di droga, il terrorismo e le frodi. Le leggi e le normative che combattono il riciclaggio di denaro differiscono a seconda del paese. Tuttavia, la nascita di una normativa comune è un obbiettivo di molte giurisdizioni e della FATF.

Ci sono tre fasi nel riciclaggio di denaro:

  • Posizionamento: introduzione di denaro "sporco" nel sistema finanziario, ad esempio creando un'attività basata sul denaro contante.
  • Stratificazione: spostare i fondi illegali per renderne difficile il monitoraggio. Usare le criptovalute è un modo per nascondere l'origine del denaro "sporco".
  • Integrazione: utilizzare investimenti legali e altri strumenti finanziari per reintrodurre il denaro "sporco" nell'economia.


Come fanno le persone a riciclare il denaro?

Esistono diversi modi per raggiungere i tre step descritti in precedenza. Un metodo classico è stato quello di creare delle ricevute false per servizi basati sul denaro contante, come negozi, ristoranti e altre attività commerciali. Un individuo o un'organizzazione utilizza queste attività come una facciata per il riciclaggio di denaro. I criminali creano delle ricevute contraffatte e le pagano con contanti fisici "sporchi", trasformandoli in reddito legittimo. Questo flusso viene quindi mischiato con transazioni autentiche per renderne difficile l'identificazione.

Tuttavia, ora è comune che i fondi illegittimi siano digitali piuttosto che in contanti fisici. Questa differenza porta a nuovi metodi per riciclare denaro. Ora ci sono ancora più opzioni per nascondere e riciclare il denaro "sporco" rispetto a prima. Ad esempio, ora è possibile trasferire direttamente il denaro senza l'uso di una banca. Le reti di pagamento come PayPal o Venmo forniscono un altro livello ai riciclatori di denaro sporco e quindi un livello in più da monitorare per i regolatori.

L'anonimizzazione data dall'uso di una VPN, unita alle criptovalute, rende la situazione ancora più difficile. Individuare un individuo specifico, che svolge delle attività di riciclaggio può risultare impossibile. Un metodo per combattere questo problema è stato quello di tracciare le criptovalute “to the edge". Seguendo una "pista cartacea" blockchain verso un exchange, puoi legare i fondi riciclati a un determinato conto su un exchange di criptovalute o a un conto bancario che appartiene a qualcuno. Tuttavia, l'acquisto di criptovalute in contanti o tramite servizi peer-to-peer rende difficile, nel sistema finanziario, il monitoraggio in ingresso o in uscita del denaro sporco.

Un altro metodo è quello di utilizzare i siti di gioco d'azzardo online. I criminali depositano il denaro che desiderano riciclare in un account di gioco d'azzardo online. Procedono quindi piazzando delle scommesse per rendere legittimo l'aspetto del conto. Infine, rimuovono i fondi, facendoli sembrare denaro pulito. In genere, ciò avviene utilizzando più conti, così da evitare di sembrare sospetti. Un singolo conto con grandi quantità di fondi potrebbe essere segnalato per un controllo AML.


Come funzionano le misure AML?

Puoi suddividere in tre passaggi le attività AML di base utilizzate da un regolatore o da un exchange crypto:

1. Le attività sospette, come ingenti afflussi o deflussi di fondi, vengono automaticamente individuate e segnalate. Un altro esempio è un comportamento incoerente, come un aumento del numero di prelievi da un conto tipicamente a bassa attività.

2. Durante o dopo un'indagine, la possibilità dell'utente di depositare o prelevare fondi viene interrotta. Questa azione interrompe ogni altra possibile attività di riciclaggio. L'investigatore crea quindi un rapporto sulle attività sospette (SAR).

3. Se sono presenti prove di attività illegali, le autorità competenti vengono informate e le prove vengono fornite. Se i fondi rubati venissero trovati, sarebbero restituiti ai proprietari originali, quando possibile.

In genere, gli exchange di criptovalute adottano un approccio proattivo verso l'AML. Con la grossa pressione di conformità presente nel settore crypto, è una routine per gli exchange come Binance, essere vigili e cauti, anche più del necessario. Il monitoraggio delle transazioni e la due diligence avanzata sono i due strumenti chiave per combattere gli schemi relativi al riciclaggio di denaro.


Cos'è il FATF?

Il FATF è un'organizzazione internazionale creata dal G7 per combattere il finanziamento al terrorismo e il riciclaggio di denaro. Creando una serie di standard che i governi di tutto il mondo dovrebbero rispettare, i riciclatori trovano sempre meno giurisdizioni in cui operare. 

La cooperazione tra i governi migliora anche la condivisione delle informazioni e il monitoraggio dei riciclatori. Oltre 200 giurisdizioni si sono impegnate a seguire gli standard FATF. Il FATF monitora tutti i partecipanti per assicurarsi che stiano rispettando le normative ed effettua peer review periodiche.


Perché abbiamo bisogno dell'AML nel mondo crypto?

Per via della natura pseudonima delle criptovalute, i criminali le usano per riciclare fondi illeciti e commettere evasioni fiscali. La regolamentazione delle criptovalute migliora la reputazione generale del settore e assicura che vengano riscosse le tasse in maniera appropriata. Miglioramenti nell'AML portano dei benefici agli utenti crypto legittimi, anche se richiedono sforzi aggiuntivi e investimenti di tempo da parte di tutti.

Stando a Reuters, nel 2020 i criminali hanno riciclato circa 1,3 miliardi di dollari statunitensi in denaro "sporco" usando le criptovalute. Le criptovalute sono adatte al riciclaggio di denaro per diversi motivi:

1. Le transazioni sono irreversibili. Dopo aver inviato dei fondi tramite la blockchain, questi non possono essere restituiti a meno che il nuovo proprietario non li rimandi indietro. La polizia e le autorità di regolamentazione non possono recuperare i fondi per te.

2. Le criptovalute offrono l'anonimato. Alcune monete come Monero danno priorità alla privacy delle transazioni. Ci sono anche dei servizi "tumbler" che stratificano le criptovalute usando diversi wallet, così da renderne difficile la tracciabilità.
3. La regolamentazione e la tassazione delle crypto sono ancora incerte. Le autorità fiscali a livello globale fanno difficoltà a tassare le criptovalute in modo efficiente e i criminali sfruttano questa cosa. 


Esempi di riciclaggio utilizzando le criptovalute

Le autorità hanno avuto alcuni successi nel rintracciare e catturare dei criminali che riciclavano i loro fondi tramite le criptovalute. A luglio 2021, la polizia britannica ha sequestrato circa 250 milioni di dollari USA in criptovaluta, utilizzati per il riciclaggio di denaro. Questo sequestro di fondi crypto è stato il più grande mai avvenuto fino ad oggi nel Regno Unito, battendo un precedente record di 158 milioni di dollari, stabilito solo poche settimane prima. 

Nello stesso mese, 33 milioni di dollari sono stati sequestrati dalle autorità brasiliane durante una sofisticata operazione di riciclaggio. Due individui e 17 società erano coinvolte nell'acquisto di criptovalute per nascondere i fondi con proventi illegali. L'organizzazione criminale coinvolta, ha creato queste società con questo unico scopo. Gli exchange crypto hanno anche collaborato consapevolmente con le organizzazioni criminali e non hanno seguito le corrette procedure AML.


In che modo Binance supporta l'AML?

Binance ha implementato in modo proattivo numerose misure AML per aiutare a combattere il riciclaggio di denaro, tra cui l'espansione delle funzionalità di rilevamento e analisi AML. Questi sforzi rientrano nel suo programma di conformità AML. Binance collabora anche a stretto contatto con le agenzie internazionali per aiutare ad identificare le grandi organizzazioni criminali informatiche.

Ad esempio, Binance ha giocato un ruolo fondamentale, fornendo le prove che hanno portato all'arresto di più membri del gruppo ransomware Cl0p. Binance ha segnalato delle transazioni sospette e delle attività criminali che sono state successivamente oggetto di indagine. Le autorità hanno usato questi dati e hanno collaborato con le agenzie internazionali per identificare i riciclatori di denaro responsabili di attacchi ransomware, incluso il famoso Petya attack.



In chiusura

Da una parte l'AML allunga i tempi per fare trading di criptovalute, ma è importante per tenere tutti al sicuro. Purtroppo governi e organizzazioni non riescono a liberarsi di tutte le attività di riciclaggio di denaro, ma l'implementazione di regolamentazioni dà un grande supporto. La tecnologia sta migliorando, così da individuare più facilmente le possibili tecniche di riciclaggio; inoltre i grandi exchange di criptovalute stanno prendendo seriamente il loro ruolo, per aiutare a contrastare la criminalità.