Come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI)
Indice
Introduzione
Cos'è il ritorno sull'investimento (ROI)?
Come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI)
I limiti del ROI
In chiusura
Come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI)
HomeArticoli
Come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI)

Come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI)

Principiante
Published Oct 26, 2020Updated Nov 25, 2021
5m

TL;DR

Il ROI misura i rendimenti di un investimento relativi al suo costo originale. Come ci si aspetterebbe, è anche un ottimo modo per confrontare la redditività di diversi investimenti. Naturalmente, un investimento con un ROI più elevato è migliore di un investimento con un ROI inferiore (o negativo). Vuoi sapere come misurare questo valore per il tuo portafoglio? Continua a leggere.


Introduzione

Che si tratti di day trading, swing trading o di un investimento a lungo termine, dovresti misurare sempre la tua performance. Altrimenti, come faresti a sapere se stai performando nel modo corretto? Uno dei grandi vantaggi del trading è che puoi misurare rigorosamente le tue azioni usando delle metriche oggettive. Questo può aiutare notevolmente a eliminare bias mentali ed emotivi. 

Allora perchè è utile? Beh, la mente umana tende a creare storie su tutto, cercando di dare un senso al mondo. Tuttavia, non puoi "scappare" dai numeri. Se hai dei rendimenti negativi, dovresti cambiare qualcosa nella tua strategia. Allo stesso modo, se pensi di star facendo bene, ma i numeri non lo riflettono, probabilmente sei vittima dei tuoi pregiudizi.

Abbiamo discusso di gestione del rischio, dimensione della posizione e di come impostare uno stop-loss. Ma come misuri la performance dei tuoi investimenti? E come puoi confrontare la performance di più investimenti? È qui che il calcolo del ROI risulta utile. In questo articolo parleremo di come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI).


Cos'è il ritorno sull'investimento (ROI)?

Il ritorno sull'investimento (ROI) è un modo per misurare la performance di un investimento. Può essere utilizzato anche per confrontare diversi investimenti.

Esistono diversi modi per calcolare i rendimenti e ne descriveremo alcuni nel prossimo capitolo. Per ora, però, è sufficiente capire che il ROI misura gli utili o le perdite rispetto all'investimento iniziale. In altre parole, si tratta di un'approssimazione della redditività di un investimento. Rispetto all'investimento iniziale, un ROI positivo indica un profitto e un ROI negativo mostra una perdita.

Il calcolo dell'ROI si applica non solo al trading o agli investimenti, ma a qualsiasi tipo di attività o acquisto. Se hai intenzione di aprire o acquistare un ristorante, dovresti focalizzarti prima sui numeri. L'apertura avrebbe senso da un punto di vista finanziario? Calcolando un ROI stimato, tenendo conto di tutte le spese e i rendimenti previsti puoi prendere una migliore decisione dal punto di vista aziendale. Se sembra che questo business potrebbe portare a un profitto (quindi a un ROI positivo), potrebbe valere la pena iniziare.

Inoltre, il ROI può aiutare a valutare i risultati delle transazioni già avvenute. Ad esempio, supponiamo che avessi comprato una vecchia auto d'epoca per 200.000$. Quindi la usi per due anni e spendi 50.000$. Ora supponiamo che il prezzo dell'auto salga di prezzo e ora puoi venderla per 300.000$. Non solo ti sei goduto una bella auto per due anni, ma ti ha portato anche un notevole ritorno sul tuo investimento. Ma quanto sarebbe esattamente? Scopriamolo.


Come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI)

La formula del ROI è abbastanza semplice. Si prende il valore corrente dell'investimento e si sottrae il costo iniziale dell'investimento. Dopo si divide questa somma per il costo iniziale dell'investimento.

ROI = (Valore Attuale - Costo Originale) / Costo Originale

Quindi, quanti guadagneresti vendendo l'auto d'epoca?

ROI = (300.000 - 200.000) / 200.000 = 0,5 

Il tuo ROI è 0,5. Se lo moltiplichi per 100, ottieni il tasso di ritorno sull'investimento (ROR).

0,5 x 100 = 50

Ciò significa che hai ottenuto un guadagno del 50% sul tuo investimento originale. Tuttavia, è necessario tenere conto di quanto hai speso per mantenere l'auto, così da avere un quadro completo. Quindi, sottraiamolo dal valore attuale dell'auto:

300.000 - 50.000 = 250.000

Ora puoi calcolare il ROI tenendo conto delle spese:

ROI = (250.000 - 200.000) / 200.000 = 0,25

Il tuo ROI è pari a 0,25 (o il 25%). Ciò significa che se moltiplichiamo il costo dell'investimento (200.000$) per il ROI (0,25), possiamo ottenere l'utile netto, pari a 50.000$.

200.000 x 0,25 = 50.000



I limiti del ROI

Pertanto, il ROI è molto facile da capire e mostra una misura universale della redditività. Ci sono delle limitazioni? Certo.

Uno dei maggiori limiti del ROI è che non tiene conto della variabile tempo. Perchè questo fattore è importante? Beh, il tempo è un fattore cruciale per gli investimenti. Potresti tenere in considerazione anche altri indicatori (come la liquidità e la sicurezza), ma se un investimento ti porta un ROI dello 0,5 in un anno, di sicuro è meglio di un ROI da 0,5 in cinque anni. Questo è il motivo per cui potresti aver notato la dicitura ROI annualizzato, che rappresenta i rendimenti degli investimenti (guadagni) che potresti aspettarti nel corso di un anno.

Tuttavia, il ROI non terrà conto di altri aspetti legati ad un investimento. Un ROI più elevato non significa necessariamente un investimento migliore. E se non riesci a trovare qualcuno disposto a comprare il tuo investimento e rimani bloccato per un lungo periodo di tempo? Cosa accade se l'investimento sottostante presenta una scarsa liquidità?

Un altro fattore da considerare è il rischio. Un investimento potrebbe avere un ROI molto elevato, ma a quale costo? Se c'è un'alta probabilità che vada a zero o che i tuoi fondi diventino inaccessibili, il ROI potenziale non è così importante. Perché? Il rischio mentre detieni un asset del genere per molto tempo, è molto elevato. Certo, anche la potenziale ricompensa potrebbe essere elevata, ma perdere l'intero investimento iniziale non è certamente ciò che vuoi.

Guardare semplicemente il ROI non ti darà informazioni sulla sicurezza di un investimento, quindi dovresti prendere in considerazione anche altre metriche. È possibile iniziare calcolando il rapporto risk/reward per ogni operazione e investimento. In questo modo, puoi ottenere un quadro più chiaro rispetto alla qualità di ogni investimento. Inoltre, alcuni analisti del mercato azionario potrebbero considerare anche altri fattori, durante la valutazione di potenziali investimenti. Questi possono includere il cash flow (flussi di cassa), i tassi di interesse, l'imposta sulle plusvalenze, il rendimento sul capitale (ROE) e altro ancora.


In chiusura

Abbiamo esaminato cos'è il ritorno sull'investimento (ROI) e come i trader possono utilizzarlo per prendere decisioni più chiare rispetto ai loro investimenti. La formula del ritorno sull'investimento è fondamentale per monitorare la performance di qualsiasi portafoglio, investimento o attività.

Come abbiamo discusso, il ROI non è il parametro migliore in assoluto, ma può essere utile. Inoltre, devi considerare il costo/opportunità, il rapporto rischio/rendimento e altri fattori che potrebbero avere un impatto sulla tua scelta tra le diverse opportunità di investimento. In ogni caso, come punto di partenza, il ROI può essere un buon barometro per valutare un potenziale investimento.