Cosa sono i prestiti NFT e come funzionano?
Home
Articoli
Cosa sono i prestiti NFT e come funzionano?

Cosa sono i prestiti NFT e come funzionano?

Principiante
Pubblicato Jul 21, 2023Aggiornato Oct 25, 2023
8m

TL;DR

  • I prestiti NFT sono un tipo di prestito nell'ecosistema crypto in cui gli NFT sono utilizzati come collaterale.¬†

  • L'idea dei prestiti NFT porta la finanza decentralizzata (DeFi) nel mondo delle arti digitali, degli oggetti da collezione, degli immobili virtuali e di altri asset tokenizzati unici.

  • I parametri chiave da considerare quando si esaminano i prestiti NFT includono il rapporto prestito/valore (LTV), il rapporto di liquidazione e il prezzo base (floor price) di un NFT.¬†¬†¬†

  • I prestiti NFT offrono grandi vantaggi per sbloccare la liquidit√† e accedere istantaneamente ai prestiti per i proprietari di NFT, ma comportano anche rischi, tra cui la volatilit√† dei prezzi, la mancanza di liquidit√† e i potenziali rischi normativi.¬†

Cosa sono gli NFT? 

Un NFT, o Token Non Fungibile, è un token crittografico ospitato su una blockchain che viene utilizzato per rappresentare un asset digitale. A differenza di criptovalute come Bitcoin o Ethereum, che sono fungibili e identiche tra loro, gli NFT sono unici e "non fungibili". Ogni NFT ha proprietà e valori diversi.

Gli NFT rappresentano generalmente la proprietà di oggetti unici come opere d'arte, personaggi e skin di videogiochi, carte collezionabili, immobili virtuali e altri beni digitali. Ciò significa che gli oggetti non fungibili non possono essere scambiati su una scala standardizzata, poiché il loro valore deriva dalla loro unicità e dal valore soggettivo che gli acquirenti gli attribuiscono.

Gli NFT si stanno diffondendo sempre di pi√Ļ, in quanto i creator li utilizzano per monetizzare le loro creazioni digitali, i collezionisti li utilizzano per possedere asset digitali unici e i grandi marchi li sfruttano per costruire un rapporto pi√Ļ stretto con i propri clienti.¬†

Cosa sono i prestiti NFT? 

I prestiti NFT, come suggerisce il nome, sono un tipo di prestito nell'ecosistema crypto in cui gli NFT vengono utilizzati come collaterale. Tradizionalmente nell'ecosistema DeFi, i token fungibili come bitcoin ed ether sono stati utilizzati come collaterale per assicurare i prestiti. Ma con l'aumento del valore e della popolarità degli NFT, le piattaforme offrono ai titolari di NFT la possibilità di utilizzare i loro asset come collaterale per i prestiti. 

Alcune delle collezioni NFT pi√Ļ preziose contengono singoli oggetti del valore di decine di migliaia di dollari. I prestiti NFT consentono ai proprietari di NFT di ottenere liquidit√† efficientemente senza dover vendere i propri NFT. Il concetto di prestito NFT porta la DeFi nel mondo delle arti digitali, degli oggetti da collezione, degli immobili virtuali e di altri asset tokenizzati unici.

Come funzionano i prestiti NFT? 

I prestiti NFT funzionano in modo simile ai prestiti crypto. Ecco un esempio semplificato di come funziona un prestito NFT: 

Passo 1: Gli utenti richiedono un prestito

Il possessore di un NFT lo utilizza come collaterale e richiede un prestito su una piattaforma di prestito che supporta i prestiti NFT.

Passo 2: Valutazione dell'NFT 

La piattaforma, o altri utenti della piattaforma, valutano il valore dell'NFT. √ą pi√Ļ facile farlo se l'NFT ha uno storico stabile dei prezzi sul mercato secondario, ma pu√≤ essere difficile per gli NFT meno consolidati, data l'unicit√† di ogni NFT e la natura spesso soggettiva del loro valore.

Passo 3: Emissione del prestito 

Una volta concordato il valore dell'NFT, il prestatore eroga il prestito al proprietario dell'NFT, tipicamente emesso sotto forma di stablecoin. L'NFT viene quindi bloccato in uno smart contract fino al rimborso del prestito. Lo smart contract generalmente specifica i termini del prestito, tra cui l'importo desiderato, la durata e il tasso di interesse. 

Passo 4: Rimborso del prestito

Una volta che il mutuatario ha rimborsato il prestito, l'NFT viene sbloccato e restituito. Tuttavia, se il mutuatario non riesce a rimborsare il prestito, l'NFT viene automaticamente trasferito al prestatore dallo smart contract. Tale processo viene chiamato liquidazione. 

Gli utenti possono trovare le piattaforme che offrono prestiti NFT controllando le pagine dei prodotti della piattaforma o facendo ricerche su varie DApp DeFi. √ą consigliabile fare una ricerca approfondita per trovare una piattaforma con le migliori condizioni di prestito, una solida reputazione e un'esperienza consolidata se stai pensando di ottenere un prestito NFT.¬†¬†

Parametri chiave da comprendere sui prestiti NFT

L'utilizzo del tuo NFT come collaterale per ottenere un prestito è un processo che richiede la comprensione approfondita dei parametri chiave che misurano la redditività del prestito.  Sebbene questi termini siano simili a quelli utilizzati per i prestiti crypto, sono stati concepiti per tenere conto dell'ulteriore complessità derivante dall'utilizzo degli NFT come collaterale. 

  1. Tasso di interesse 

Quando richiedi un prestito utilizzando NFT come collaterale, devi prestare attenzione al tasso di interesse che paghi. √ą importante capire quanto interesse paghi per tutta la durata del prestito. Inoltre, devi comprendere la differenza tra APR e APY.¬†

  1. Rapporto Prestito/Valore (LTV)   

Il loan-to-value (LTV) è il rapporto tra l'importo del prestito e il valore del collaterale. Ad esempio, se prendi in prestito 50 DAI utilizzando come collaterale un NFT del valore di 100 DAI, il rapporto LTV sarà del 50%. Questo rapporto è un parametro di rischio essenziale per i prestatori, in quanto aiuta a valutare il rischio che il prestito diventi sotto-collateralizzato se il valore del collaterale (l'NFT) diminuisce.

Il rapporto LTV massimo consentito da una piattaforma √® variabile, ma in molti casi √® compreso tra il 50% e il 75%. Per gli asset pi√Ļ volatili, il rapporto LTV massimo tende a essere pi√Ļ basso per tenere conto delle fluttuazioni di prezzo. I rapporti LTV per i prestiti NFT sono spesso inferiori a quelli dei prestiti crypto per via della loro maggiore volatilit√† di prezzo e delle difficolt√† nel valutare accuratamente il loro valore.

  1. Rapporto di liquidazione 

Tale rapporto è il rapporto LTV al quale il collaterale può essere liquidato per rimborsare il prestito. Se il rapporto LTV di un mutuatario raggiunge il rapporto di liquidazione, il suo collaterale può essere venduto dalla piattaforma per garantire il rimborso del prestito. Nei prestiti NFT, il prestatore può rivendicare la proprietà dell'NFT. 

Ad esempio, se una piattaforma ha un rapporto di liquidazione del 75% e l'LTV di un utente raggiunge questo livello a causa di un calo del valore del collaterale, il suo collaterale può essere liquidato. Spesso in questi scenari viene applicata anche una penale, che incentiva i mutuatari a evitare la liquidazione.

I mutuatari devono prestare molta attenzione a questo parametro, poiché la liquidazione comporterà la perdita del loro NFT.

  1. Floor price di un NFT 

Il floor price di un NFT si riferisce all'oggetto con il prezzo pi√Ļ basso listato all'interno di una collezione ed √® uno dei principali parametri utilizzati dai collezionisti per misurare e valutare l'appetibilit√† di un progetto. Questo d√† agli acquirenti un'idea dell'investimento minimo richiesto per possedere un NFT di un determinato progetto.¬†

Il floor price pu√≤ influenzare i termini di un prestito, anche se l'NFT utilizzato come collaterale possiede caratteristiche molto pi√Ļ rare rispetto all'NFT pi√Ļ economico della collezione. Il floor price di una collezione pu√≤ avere un impatto significativo sui limiti di prestito e sui rapporti LTV. Ad esempio, un mutuatario che vuole utilizzare come collaterale un NFT con caratteristiche uniche e rare potrebbe aspettarsi di ricevere un importo di prestito pi√Ļ elevato, mentre NFT pi√Ļ comuni potrebbero ottenere un importo di prestito inferiore.

Questi rapporti sono fondamentali per comprendere le dinamiche dei prestiti collateralizzati della DeFi e possono variare notevolmente a seconda della piattaforma e del tipo di collaterale. Poiché i prestiti garantiti da NFT sono ancora una tipologia relativamente nuova e in evoluzione, questi rapporti potrebbero differire notevolmente da quelli che tipicamente utilizzano token fungibili come collaterale. Anche la natura relativamente illiquida degli NFT e la difficoltà di valutarne il valore possono influire su questi rapporti.

I vantaggi dei prestiti NFT

I prestiti NFT offrono numerosi vantaggi, tra cui i seguenti: 

  1. Sbloccare la liquidità 

I proprietari di NFT di alto valore possono sbloccare la liquidità senza vendere i propri asset. Questo può essere vantaggioso per chi crede nel valore a lungo termine dei propri NFT ma ha bisogno di un accesso immediato ai fondi. 

  1. Espandere la DeFi nello spazio dell'arte digitale 

I prestiti NFT offrono ai titolari di NFT la possibilità di partecipare alla DeFi tramite la sottoscrizione di prestiti. Questo potrebbe essere particolarmente vantaggioso per gli artisti o i collezionisti dello spazio NFT che vogliono sfruttare i propri asset digitali nella DeFi.

  1. Nessun controllo sul credito 

Come per gli altri prestiti DeFi, i prestiti garantiti da NFT non richiedono verifiche sul credito. Questo è un vantaggio significativo per chi ha un basso punteggio di credito o per chi non ha accesso ai servizi bancari tradizionali.

I rischi dei prestiti NFT

√ą importante notare che i prestiti NFT comportano dei rischi. Il valore degli NFT pu√≤ essere estremamente volatile e difficile da valutare con precisione. Gli NFT sono meno liquidi delle criptovalute tradizionali, quindi in caso di inadempienza del mutuatario, il prestatore potrebbe avere difficolt√† a vendere l'NFT per recuperare i fondi.

I rischi dei prestiti NFT da considerare sono i seguenti: 

  1. Volatilità dei prezzi 

Il valore degli NFT può essere molto volatile, rendendo difficile una valutazione accurata del loro valore ai fini del collaterale di prestito. Questo potrebbe portare a situazioni in cui il valore di un NFT scende al di sotto del valore del prestito, portando alla liquidazione.

  1. Mancanza di liquidità 

Gli NFT sono spesso meno liquidi di altri crypto asset. Se un mutuatario non rispetta il prestito, il prestatore potrebbe avere difficoltà a vendere l'NFT per recuperare i fondi.

  1. Rischio di smart contract 

I prestiti NFT, come altri protocolli DeFi, sono tipicamente regolati da smart contract. Questi contratti possono presentare bug o vulnerabilità che gli hacker possono sfruttare, causando la perdita di fondi o di NFT. 

  1. Rischio normativo 

Come per altri settori DeFi, anche per i prestiti NFT esiste incertezza normativa. Le normative future potrebbero avere un impatto sulla fattibilità dei prestiti NFT o introdurre ulteriori requisiti di compliance.

In chiusura 

Gli NFT hanno guadagnato popolarità in quanto tokenizzano una serie di asset, dall'arte digitale agli immobili. I prestiti NFT rappresentano un'evoluzione entusiasmante della DeFi, in quanto offrono opzioni di liquidità ai titolari di asset digitali unici. 

Sebbene i prestiti NFT offrano una nuova modalit√† per i proprietari di NFT di sbloccare la liquidit√† dai propri asset, presentano rischi significativi. √ą importante che gli utenti comprendano appieno questi rischi prima di prendere in considerazione i prestiti NFT o qualsiasi altro protocollo DeFi.

Letture consigliate


Disclaimer e Avvertenza sui rischi: Questo contenuto viene presentato "così com'è" solo a scopo informativo ed educativo, senza alcuna dichiarazione o garanzia di alcun tipo. Non deve essere interpretato come consulenza finanziaria, legale o professionale di altro tipo, né intende raccomandare l'acquisto di alcun prodotto o servizio specifico. Sei tenuto a rivolgerti a consulenti professionali adeguati. Nel caso in cui l'articolo sia stato redatto da un collaboratore terzo, si prega di notare che le opinioni espresse appartengono al collaboratore terzo e non riflettono necessariamente quelle di Binance Academy. Si prega di leggere il nostro disclaimer completo qui per ulteriori dettagli. I prezzi degli asset digitali possono essere volatili. Il valore del tuo investimento può scendere o salire e potresti non recuperare l'importo investito. Tue sei l'unico responsabile delle tue decisioni di investimento e Binance Academy non è responsabile di eventuali perdite subite. Questo materiale non deve essere interpretato come una consulenza finanziaria, legale o professionale. Per ulteriori informazioni, consulta i nostri Termini di utilizzo e l' Avvertenza sui rischi.