NFT Custodial vs Non Custodial: qual è la differenza?
Indice
Introduzione
Cos'è un crypto wallet?
Che cos'è un wallet custodial?
Che cos'è un wallet non custodial?
Quale wallet posso usare per gli NFT?
Come posso acquistare un NFT con il mio wallet?
Come posso creare o vendere un NFT utilizzando il mio wallet?
Pro e contro di un servizio NFT custodial
Pro e contro di un servizio NFT non custodial
Uno sguardo riassuntivo agli NFT custodial vs non custodial
In chiusura
NFT Custodial vs Non Custodial: qual è la differenza?
HomeArticoli
NFT Custodial vs Non Custodial: qual è la differenza?

NFT Custodial vs Non Custodial: qual è la differenza?

Principiante
Published Jun 24, 2021Updated Aug 31, 2021
8m

TL;DR 

Con la crescita dell'ecosistema DeFi, gli NFT stanno diventando sempre più popolari. Quando si fa trading o holding di NFT o altre criptovalute, è possibile scegliere tra l'utilizzo di servizi custodial o non-custodial. Un servizio custodial possiede la chiave privata del tuo wallet e detiene in custodia i tuoi asset. Il Binance NFT Marketplace è un esempio di piattaforma NFT custodial a cui è possibile accedere tramite un account registrato.
Un servizio non custodial offre agli utenti il controllo completo del proprio wallet e dei propri asset. Gli utenti possono scambiare i loro NFT direttamente dai loro wallet. Questo crea un mercato senza la necessità di intermediari. Questa caratteristica è presente su Featured By Binance, la piattaforma NFT non custodial di Binance. Creando degli NFT sulla blockchain, i creator stanno instaurando un rapporto diretto con i propri fan senza i rischi legati alle piattaforme.


Introduzione

I token non fungibili (NFT) sono molto richiesti in tutti gli ecosistemi blockchain e DeFi. Ci sono già molte informazioni riguardo gli NFT, ma spesso non discutiamo degli aspetti legati alla loro custodia. Chi ha effettivamente il pieno controllo degli NFT che hai appena creato o acquistato? Potrebbe essere che tu abbia meno custodia del tuo NFT, di quanto pensi.

Questo concetto potrebbe esserti familiare se hai già approfondito l'argomento riguardo i wallet e le criptovalute. Infatti queste due opzioni, avere la custodia del tuo NFT o lasciare che qualcuno lo custodisca per te, sono entrambe valide. Tutto dipende da ciò che stai cercando e dal tipo di responsabilità che vuoi avere.

I vari scenari in cui troverai NFT custodial e non dipendono dal wallet che scegli e dalla piattaforma che usi per fare trading o creare degli NFT.


Cos'è un crypto wallet?

Un wallet crypto è uno strumento essenziale per mantenere le criptovalute e interagire con la blockchain. Se vuoi effettuare transazioni e utilizzare applicazioni decentralizzate (DApps), avrai bisogno di un wallet. Esistono due caratteristiche principali per ogni wallet: una chiave pubblica e una chiave privata. 
La chiave pubblica del tuo wallet viene utilizzata per generare indirizzi a cui tu o altre persone potete inviare delle crypto. La tua chiave privata, che dovresti gestire esattamente come una password, firma le transazioni e fornisce l'accesso ai tuoi fondi. Ci sono una varietà di opzioni tra cui scegliere quando stai valutando quale crypto wallet usare. Le chiavi possono essere stampate su un pezzo di carta, essere accessibili tramite un software o contenute in un hardware wallet.
Questi wallet non servono solo a memorizzare delle criptovalute. A seconda del tipo di wallet, puoi salvare anche degli NFT. Probabilmente hai usato un wallet per inviare o ricevere asset digitali come Bitcoin (BTC)Ether (ETH) o stablecoin. Ma alcuni wallet possono essere utilizzati anche per conservare e trasferire degli NFT, questi sono dei token emessi su una blockchain.


Che cos'è un wallet custodial?

Un wallet custodial non ti dà il pieno controllo delle tue chiavi private. Una terza parte (come ad esempio un exchange o un fornitore di servizi di wallet custodial) conserverà i tuoi asset per te. Non sarai in grado di accedere personalmente alla tua chiave privata, ma questo non è necessariamente un aspetto negativo. Dipende tutto dalle tue esigenze.

Vista la decentralizzazione della tecnologia blockchain, puoi perdere definitivamente l'accesso al tuo wallet in caso smarrissi la chiave privata. Avendo una terza parte che custodisce per te la chiave privata, passi a lui questa responsabilità. Anche se dimentichi la password dell'exchange, probabilmente sarai in grado di accedere nuovamente al tuo account con il supporto dell'assistenza clienti.

Tuttavia, non dimenticare che in questo caso, una terza parte ha in custodia i tuoi fondi. La tue crypto saranno al sicuro in base a come la terza parte le custodisce. Ecco perché è importante scegliere un exchange o un fornitore di servizi affidabile.


Che cos'è un wallet non custodial?

Un wallet non custodial è un portafoglio in cui solo il titolare possiede e controlla le chiavi private. Per gli utenti che desiderano maggiore controllo sui propri fondi, i wallet non custodial sono l'opzione migliore.

Come già accennato, in questo caso, la responsabilità di mantenere al sicuro le chiavi, è nelle mani del proprietario del wallet. Se si perdono le chiavi o non si ricorda la seed phrase di backup, il wallet e i fondi al suo interno non potranno più essere utilizzati. Esistono vari wallet non custodial disponibili come app, software eseguibili ed estensioni browser. Esempi popolari includono Trust WalletMetaMask. Puoi trovare anche dei servizi wallet, come Tor.us, che consentono agli utenti di proteggere le loro chiavi utilizzando il login ai propri profili social, rendendo, così, il processo più sicuro e conveniente.


Quale wallet posso usare per gli NFT?

Puoi utilizzare entrambe le tipologie di wallet per custodire i tuoi NFT. Tuttavia, assicurati che il wallet utilizzato supporti la tipologia di NFT che vuoi conservare al suo interno. Gli NFT possono esistere su diverse blockchain o anche su una sola e inoltre possono esistere varie tipologie di standard di token. Ogni standard ha diverse caratteristiche e regole, che definiscono come vengono creati e utilizzati i token.

Gli standard di token più comuni sono:

  1. Ethereum: ERC-721, ERC-1155
  2. Binance smart chain: BEP-721, BEP-1155

Che tu abbia intenzione di conservare un NFT su un wallet custodial (come ad esempio su un exchange) o su un wallet non custodial, è buona regola controllare sempre prima lo standard del token NFT. Con queste informazioni, assicurati che il tuo wallet supporti la blockchain e lo standard del token del tuo oggetto crypto.

MetaMask, Trust Wallet e MathWallet sono tutti wallet non custodial che accettano gli NFT più comuni che potresti utilizzare di solito. In ogni caso, quando interagisci con un exchange centralizzato, utilizzerai un wallet custodial. L'opzione migliore è controllare le FAQ o il sito web dell'exchange per avere delle informazioni dettagliate riguardo gli NFT accettati.


Come posso acquistare un NFT con il mio wallet?

Il processo che userai per acquistare degli NFT da collezione dipenderà da due fattori: il tipo di wallet e il marketplace che vuoi usare. Se desideri avere il pieno controllo durante l'acquisto di un NFT e vuoi conservarlo in un wallet non custodial, dovrai utilizzare una piattaforma decentralizzata per l'acquisto, come Featured by Binance.


Piattaforme decentralizzate (non custodial)

Se hai già usato Binance DEX o un altro exchange decentralizzato, potresti avere già familiarità con un sistema non custodial. Un exchange decentralizzato non richiede la creazione di un account o una registrazione. Di solito effettui un trade direttamente tra il tuo wallet e quello della controparte.


Marketplace di NFT (custodial)

Un marketplace NFT funge da garante durante il processo di acquisto. Se vuoi piazzare un'offerta durante un'asta, dovrai inviare i tuoi fondi alla piattaforma per mantenerli come garanzia. Una volta acquistato il tuo NFT, puoi tenerlo nel wallet custodial o inviarlo ad un altro wallet.

Il Marketplace NFT di Binance ti richiede inoltre di trasferire i fondi nel suo spot wallet custodial per acquistare e fare offerte per un NFT. Il tuo account di Binance deve avere delle crypto al suo interno, dal momento che il sito non interagirà direttamente con wallet esterni.


Come posso creare o vendere un NFT utilizzando il mio wallet?

Piattaforme decentralizzate (non custodial)

Il processo di creazione di un NFT è chiamato coniazione. Per creare un NFT, devi collegare il tuo wallet e caricare i tuoi asset digitali su una piattaforma NFT, come Featured by Binance. Puoi caricare immagini, file audio o video insieme ad alcuni metadati (utili a descrivere i tuoi NFT). Puoi scegliere di creare degli NFT singoli o una collezione, quest'ultima consiste in un gruppo di NFT.

Dopo aver creato i tuoi NFT, questi verranno memorizzati on-chain e non potranno più essere modificati. Se lo desideri, puoi mettere in vendita i tuoi NFT. Featured by Binance supporta attualmente due metodi di vendita all'interno del suo mercato secondario: vendite a prezzo fisso e all'asta (in stile inglese).

Non appena le vendite saranno completate, i tuoi NFT saranno distribuiti agli acquirenti. Il ricavato delle vendite sarà trasferito dai wallet degli acquirenti al tuo. Questo processo è automatizzato e protetto da varie regole definite negli smart contract.


Marketplace di NFT (custodial)

Per vendere il tuo NFT su un marketplace custodial, dovrai depositarlo sulla piattaforma che desideri utilizzare. Assicurati che la piattaforma accetti il tipo di NFT che vuoi vendere. Se non stai attento in questa fase, puoi perdere facilmente i tuoi NFT inviandoli a una piattaforma non compatibile. Ogni marketplace avrà opzioni diverse per la vendita, ad esempio a prezzo fisso o all'asta.

Dopo aver venduto con successo il tuo NFT, il marketplace lo trasferirà automaticamente al nuovo proprietario. I tuoi fondi verranno inviati direttamente al tuo wallet esterno o lasciati sulla piattaforma per essere prelevati.



Pro e contro di un servizio NFT custodial

Un servizio NFT custodial è un modo semplice per far incontrare acquirenti e venditori, soprattutto per chi non è molto pratico di questo mondo. Non c'è la preoccupazione legata alla perdite delle tue chiavi, il che è un sollievo anche per gli utenti più esperti. Le interfacce sono generalmente facili da usare e l'intero processo è più flessibile in caso qualcuno commettesse un errore. In caso si verifichi un problema, la piattaforma dovrebbe darti supporto.

Dall'altra parte, per molti appassionati di crypto che apprezzano la decentralizzazione, non avere il controllo diretto sui propri asset può essere un grande svantaggio. Anche i controlli KYC sono necessari su alcuni servizi NFT custodial, questi richiedono il tuo nome, indirizzo e un documento di identità. Una volta archiviati questi dati, vi è sempre il rischio che vengano rubati o violati. Alcuni servizi custodial sono già stati hackerati in passato.


Pro e contro di un servizio NFT non custodial

Le piattaforme NFT non custodial offrono un maggiore controllo durante tutto il processo di transazione. Il trading di NFT direttamente dal tuo wallet senza la presenza di intermediari fornisce commissioni di transazione più convenienti e maggiore privacy. Tuttavia, questi fattori dipendono molto dalla rete che stai utilizzando. Se per te la privacy è un aspetto importante, in questo caso non è necessario effettuare controlli KYC, così hai modo di operare in forma anonima. Tutto ciò di cui hai bisogno è un wallet per iniziare.

Ci sono alcuni lati negativi anche per i wallet non custodial. I nuovi utenti che non hanno familiarità con i wallet, potrebbero avere qualche difficoltà con le opzioni non custodial, che risultano essere meno facili e convenienti da usare rispetto a quelle custodial. Fortunatamente, alcuni fornitori di servizi come Tor.us ne stanno semplificando l'utilizzo.

A partire da giugno 2021, gli exchange non custodial tendono ad avere liquidità e volumi inferiori a quelli custodial, ad eccezione dei grandi player come Uniswap. Invece, quando parliamo di NFT, il settore è ancora agli inizi, il che rende difficile fare una misurazione accurata. La liquidità dipende sostanzialemente da due fattori: la base utenti e il volume di trading; c'è una buona probabilità che i servizi non custodial superino quelli custodial nel prossimo futuro. Ci sono anche progetti che lavorano su marketplace non custodial multipiattaforma (cross-platform), che probabilmente risolveranno i problemi legati alla liquidità.


Uno sguardo riassuntivo agli NFT custodial vs non custodial


Servizi NFT custodial

Servizi NFT non custodial

Chiave privata

Proprietà di terze parti

Proprietà del possessore del wallet

Accessibilità

Necessità di un account registrato

Accessibile a chiunque

Costi di transazione

Tipicamente alto

Tipicamente basso

Sicurezza

Tipicamente basso

Tipicamente alto

Supporto

Tipicamente alto

Tipicamente basso

KYC

No


In chiusura

A seconda di quello che stai cercando, le opzioni custodial e non custodial offrono vantaggi specifici. Una piattaforma NFT non custodial come Featured By Binance è un'ottima scelta per tutti coloro che apprezzano l'autonomia e la sicurezza.
Per gli utenti meno esperti, potrebbe essere più facile utilizzare un marketplace NFT e un wallet entrambi custodial. I servizi di custodia consentono di dedicare più tempo all'interazione sulla piattaforma e meno a imparare come usare i wallet. In questo caso, Binance NFT Marketplace è un'ottima opzione da considerare.