Cos'è Polygon (MATIC)?
Indice
Introduzione
Cos'è Polygon (MATIC)?
Come funziona Polygon?
Casi d'uso del token MATIC
Polygon Bridge
Sidechain vs. rollup
In chiusura
Cos'è Polygon (MATIC)?
HomeArticoli
Cos'è Polygon (MATIC)?

Cos'è Polygon (MATIC)?

Intermedio
Published Jun 25, 2021Updated Sep 9, 2021
6m

TL;DR

Per ora, è ragionevole assumere che il futuro sia multi-chain. È probabile che non sarà una sola blockchain ad acquisire una dominance completa sul mercato, ma saranno presenti una moltitudine di reti interconnesse, ognuna con le sue peculiarità, la propria gestione della fiducia, così come prestazioni e sicurezza differenti.

Polygon mira a questo obbiettivo, offrendo un framework per la creazione di soluzioni di scalabilità compatibili con Ethereum. La loro sidechain Proof of Stake ha suscitato un certo interesse nella comunità di Bitcoin e delle criptovalute in generale. Diamo un'occhiata più da vicino.


Introduzione

L'attesissima tabella di marcia per la scalabilità di Ethereum è finalmente in fase di realizzazione e il progetto Polygon fa parte di questa iniziativa.

Potresti aver sentito parlare di Cosmos e della loro visione di "internet of blockchains" attraverso l'uso dell'Inter-Blockchain Communication Protocol (IBC), dove i messaggi possono spostarsi tra le diverse blockchain che hanno implementato questo protocollo. 

La visione di Polygon è in parte simile, ma ha adattato questo concetto in modo specifico all'ecosistema Ethereum. L'idea è che gli sviluppatori possano lanciare facilmente le loro soluzioni di scaling compatibili con Ethereum o persino blockchain stand-alone.

Il progetto inizialmente prendeva il nome di Matic Network, ma in seguito è stato rinominato Polygon, man mano che l'ambito di applicazione si estendeva da una singola soluzione Layer 2 (L2) a una rete di reti.


Cos'è Polygon (MATIC)?

Polygon è un framework per la creazione di reti blockchain e soluzioni di scalabilità compatibili con Ethereum. Polygon è più un protocollo che una singola soluzione. Ecco perché una delle principali offerte dell'ecosistema è il Polygon SDK, che consente agli sviluppatori di creare queste reti compatibili con Ethereum.

Comunque, potresti aver sentito parlare della rete Polygon, ovvero una sidechain Proof of Stake (PoS), uno dei primi prodotti disponibili sull'ecosistema Polygon. Un sidechain è essenzialmente una catena parallela collegata a un'altra blockchain.

Le sidechain possono offrire diversi vantaggi, in particolare un aumento del throughput delle transazioni e commissioni ridotte. Se hai utilizzato la rete Polygon, avrai notato che è incredibilmente veloce e molto economica rispetto ad Ethereum. Ci sono comunque alcuni compromessi da tenere in considerazione, per ottenere queste performance. Ne parleremo più tardi.

Dal momento che Polygon supporta l'Ethereum Virtual Machine (EVM), le applicazioni esistenti possono essere trasferite facilmente. Questo può offrire agli utenti un'esperienza paragonabile a quella su Ethereum, con l'aggiunta dell'elevato throughput e le basse commissioni menzionate in precedenza.

Cosa puoi fare come utente su Polygon? Incredibilmente, puoi effettuare operazione simili a quelle su Ethereum, ma molto più economiche e veloci. Alcune delle dapp DeFi più popolari sono già state trasferite su Polygon, come Aave, 1inch, Curve e Sushi. Ci sono anche alcune applicazioni native che non esistono altrove, come QuickSwap e Slingshot.

Lo sviluppo di Polygon è guidato dai suoi fondatori: Jaynti Kanani, Sandeep Nailwal, Anurag Arjun e Mihailo Bjelic.


Come funziona Polygon?

Il framework di Polygon supporta due tipi principali di reti compatibili con Ethereum: secured chain and stand-alone chain. Un esempio di una secured chain è un rollup, mentre un esempio di una stand-alone è una sidechain.

Le secured chain si basano sull'infrastruttura della catena a cui sono collegate, quindi non devono adottare un proprio modello di sicurezza. Al contrario, le catene stand-alone devono occuparsi della propria sicurezza. Ciò significa che le secured chain tendono ad avere un livello di sicurezza più elevato, mentre le stand-alone offrono maggiore flessibilità in base a specifiche esigenze.

E allora, cosa possiamo dire riguardo Polygon Network? La sidechain Polygon è protetta da un proprio set di validatori (validator pool) e deve, di volta in volta, inviare alcuni checkpoint a Ethereum. Questo è il motivo per cui molti non ritengono le sidechain una soluzione di Layer 2 "pura". Devono occuparsi della propria sicurezza invece di sfruttare quella di Ethereum. Questa può essere una differenza cruciale, la tratteremo in dettaglio nella sezione dedicata ai rollup.

In futuro, la piattaforma Polygon mira a supportare un'ampia gamma di soluzioni di scalabilità, tra cui zero-knowledge (zk) rollup, optimistic rollup e Validum chain. Una volta che queste soluzioni di scalabilità saranno disponibili, gli sviluppatori disporranno di maggiori strumenti per sviluppare applicazioni, soluzioni e prodotti innovativi. Inoltre, ci aspettiamo che tutti questi elementi siano compatibili con gli strumenti e i wallet Ethereum già esistenti, come ad esempio MetaMask.


Casi d'uso del token MATIC

Nonostante il rebranding, il token MATIC ha mantenuto il suo nome. Viene utilizzato per pagare le commissioni sul gas della rete e per partecipare alla governance. Se vuoi mettere in stake i tuoi token MATIC, puoi farlo su Binance Earn o tramite il Matic Web Wallet creato dal team di Polygon.


Polygon Bridge

Il Polygon Bridge è il modo più conveniente per portare i tuoi fondi da un'altra rete blockchain alla sidechain di Polygon. Tieni presente che dovrai comunque pagare le commissioni di transazione sulla mainnet poiché la transazione di bridging avviene su quest'ultima.

Al termine del bridging, potrai usufruire delle commissioni ridotte e della velocità di transazione della rete Polygon. In caso contrario, alcuni exchange centralizzati (CEX) offrono anche il ritiro diretto dei fondi su rete Polygon.


Sidechain vs. rollup

In generale, non è chiaro se le sidechain possano essere chiamate soluzioni di Layer 2 in modo simile a un rollup. Questa è una distinzione importante da capire, se vuoi esplorare il mondo delle multi-chain e considerare i diversi compromessi. 

Tutte hanno una diversa gestione della fiducia, della sicurezza, delle prestazioni e infine dell'esperienza lato utente e sviluppatore. Come secured chain, i rollup sono una delle soluzioni di scalabilità di Layer 2 più promettenti, perché ereditano gran parte della loro sicurezza da Ethereum. 

Tuttavia, non è questo il caso delle soluzioni come la sidechain di Polygon. Questo non vuol dire che non sia sicura, ma se degli attori malintenzionati cospirassero insieme un attacco, potrebbero (almeno in teoria) assumere il controllo della rete. Non abbiamo assolutamente avuto la minima indicazione su questa intenzione, ma vale la pena menzionarla. L'uso di una sidechain comporta una componente di fiducia, non solo relativa ai validatori di rete, ma anche legata al bridge tra le due catene.

E' opportuno menzionare anche altri compromessi. Quando utilizzi la mainnet di ETH, pagherai delle commissioni di transazione più alte e avrai tempi di transazione più lenti, ma comunque potrai contare su una sicurezza maggiore e su un minore livello di fiducia necessario da ogni controparte. 

Se utilizzi un rollup, pagherai meno, avrai una sicurezza paragonabile e tempi di transazione più rapidi. Quando usi una sidechain, pagherai una frazione di ciò che pagheresti su un rollup, ma stai scendendo a compromessi per quanto riguarda la sicurezza.

Quindi, cos'è meglio? Non c'è una risposta semplice. Tutte queste diverse opzioni possono essere utili, in base a come vengono utilizzate e allo stesso tempo si completano a vicenda, fino a creare un ecosistema molto utile.

Ad esempio, un sistema di reputazione di un social media ha bisogno di una quantità esorbitante di throughput per le transazioni, commissioni bassissime, ma forse non necessità delle garanzie di sicurezza più elevate, visto che non rappresenta un elemento fondamentale per l'infrastruttura. In questo caso, potrebbe valere la pena sacrificare la sicurezza per le prestazioni.

D'altra parte, custodire i fondi del tesoro di una nazione su una blockchain richiede la massima sicurezza possibile e vale la pena pagare per questo, soprattutto se non è necessario effettuare transazioni immediate.

Gli sviluppatori e i team di progetto sperimentano e analizzano costantemente in che modo ogni building block può adattarsi al quadro generale. Vale la pena pensare alla concetto di scalabilità, perché potrebbero esserci soluzioni scalabili con utilizzi diversi in base al settore di applicazione.


In chiusura

Polygon (MATIC) è un framework per la creazione di blockchain scalabili compatibili con Ethereum. La rete Polygon è una sidechain Proof of Stake (PoS) che ha ottenuto una buona adozione grazie alle transazioni rapide ed economiche e alla compatibilità con l'EVM.

Polygon, in futuro, mira ad offrire più soluzioni di scalabilità, tra cui zk rollups, optimistic rollups e blockchain stand-alone che dovrebbero contribuire a creare un ecosistema Ethereum di Layer 2 più vivace e interconnesso.