Binance Smart Chain vs Ethereum: quali sono le differenze?
Indice
Introduzione
Traffico blockchain ed ecosistema DApp
DApp DeFi più utilizzate su Ethereum e BSC
Trasferimenti tra i due network 
Commissioni di transazione
Tempi di transazione
Meccanismo di consenso
In chiusura
Binance Smart Chain vs Ethereum: quali sono le differenze?
HomeArticoli
Binance Smart Chain vs Ethereum: quali sono le differenze?

Binance Smart Chain vs Ethereum: quali sono le differenze?

Principiante
Published Jun 29, 2021Updated Oct 11, 2021
8m

TL;DR

Binance Smart Chain (BSC) è un hard fork del protocollo Go Ethereum (Geth) e, pertanto, ha molti punti in comune con la blockchain di Ethereum. Tuttavia, gli sviluppatori di BSC hanno apportato modifiche significative su alcuni aspetti chiave. Il cambiamento più grande è il meccanismo di consenso di BSC, che consente transazioni più economiche e veloci.


Introduzione

A prima vista, Binance Smart Chain (BSC) ed Ethereum sembrano molto simili. Le Dapp e i token basati su BSC sono compatibili con l'Ethereum Virtual Machine (EVM). Potresti aver notato che gli indirizzi del tuo wallet pubblico sono gli stessi su entrambe le blockchain. Esistono persino progetti cross-chain che operano su entrambe le reti. Tuttavia, ci sono alcune differenze sostanziali tra le due chain. Se ti stai chiedendo quale utilizzare, è importante conoscere e capire le differenze.


Traffico blockchain ed ecosistema DApp

A giugno 2021, Ethereum ospita più di 2800 DApp sulla sua blockchain rispetto a circa 810 progetti su BSC. È una differenza significativa, ma considerando che BSC è nata da poco, possiamo considerarla un ecosistema forte e in crescita.

Gli indirizzi attivi sono un altro importante parametro on-chain da considerare. Nonostante sia una nuova blockchain, BSC ha registrato un massimo di oltre 2 milioni di indirizzi (2.105.367) il 7 giugno 2021, più del doppio del massimo storico di Ethereum, pari a circa 800mila indirizzi (799.580), il 9 maggio 2021.

Qual è il motivo che ha portato BSC a una crescita così improvvisa? Due sono gli aspetti fondamentali: velocità di transazione e commissioni contenute. La crescita di BSC potrebbe essere legata anche al crescente hype riguardo gli NFT e alla compatibilità con i wallet crypto più diffusi, come Trust Wallet e MetaMask.

Se guardiamo al numero di transazioni giornaliere, c'è una differenza ancora maggiore. Su BSC, è più rapido e conveniente trasferire i propri fondi e interagire con gli smart contract. Puoi vedere qui sotto il picco su BSC di circa 12 milioni di transazioni giornaliere e il suo stato attuale di oltre quattro milioni di transazioni al giorno.


Ethereum, invece, non ha mai superato 1,75 milioni di transazioni giornaliere. Per gli utenti che hanno bisogno di spostare regolarmente i propri fondi, BSC sembra essere la scelta più popolare. Anche le transazioni giornaliere devono essere tenute in considerazione in relazione agli indirizzi attivi. Al momento, BSC ha attualmente un numero di utenti maggiore che in media effettua più transazioni.


DApp DeFi più utilizzate su Ethereum e BSC

Quando parliamo di finanza decentralizzata, c'è un gran numero di DApp cross-over tra BSC ed Ethereum per via della compatibilità tra le due blockchain. Gli sviluppatori possono trasferire facilmente le applicazioni da Ethereum a BSC e spesso i nuovi progetti BSC riutilizzano il codice open-source di Ethereum con un nome diverso. Diamo un'occhiata su DAppRadar alle cinque principali DApp su Ethereum in base al numero di utenti.


Qui puoi vedere un mix di due progetti DeFi di Automated Market Maker (Uniswap e Sushi Swap), un crypto game (Axie Infinity) e un marketplace peer-to-peer (OpenSea). Se dai un'occhiata ai cinque migliori progetti su BSC, vedrai molte somiglianze.


PancakeSwap è stato creato come hard fork di Uniswap. Autofarm e Pancake Bunny sono piattaforme di yield farming, una categoria che non vediamo nella top five di Ethereum. Biswap e Apeswap sono entrambi Automated Market Maker. Visto che le commissioni su BSC sono così economiche e le transazioni molto più rapide, lo yield farming tende ad essere più efficiente su Binance Smart Chain. Questi fattori rendono lo yield farming una scelta popolare tra gli utenti di BSC.
Quando, invece parliamo di crypto game, Ethereum è davvero il luogo più popolare. Anche se su BSC ci sono progetti molto simili a CryptoKitties e Axie Infinity, non sono riusciti a guadagnare un audience grande quanto i giochi più classici di Ethereum.


Trasferimenti tra i due network 

Se hai effettuato un deposito di token BEP-20 o ERC-20 nel tuo wallet, dovresti aver notato che i tuoi indirizzi Ethereum e BSC sono identici. Infatti, se si sceglie la rete sbagliata durante un prelievo di alcuni token da un exchange, è possibile recuperarli facilmente dall'altra blockchain.
Se ritiri accidentalmente i token ERC-20 mandandoli alla rete BSC, puoi comunque ritrovarli all'indirizzo BSC corrispondente. Lo stesso avviene se invii accidentalmente i token da BSC ad Ethereum. In entrambi i casi, i tuoi fondi, per fortuna, non vengono persi definitivamente. Per una guida più dettagliata, consulta Come recuperare crypto trasferite su una rete sbagliata su Binance.


Commissioni di transazione

BSC ed Ethereum utilizzano entrambi un modello di gas per le commissioni di transazione legato alla complessità di ogni transazione. Gli utenti BSC possono impostare un prezzo del gas in base alla domanda di rete e i miner daranno priorità alle transazioni con i prezzi del gas più elevati. Tuttavia, il London hard fork di Ethereum apporta alcune nuove modifiche che probabilmente elimineranno la necessità di commissioni elevate.

Questo aggiornamento di Ethereum crea un nuovo meccanismo per determinare i prezzi usando una tariffa base per blocco. La commissione di base cambia a seconda della domanda di transazioni, eliminando la necessità degli utenti di decidere autonomamente il prezzo del gas.

Storicamente, le tariffe del gas di Ethereum sono molto più alte di quelle su BSC. La media più alta è stata registrata nel maggio 2021 con il valore di 68,72 USD. Questa tendenza ha cominciato a cambiare, ma su Ethereum, tale media è ancora maggiore.


Diamo un'occhiata ai costi medi di Ethereum su Etherscan per avere un quadro migliore. Le prime tre cifre mostrano i prezzi correnti del gas su Ethereum. Per BSC ed Ethereum, un gwei è rispettivamente pari a 0,000000001 BNB o ETH. Se paghi il prezzo più basso, la transazione richiederà molto più tempo.
Per un semplice trasferimento di un token ERC-20 a un altro wallet, il prezzo medio al momento è di 2,46 USD. Questo numero aumenta a 7,58$ utilizzando una liquidity pool di Uniswap che comporta più transazioni.


Di seguito, possiamo vedere una transazione su BSC con una commissione di soli 0,03 USD, equivalente al trasferimento ERC-20 nel tracker gas di Ethereum. BSC ha calcolato questo valore moltiplicando il gas utilizzato per la transazione (21000) con il prezzo del gas (5 gwei).


Tempi di transazione

Misurare i tempi medi di transazione su una blockchain può essere un po' complicato. Mentre una transazione è tecnicamente completa una volta che i miner convalidano il blocco in cui si trova, altri aspetti possono influire sul tempo di attesa:

  1. Se non hai impostato la tua commissione abbastanza alta, i miner potrebbero ritardare la transazione o addirittura non includerla in un blocco.
  2. Interazioni più complesse con la blockchain richiedono più transazioni. Ad esempio, l'aggiunta di liquidità a una liquidity pool.
  3. La maggior parte dei servizi considera una transazione valida solo dopo la conferma di un determinato numero di blocchi. Queste conferme aggiuntive riducono il rischio, per i commercianti e i fornitori di servizi, che i pagamenti vengano invertiti nel caso in cui il blocco venga rifiutato dalla rete.

Se guardiamo le statistiche del gas per Ethereum, possiamo vedere che il tempo di transazione varia dai 30 secondi ai 16 minuti. Questi numeri prendono in considerazione le transazioni andate a buon fine, ma non i requisiti di conferma aggiuntivi. 

Ad esempio, se depositi ETH (ERC-20) sul tuo conto Binance, dovrai attendere 12 conferme di rete. Essendo un blocco minato approssimativamente ogni 13 secondi, come puoi vedere dal diagramma seguente, questo aggiungerebbe altri 156 secondi di attesa per avere i tuoi ETH depositati nello spot wallet.


Su BSC, il tempo medio per blocco è di 3 secondi. Quando confrontiamo questo valore con i 13 secondi di Ethereum, abbiamo un miglioramento della velocità di circa 4,3 volte.


Meccanismo di consenso

Il meccanismo di consenso di Ethereum è la Proof of Work (PoW), simile a quello di Bitcoin, ed è quindi molto diverso dalla Proof of Staked Authority (PoSA) di BSC. Tuttavia, questa differenza non durerà a lungo. Infatti con Ethereum 2.0, la rete utilizzerà un meccanismo di tipo Proof of Stake (PoS).
La PoSA di BSC combina aspetti di Proof of Authority (PoA) e Delegated Proof of Stake (DPoS). 21 validatori si alternano per produrre i blocchi e, in cambio, ricevono come premio commissioni di transazione in BNB. Diventare un validatore richiede l'esecuzione di un nodo e lo staking di almeno 10.000 BNB per diventare un candidato eletto.
Altri utenti, noti come delegati, mettono in staking i propri BNB selezionando un candidato eletto. I primi 21 candidati eletti in base al loro importo in staking, si alterneranno per elaborare i blocchi. L'intero processo si ripete ogni 24 ore. I delegati, inoltre, ricevono anche una parte delle ricompense guadagnate dai validatori.
Il PoW di Ethereum è un sistema estremamente diverso. Invece di avere una comunità che sceglie i validatori, c'è una vera e propria corsa per risolvere un problema computazionale. Chiunque può partecipare, ma dovrà acquistare o noleggiare delle attrezzature specializzate per il mining. Maggiore è la tua potenza di calcolo, più velocemente risolverai questi quesiti computazionale e convaliderai un blocco. I miner che risolvono il puzzle computazionale ricevono come premio le commissioni di transazione di quel blocco e degli ETH.
Benché PoW sia un modo efficace per creare consenso e garantire la sicurezza della rete, da allora gli sviluppatori hanno esplorato l'utilizzo di altri meccanismi. Il loro obiettivo è trovare alternative più efficienti e rispettose dell'ambiente senza compromettere la sicurezza.
Per questi motivi, la rete Ethereum passerà a un protocollo Proof of Stake. I validatori metteranno in stake ETH per avere la possibilità di produrre blocchi. Altri validatori "certificheranno" il blocco, verificando che sia corretto. Se qualcuno producesse un blocco contenente transazioni false, potrebbe rischiare di perdere tutte le monete che ha messo in stake. Quindi i validatori ricevono un premio per i blocchi aggiunti con successo e per la loro certificazione. Depositando e mettendo in stake grandi quantità di ETH, i validatori malintenzionati rischiano di perdere i loro fondi.


In chiusura

È chiaro che ci sono molte somiglianze tra Binance Smart Chain ed Ethereum. Questo aspetto ha permesso agli utenti di Ethereum di migrare facilmente su BSC e iniziare a sperimentare su questa nuova rete. Nonostante le analogie, BSC ha adottato variazioni interessanti per cercare di migliorare le prestazioni e l'efficienza. Il meccanismo di consenso Proof of Staked Authority (PoSA) ha reso possibile agli utenti di usufruire di transazioni ancora più economiche e veloci.