Cos'è l'Hard Fork London di Ethereum?
Indice
Introduzione
Cosa c'è di nuovo nell'aggiornamento London di Ethereum?
Cos'è una EIP?
Che cos'è l'EIP-1559?
Che cos'è l'EIP-3238?
Che cosa ne pensa la comunità?
Cosa significa l'aggiornamento London per gli utenti?
In chiusura
Cos'è l'Hard Fork London di Ethereum?
HomeArticoli
Cos'è l'Hard Fork London di Ethereum?

Cos'è l'Hard Fork London di Ethereum?

Intermedio
Published Jun 1, 2021Updated Aug 30, 2021
5m

TL;DR

L'hard fork London di Ethereum è un aggiornamento che modifica il modello delle commissioni sulle transazioni blockchain e la difficulty time bomb. La rete Ethereum stabilirà le commissioni di transazione basandosi su una tariffa base per ciascun blocco invece di usare il meccanismo di asta sul prezzo del gas.

Per farlo coincidere con la release pianificata di Ethereum 2.0, gli sviluppatori stanno anche ritardando, intenzionalmente, un evento integrato noto come difficulty time bomb. Questo incoraggerà i miner a passare dal protocollo Proof of Work (PoW) a quello Proof of Stake (PoS).


Introduzione

L'hard fork London di Ethereum è un aggiornamento della blockchain Ethereum, in arrivo poco dopo il l'hard fork Berlin di aprile 2021. L'aggiornamento London apporta modifiche significative al sistema delle commissioni sulle transazioni di Ethereum, da tempo un argomento controverso. Inoltre, questo hard fork introduce preparativi per il lancio pianificato di Ethereum 2.0, regolando il suo modello di consenso.

London, tuttavia, è considerato da alcuni controverso a causa dei cambiamenti significativi che apporta alle commissioni di transazione e al mining. Le effettive conseguenze delle modifiche per gli utenti e i miner non sono completamente note, ma saranno temporanee in quanto Ethereum 2.0 sarà presto disponibile.


Cosa c'è di nuovo nell'aggiornamento London di Ethereum?

L'aggiornamento London di Ethereum è un hard fork che presenta due nuove Ethereum Improvement Proposal (EIP). Con il lancio di Ethereum 2.0 (Serenity) previsto per il 2022, l'aggiornamento London prepara il terreno per la transizione al protocollo Proof of Stake. I miner vedranno un rallentamento della crescente difficoltà di mining in coincidenza con Serenity. Visto che London è un hard fork, tutti i nodi devono utilizzare le nuove regole e la versione più recente per continuare a fare mining e convalidare transazioni.
La modifica più significativa coinvolgerà lecommissioni di transazione, introducendo un nuovo meccanismo deflazionistico. In precedenza, gli utenti inserivano un'offerta per pagare le proprie commissioni del gas. I miner, in questo modo, davano priorità alle transazioni in base alla commissione proposta e ricevevano tale commissione come ricompensa per l'aggiunta di un nuovo blocco alla catena. Ora, ogni blocco avrà una tariffa fissa ad esso associata. Questa modifica sarà il risultato di EIP-1559, inclusa nell'aggiornamento London insieme a EIP-3238.


Cos'è una EIP?

Una Ethereum Improvement Proposal (EIP) indica delle specifiche tecniche che descrivono alcune nuove funzionalità per la blockchain Ethereum. Gli sviluppatori creano le loro proposte insieme ai suggerimenti della comunità di Ethereum. Chiunque può creare una EIP e presentarla per discuterne prima che la community accetti la proposta.

Ogni EIP segue le linee guida riportate nell'EIP1:

L'EIP dovrebbe fornire una specifica tecnica concisa del nuovo sviluppo e la logica dietro questa nuova funzionalità. E' compito dell'autore della EIP sviluppare il consenso per questa nuova proposta nella comunità e documentare le opinioni contrarie.

L'autore di una EIP deve seguire un percorso prestabilito prima che l'EIP venga approvata, questo comprende una peer review e la produzione di bozze. Una volta che la community è soddisfatta, tale proposta può essere aggiunta a una release successiva.


Che cos'è l'EIP-1559?

L'EIP-1559 è una proposta modifica al modo in cui gli utenti pagano le commissioni gas sulla rete Ethereum. Questa EIP è stata creata dal fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, e da un team di altri sviluppatori.


Nel corso del tempo, la commissione media pagata dagli utenti di Ethereum è diventata troppo alta per le piccole transazioni. Ad esempio, se la commissione di rete è di circa 20$ (USD), non vale la pena inviare 20$ in Ether (ETH) o in un altro asset digitale. Queste commissioni così elevate rendono la rete meno attraente, specialmente per chi è alle prime armi.

L'EIP-1559 propone un nuovo tipo di meccanismo tariffario per le transazioni che creerà invece una commissione base per ogni blocco. La blockchain brucerà la commissione, riducendo l'offerta complessiva di Ether (ETH) in circolazione. Questo creerà un effetto deflazionistico sulla criptovaluta.
La commissione base cambierà per ogni blocco a seconda della domanda di rete. Se un blocco diventa pieno di transazioni più del 50%, la commissione base aumenterà e viceversa. Questo meccanismo cerca di mantenere un certo livello di equilibrio mezzo pieno per la maggior parte dei blocchi.
Puoi aggiungere anche una mancia per i miner come incentivo per far saltare la coda alla tua transazione. Tuttavia, Ethereum tenta di mantenere i blocchi pieni intorno al 50% anche senza l'utilizzo di mance. Essendoci molto spazio a disposizione in ogni blocco, molto probabilmente la mancia potrà essere piccola per riuscire a saltare la coda.


Che cos'è l'EIP-3238?

Ethereum incorpora una difficulty time bomb che rende il mining di Ethereum sempre più difficile. Quando la difficulty time bomb viene raggiunta, il tempo necessario per il mining di un nuovo blocco sarà così lungo che la redditività per i miner diminuirà e le transazioni saranno troppo lente. Gli sviluppatori vogliono assicurarsi che i miner non abbiano altra scelta che smettere di minare Ethereum 1.0 e passare a Ethereum 2.0 al momento del rilascio.
Tuttavia, la blockchain raggiungerebbe questo stato troppo velocemente; per assicurarsi che la rete incentivi i validatori al momento giusto all'uso del modello di consenso Proof of Stake di Ethereum 2.0, l'EIP-3238 posticiperà la time bomb.
Senza la time bomb, è possibile che i miner continuino a utilizzare Ethereum 1.0, in modo simile alla scissione avvenuta tra Ethereum e Ethereum Classic. Posticipare la time bomb porterà a un block time di 30 secondi (ice age) intorno al secondo trimestre del 2022. A questo punto, la fusione tra Ethereum 1.0 e Ethereum 2.0 dovrebbe essere completata.


Che cosa ne pensa la comunità?

L'aggiornamento London ha suscitato opinioni contrastanti, soprattutto per quanto riguarda le commissioni di transazione. Sebbene i miner si stiano preparando alla fine della Proof of Work con l'arrivo di Ethereum 2.0, questo aggiornamento modifica significativamente le commissioni ricevute dai miner. Tale sviluppo potrebbe portare a una diminuzione dei profitti dei miner. Un'altra preoccupazione è che il mining di Ethereum potrebbe diventare più centralizzato. Alcuni sostengono che solo i miner più grandi con i costi energetici più bassi saranno in grado di rimanere in profitto.
Sebbene non sia possibile dirlo con certezza, si prevede che i meccanismi deflazionistici faranno aumentare il prezzo di ETH. Tale aspettativa potrebbe essere correlata al fatto che, dopo l'aggiornamento, Ethereum brucerà la commissione base in ETH di tutte le transazioni sulla blockchain.


Cosa significa l'aggiornamento London per gli utenti?

Analogamente a Bitcoin, il meccanismo attuale funziona in modo simile al piazzare un'offerta; più paghi per le commissioni sulle transazioni (o prezzo del gas), più è probabile che la tua transazione venga selezionata rapidamente e convalidata dai miner. Dopo l'aggiornamento London, non sarà più necessario selezionare il prezzo del gas da pagare per eseguire transazioni su Ethereum.

Al contrario vedrai semplicemente la commissione base, oltre a un'opzione per dare una mancia al miner. Tuttavia, la commissione base può variare dal momento in cui si invia una transazione fino a quando viene aggiunta a un blocco. Per evitare questa situazione, puoi impostare un limite di commissione come importo massimo che desideri pagare. Se un miner include la tua transazione in un blocco in cui la commission base è più piccola del tuo limite di commissione, la rete ti rimborserà la differenza.


In chiusura

London sarà uno degli aggiornamenti più significativi per quanto riguarda il modo in cui gli utenti interagiscono con Ethereum. Molti aggiornamenti precedenti hanno cambiato varie caratteristiche che solitamente non vediamo quando usiamo Ethereum. Ora è molto più probabile un calo dei costi di transazione e dei relativi tempi di esecuzione, sebbene non sia ancora garantito.

Tuttavia, la transizione alla PoS di Ethereum 2.0 è prevista per il 2022, quindi l'implementazione dell'hard fork London è temporanea e a durata limitata.