Che cos'è Terra (LUNA)?
Indice
Introduzione
Che cosa fa Terra?
Cosa sono le stablecoin di Terra?
Come funziona TerraUSD (UST)?
Che cos'è LUNA?
Ricompense relative allo staking di LUNA
Come funziona il meccanismo di consenso Delegated Proof of Stake di Terra?
Che cos'è Terra Station?
Cos'è Anchor Protocol (ANC)?
In chiusura
Che cos'è Terra (LUNA)?
HomeArticoli
Che cos'è Terra (LUNA)?

Che cos'è Terra (LUNA)?

Intermedio
Published Oct 13, 2021Updated May 13, 2022
8m

TL;DR

Terra è una rete blockchain sviluppata utilizzando Cosmos SDK ed è specializzata nella creazione di stablecoin. Invece di utilizzare valute fiat o crypto sovra-collateralizzate come riserve, ogni stablecoin di Terra è convertibile in LUNA, il token nativo della rete.

LUNA consente a suoi possessori di pagare le commissioni di rete utilizzando questo token, partecipare alla governance e allo staking attraverso il meccanismo di consenso Tendermint Delegated Proof of Stake e infine il token serve a mantenere l'ancoraggio (peg) con le relative stablecoin.

Per mantenere il peg di una stablecoin come TerraUSD (UST), il valore in USD di LUNA è convertibile con un rapporto 1:1 nel token UST. Se, ad esempio, il prezzo di UST fosse pari a 0,98$, chi guadagna facendo arbitraggio scambierebbe 1 UST per 1$ in USD così da ottenere due 2 centesimi di guadagno. Questo meccanismo aumenta la domanda di UST e ne riduce anche l'offerta quando UST viene bruciato (burn). Tramite questo meccanismo la stablecoin ritorna sempre al suo valore di ancoraggio (peg).

Quando UST supera 1$, ad esempio a 1,02$, chi fa arbitraggio converte 1$ di LUNA in 1 UST e ottiene 2 centesimi di guadagno. L'offerta di UST aumenta e allo stesso tempo diminuisce anche la domanda di UST, riportando il prezzo al relativo peg (ancoraggio).

Oltre a ridurre la volatilità delle stablecoin, i validatori e i delegatori mettono in stake LUNA per ottenere delle ricompense. Questi due attori svolgono un ruolo essenziale per mantenere la rete sicura e confermare le transazioni.

Puoi acquistare LUNA su Binance e custodire il token, metterlo in stake e partecipare alla governance tramite Terra Station, il wallet ufficiale e la dashboard della rete blockchain che prende il nome di Terra.


Introduzione

Per gli amanti delle stablecoin, ci sono diverse opzioni tra cui scegliere quando si tratta di investire. Inoltre, non tutte le stablecoin sono garantite tramite delle riserve di valuta fiat. Esiste un'ampia varietà di tecniche e reti che sperimentano altre modalità per mantenere il peg della propria stablecoin. Terra è uno di quei progetti che sviluppa un approccio unico per quanto riguarda le stablecoin e i relativi strumenti che gli sviluppatori possono utilizzare per creare i propri token peggati (pegged token).


Che cosa fa Terra?

Terra è una blockchain che consente agli utenti di creare delle stablecoin ancorate a valute fiat. Queste monete utilizzano principalmente il meccanismo di signoraggio della rete. La rete è stata fondata nel 2018 da Do Kwon e Daniel Shin di Terraform e utilizza Tendermint Delegated-Proof-of-Stake (DPoS) come meccanismo di consenso. Terra mette a disposizione il potenziale degli smart contract per la creazione di un'ampia gamma di stablecoin.

Il progetto è diventato molto popolare nei mercati asiatici per l'e-commerce e ha una grande numero di utenti in Corea del Sud. Ad esempio, chi prende un taxi in Mongolia può pagare alcuni conducenti con la stablecoin Terra MNT, che è ancorata al valore del Tugrik mongolo. I token creati sulla piattaforma sono noti come le valute di Terra ed esistono insieme a LUNA, il token nativo della rete utilizzato per la governance e per varie funzionalità. Terra e LUNA hanno un rapporto complementare.

Terra ha già tra le varie stablecoin, quella ancorata al Dollaro statunitense, al Won sudcoreano e all'euro. Nel giro di poco tempo, il progetto ha guadagnato popolarità, grazie alle stablecoin create sulla piattaforma. TerraUSD, al momento, ha già raggiunto il quarto posto tra le stablecoin per capitalizzazione di mercato.


Cosa sono le stablecoin di Terra?

Le stablecoin sulla rete Terra utilizzano un metodo diverso per mantenere l'ancoraggio, rispetto alle stablecoin collateralizzate che usano valuta fiat o altre crypto. In genere, le stablecoin collateralizzate consentono al detentore di scambiare la propria stablecoin con un importo equivalente di valuta fiat o con una certa quantità di criptovaluta. Questo è il caso di BUSD, che mantiene delle riserve verificate in dollari statunitensi. Lo stesso vale per DAI, il cui valore è garantito da alcune criptovalute sovra-collateralizzate.

Invece, le stablecoin di Terra utilizzano dei metodi algoritmici per controllare la propria supply (offerta) e il relativo ancoraggio. Ogni stablecoin è, in effetti, garantita e scambiabile con LUNA, l'utility e governance token della rete. L'ecosistema Terra agisce come controparte per chiunque voglia scambiare la propria stablecoin con LUNA e viceversa, il che influisce sull'offerta dei due token.


Come funziona TerraUSD (UST)?

Immagina di voler emettere 100$ di TerraUSD (UST), equivalenti a 100 UST al relativo peg. Per coniare UST, dovrai convertire un importo equivalente di token LUNA. In seguito, Terra brucerà (burn) i token che fornisci. Quindi, se il prezzo di LUNA è di 50$ per moneta, l'algoritmo richiede il burn di 2 LUNA per creare 100 UST. In precedenza, Terra bruciava solo una parte dei token forniti, ma con l'introduzione dell'aggiornamento a Columbus-5, viene bruciata il 100% della supply fornita.

Puoi anche coniare LUNA con le stablecoin di Terra. Coniare 100$ di LUNA (2 LUNA) richiederebbe il burn di 100 UST. Anche se il prezzo di mercato di UST non fosse uguale a 1$ per token, il tasso di conversione per il minting considera il valore di 1 UST pari a quello di 1$. Questo meccanismo di scambio è ciò che conferisce a TerraUST la sua stabilità di prezzo.

Diamo un'occhiata a un esempio per vedere esattamente come funziona l'algoritmo che mantiene stabile il prezzo:

1. Il prezzo di 1 UST scende a 0,98$, inferiore di 2 centesimi rispetto al valore previsto a cui è ancorato. Tuttavia, per tutte le conversioni tra le stablecoin di Terra e LUNA, il valore di 1 UST equivale a 1 USD.

2. Chi fa arbitraggio vede questa differenza di prezzo e nota l'opportunità per realizzare un profitto. Procede acquistando 100 UST per 98$ e poi li convertono in 100$ di LUNA su Terra Station Market Module.

3. In questo modo può conservare i suoi 100$ di LUNA o convertirli in fiat e incassare un profitto. Anche se 2$ non sembrano molto, è possibile realizzare profitti maggiori, se consideriamo una scala maggiore. Questa differenza tra il prezzo dei token e il loro valore è nota come signoraggio.

Ma come si stabilizza il prezzo sul valore di 1$? Innanzitutto, l'aumento della domanda di UST da parte di chi fa arbitraggio fa aumentare il prezzo di UST. Inoltre, Terra brucia UST durante lo scambio con LUNA, riducendone l'offerta e contribuendo ad aumentare il prezzo di UST. Quando 1 UST raggiunge il valore di 1$, l'opportunità di arbitraggio svanisce.

La stessa procedura funziona al contrario, quando il prezzo di UST è superiore a 1$. Vediamo un altro esempio.

1. Il prezzo di 1 UST raggiunge 1,02$, questo fornisce un'altra opportunità di profitto a chi fa arbitraggio.

2. Chi fa arbitraggio acquista 100$ di LUNA e li converte in UST del valore di 102$ su Terra Station Market Module. Terra brucia LUNA e minta (conia) UST nel processo, aumentando l'offerta.

3. Quindi può vendere UST sul mercato per ottenere un profitto. Questa pressione di vendita su UST riporta il prezzo al suo valore di ancoraggio.

Il token LUNA è parte integrante delle stablecoin algoritmiche di Terra, in quanto assorbe la volatilità della domanda di tali stablecoin. Con una politica monetaria elastica, LUNA controlla attentamente l'offerta delle valute di Terra. Per progetti sovra-collateralizzati come MakerDAO, il modello Terra è altamente scalabile e conveniente.


Che cos'è LUNA?

LUNA è la criptovaluta di Terra e ha quattro ruoli differenti nel protocollo Terra:

1. Rappresenta un metodo per pagare le commissioni di transazione nel suo sistema del gas (utility token).

2. Serve per prendere parte al sistema di governance della piattaforma. Mettendo in stake i token LUNA, è possibile creare e votare proposte con modifiche relative al protocollo Terra.

3. Un meccanismo per assorbire le fluttuazioni della domanda di stablecoin create su Terra, così da mantenere l'ancoraggio dei prezzi.

4. A validare le transazioni sulla rete, mettendo in stake i token nei confronti dei validatori, tramite il meccanismo di consenso DPoS.

LUNA ha una supply massima di un miliardo di token. Se la rete supera un miliardo di LUNA, Terra brucerà LUNA fino a quando la sua offerta in circolazione non tornerà al livello di equilibrio.


Ricompense relative allo staking di LUNA

I possessori di LUNA possono mettere in stake i loro token all'interno del meccanismo di consenso dell'ecosistema Terra. Mettendo in stake LUNA, gli utenti ricevono delle ricompense direttamente dalle commissioni di scambio sul protocollo Terra. Gli utenti pagano queste commissioni ogni volta che scambiano LUNA e una stablecoin di Terra.
Prima dell'aggiornamento a Columbus-5, le ricompense venivano anche ottenute da ogni scambio relativo al signoraggio. Il nuovo sistema, in teoria, dovrebbe fornire rendimenti pari a circa il 7-9%. Questi premi offrono agli utenti e ai validatori un incentivo per partecipare al sistema Tendermint DPoS. Se hai familiarità con il mining sulla rete Bitcoin, il principio è simile.


Come funziona il meccanismo di consenso Delegated Proof of Stake di Terra?

La blockchain Terra è stata creata utilizzando Cosmos SDK, rendendo Tendermint DPoS una scelta naturale. Il meccanismo di consenso fa parte della suite di Cosmos ed è un'alternativa ecologica alla Proof of Work.

Al momento, ottobre 2021, Terra utilizza un gruppo di 130 validatori al massimo, per elaborare le transazioni. Gli utenti (o delegatori) mettono in stake i loro token nei confronti di un validatore. A sua volta, il validatore protegge la rete elaborando le transazioni, in modo simile al lavoro di un miner su Bitcoin. Un delegatore metterà in stake i propri token LUNA verso un validatore, che ritiene possa elaborare in modo efficace e onesto le transazioni di rete. Ogni validatore può anche impostare una percentuale personalizzata di ricompense che distribuirà ai propri delegati.

I validatori devono inoltre bloccare una quantità di LUNA definito, per almeno 21 giorni. Questo processo è noto come bonding. I delegatori sono anche loro sottoposti a un periodo di blocco di 21 giorni e rischiano di perdere i propri fondi messi in stake se il validatore è un attore malintenzionato.

Ad esempio, il validatore può processare transazioni già spese (double-spent) o includere transazioni false. In questo caso, il validatore può vedersi diminuite le proprie ricompense (slashing) o addirittura perdere l'importo iniziale messo in stake (bond). Le “Terra taxes” sulle transazioni e sugli airdrop forniscono le ricompense per delegatori e validatori. La quota che spetta a ciascun delegatore dipenderà dall'importo che ha messo in stake e dal tasso di commissione del suo validatore.


Che cos'è Terra Station?

Terra Station è il wallet e la dashboard ufficiale di Terra che consente ai titolari di LUNA di accedere ai propri fondi, mettere in stake e partecipare alla governance. È disponibile sia come app per dispositivi mobili che come estensione del browser.

1. La dashboard di Terra Station mostra una serie di dati on-chain, tra cui il volume delle transazioni, i rendimenti dello staking e il numero di account attivi.

2. Il wallet di Terra Station è non-custodial, quindi solo tu hai accesso alle tue chiavi private. Se apri un wallet su Terra Station, assicurati di conservare la tua seed phrase in un luogo sicuro e protetto. Se la perdi, non c'è modo di recuperare i tuoi fondi.

3. La sezione legata alla governance consente di creare nuove proposte e portarle alla fase di votazione, una volta depositati 512 LUNA. Altri utenti possono depositare 512 LUNA per tuo conto, se non hai abbastanza fondi. Quando viene creata una nuova proposta, gli altri possessori di LUNA possono mettere in stake i loro token per esprimere il proprio voto.

4. La sezione legata allo staking ti consente di delegare, controllare le ricompense, fare bond di LUNA come validatore e prendere parte a ogni fase del meccanismo di consenso DPoS.


Cos'è Anchor Protocol (ANC)?

Oltre alla gestione di Terra, Terraform Labs sviluppa e mantiene anche Anchor Protocol, l'applicazione blockchain leader per TVL. Il progetto è gestito dalla comunità e offre una piattaforma di lending e borrowing per gli utenti di Terra. Con Anchor Protocol, puoi guadagnare degli interessi, prendere in prestito e prestare delle criptovalute tramite un processo di sovracollateralizzazione. Puoi guadagnare il token di Anchor Protocol, ANC, in vari modi:
  1. Puoi fare staking dei Terraswap ANC-UST LP token per ricevere delle ricompense in ANC. 
  2. Puoi mettere in staking anche solo ANC.
  3. Puoi prendere in prestito delle stablecoin tramite Anchor Protocol.


È anche possibile utilizzare ANC come parte del meccanismo di governance di Anchor Protocol per la creazione e la votazione di proposte. Puoi acquistare ANC su Binance usando lo stesso metodo descritto sopra per LUNA.


In chiusura

In futuro, Terra avrà molte opportunità per sfruttare la sua compatibilità cross-chain con altre blockchain basate sul Cosmos SDK. Visto che l'argomento stablecoin è importante a livello globale per quanto riguarda la regolamentazione e l'adozione mainstream nei sistemi di pagamento, Terra ha spazio per crescere e ampliare la propria base utenti al di fuori dell'Asia.