I tassi d'interesse spiegati
I tassi d'interesse spiegati
HomeArticoli

I tassi d'interesse spiegati

Principiante
1mo ago
5m

TL;DR

Non ha molto senso prestare denaro gratuitamente. Se Alice vuole prendere in prestito 10.000$ da Bob, Bob avrà bisogno di un incentivo finanziario per concedere il prestito. Questo incentivo si presenta sotto forma di interesse – una sorta di commissione che viene aggiunta all'importo preso in prestito da Alice.

I tassi d'interesse hanno un impatto profondo sull'economia in generale, in quanto aumentarli o ridurli influenza il comportamento della gente. In linea di massima:

  • Tassi d'interesse più alti rendono il risparmio di denaro più attraente perché le banche ti pagano di più per conservare i tuoi fondi con loro. Prendere in prestito denaro è meno attraente perché devi pagare somme più grandi sul credito ottenuto.
  • Tassi d'interesse più bassi rendono l'assunzione di prestiti e la spesa più attraenti – i tuoi soldi non fanno molto quando rimangono inattivi. Inoltre, non devi pagare grandi somme sui prestiti che ricevi.


Introduzione

Come abbiamo visto in Come funziona l'economia?, il credito svolge un ruolo vitale nell'economia globale. In sostanza, è un lubrificante per le transazioni finanziarie – gli individui possono sfruttare capitale che non hanno a disposizione e rimborsarlo in un secondo momento. Le imprese possono usare il credito per acquistare risorse, usare tali risorse per generare profitto e ripagare il creditore. Un consumatore può contrarre un prestito per acquistare beni, e restituire la somma in porzioni più piccole nel corso del tempo.

Ovviamente, deve innanzitutto esserci un incentivo finanziario per convincere un creditore a offrire prestiti. Spesso, vengono applicati degli interessi. In questo articolo, studieremo i tassi d'interesse e come funzionano.


Cos'è un tasso d'interesse?

L'interesse è un pagamento che un debitore deve a un creditore. Se Alice prende in prestito dei soldi da Bob, Bob potrebbe dire "puoi avere questi 10.000$, ma con un interesse del 5%. Questo significa che Alice dovrà rimborsare i 10.000$ originali (il capitale) più il 5% di questa somma entro la fine del periodo. Quindi, il rimborso totale a Bob sarà di 10.500$.

Il tasso d'interesse è una percentuale dell'interesse dovuto per il periodo. Se il tasso è del 5% all'anno, Alice dovrà rimborsare 10.500$ nel primo anno. Dopodiché, potresti avere:

  • un tasso d'interesse semplice – gli anni successivi comportano un tasso del 5% sul capitale

oppure

  • un tasso d'interesse composto – il 5% dei 10.500$ nel primo anno, poi il 5% dei 10.500$ + 525$ = 11.025$ nel secondo anno, e così via.


Qual è l'importanza dei tassi d'interesse?

A meno che non effettui transazioni esclusivamente in criptovalute, contanti e monete d'oro, i tassi d'interesse ti influenzano, come gran parte della gente. Anche se hai trovato un qualche modo per pagare tutto in Dogecoin, risentirai comunque degli effetti a causa della loro importanza nell'economia.
Prendi per esempio una banca commerciale – il suo intero modello commerciale (a riserva frazionaria) gira intorno alla concessione e assunzione di prestiti. Quando depositi dei soldi, agisci da prestatore. Ricevi interessi dalla banca perché quest'ultima presta i tuoi fondi ad altre persone. Al contrario, quando prendi in prestito dei soldi, paghi interessi alla banca.

Le banche commerciali non hanno molta flessibilità per quanto riguarda la definizione dei tassi d'interesse– questa decisione spetta a entità chiamata banche centrali, come la Federal Reserve, la Bank of England o la BCE. Il loro lavoro è ritoccare l'economia per mantenerla sana. Una funzione che svolgono a tal fine è aumentare o diminuire i tassi d'interesse.

Pensaci: se i tassi d'interesse sono alti, riceverai più interessi per il prestito dei tuoi soldi. Inoltre, contrarre un prestito sarà più costoso, in quanto dovrai pagare di più. Al contrario, non è molto redditizio prestare quando i tassi d'interesse sono bassi, ma prendere in prestito diventa più attraente.

Fondamentalmente, queste misure controllano il comportamento dei consumatori. In genere, le banche centrali abbassano i tassi d'interesse per stimolare la spesa in periodi in cui è rallentata, poiché incoraggia individui e imprese a prendere in prestito, sperando che spendano il maggior credito a loro disposizione.

La riduzione dei tassi d'interesse potrebbe essere una misura valida nel breve termine per rinvigorire l'economia, ma ha come effetto collaterale l'inflazione. Il credito disponibile aumenta, ma la quantità di risorse rimane la stessa. In altre parole, la domanda di beni aumenta, ma l'offerta no. Naturalmente, i prezzi iniziano a salire fino a raggiungere un equilibrio.

A questo punto, i tassi d'interesse elevati possono servire come contromisura. L'aumento dei tassi riduce il credito in circolazione, in quanto tutti iniziano a ripagare i propri debiti. Dato che in questa fase le banche offrono tassi generosi, gli individui cercheranno invece di risparmiare i propri soldi per guadagnare interessi. Con meno domanda di beni, l'inflazione diminuisce – ma la crescita economica rallenta.



Cosa sono i tassi d'interesse negativi?

Spesso, economisti ed esperti parlano di tassi d'interesse negativi. Come puoi immaginare, sono tassi inferiori allo zero che richiedono di pagare per prestare denaro – o persino per conservarlo in banca. Per estensione, rendono la concessione di prestiti da parte delle banche e il risparmio più costosi.

Potrebbe sembrare un concetto assurdo. In fondo, il creditore è quello che si assume il rischio del debitore che non ripaga il prestito, perché dovrebbe essere lui a pagare? 

È forse per questo che i tassi d'interesse negativi sono una sorta di ultimo rimedio per risollevare le economie in difficoltà. L'idea nasce dalla paura che gli individui preferiscano conservare i propri soldi durante una recessione economia, aspettando la ripresa prima di impegnarsi in attività economiche. 

Quando i tassi sono negativi, questo comportamento non ha più senso – l'indebitamento e la spesa sembrano essere le scelte più logiche. Per questo i tassi d'interesse negativi sono considerati da alcuni una valida misura in condizioni economiche straordinarie.


In chiusura

In superficie, i tassi d'interesse sembrano essere un concetto relativamente semplice da comprendere. 

Tuttavia, sono parte integrante delle economie moderne – come abbiamo visto, regolarli può alterare fondamentalmente il comportamento di individui e imprese. Per questo le banche centrali sono così proattive a usarli per mantenere le economie delle rispettive nazioni sulla buona strada.

Hai altri dubbi sui tassi d'interesse e sull'economia? Scopri la nostra piattaforma Q&A, Ask Academy, dove la comunità di Binance risponderà alle tue domande.