Criptovalute e azioni a confronto: Qual sono le differenze?
Indice dei contenuti
Introduzione
 
Cos'è una criptovaluta? 
Cos'è un'azione?
Quali sono le principali differenze tra le criptovalute e le azioni?
Dovrei investire in criptovalute o azioni?
Pro e contro di investire nelle criptovalute
Pro e contro di investire in azioni
In chiusura 
Criptovalute e azioni a confronto: Qual sono le differenze?
Home
Articoli
Criptovalute e azioni a confronto: Qual sono le differenze?

Criptovalute e azioni a confronto: Qual sono le differenze?

Principiante
Pubblicato May 28, 2022Aggiornato Sep 29, 2022
6m

TL;DR

Le criptovalute sono asset digitali che utilizzano delle reti distribuite, protette grazie alla crittografia. Possono essere utilizzati come mezzo di scambio e riserva di valore. Le azioni rappresentano la proprietà frazionaria di azioni di una società. Anche se esistono diverse classi di asset, sia le criptovalute che le azioni sono negoziabili e possono essere viste come mezzi di investimento. 

 

Introduzione

Le azioni sono da tempo una classe d'investimento consolidata, che può produrre rendimenti sia a lungo che a breve termine. Le crypto sono uno strumento finanziario più recente, soggetto a una maggiore volatilità dei prezzi e a un rischio più elevato. Entrambi gli strumenti attraggono i trader e gli investitori, ma spesso le criptovalute sono considerate un'alternativa agli asset più tradizionali. Detto questo, è possibile adottare strategie redditizie in entrambi i mercati. Questo articolo illustra le principali differenze tra i due asset, nonché i loro pro e contro. 

 

Cos'è una criptovaluta? 

In parole povere, le criptovalute sono valute digitali alimentate dalla tecnologia blockchain. Si basano su tecniche crittografiche per proteggere e verificare le transazioni e sono utilizzate tipicamente come mezzo di scambio e deposito di valore. La maggior parte delle criptovalute si basa su reti decentralizzate e il loro valore di mercato è determinato dalla domanda e dall'offerta.

Cos'è un'azione?

Le azioni rappresentano la proprietà parziale del capitale di un'azienda e ne riflettono il suo valore. A volte, il proprietario di un'azione ha anche diritto a una quota dei profitti dell'azienda sotto forma di dividendo. Il valore di un titolo può variare in base alla performance dell'azienda e ad altri fattori quali le ultime notizie di mercato. 

 

Quali sono le principali differenze tra le criptovalute e le azioni?

Sia le criptovalute che le azioni possono essere utilizzate dagli investitori per costruire della ricchezza. Tuttavia, investire in azioni è diverso da investire in criptovalute. 

A differenza delle azioni, l'investimento in criptovaluta non comporta la proprietà di una quota di un'azienda. Inoltre, gli investitori crypto non ricevono dividendi nel senso tradizionale del termine. Si possono invece prestare o mettere in staking i propri crypto token per ottenere un reddito passivo. 

Esistono inoltre notevoli differenze nelle modalità di negoziazione delle criptovalute rispetto alle azioni. Puoi acquistare delle crypto in qualsiasi momento del giorno e della notte, mentre gli exchange di azioni funzionano con orari di apertura limitati nei giorni feriali. 

 

Dovrei investire in criptovalute o azioni?

Entrambe le asset class hanno i loro vantaggi e le relative limitazioni. La decisione dipende dalla tua tolleranza al rischio e da altre preferenze. In definitiva, ciò che guida il successo del tuo investimento è la tua capacità di pesare i rischi e i benefici e non i mezzi d'investimento che utilizzi. Molti investitori esperti diversificano i loro portafogli, ottenendo un'esposizione sia alle criptovalute che alle azioni.

 

Pro e contro di investire nelle criptovalute

Pro 

Accessibilità: Le Crypto non hanno confini e chiunque con una connessione a Internet può utilizzarle. 

Decentralizzazione: La maggior parte delle criptovalute non si affida a un'autorità centrale, questo rende le criptovalute resistenti alla censura e al controllo centralizzato.

Resistenti all'inflazione: le criptovalute non sono direttamente influenzate dalle politiche monetarie delle banche centrali, quindi i loro prezzi sono meno malleabili dall'inflazione. Tuttavia, le criptovalute non sono tutte uguali, quindi è importante considerare il tasso di emissione e l'offerta di ogni crypto asset.

Flessibilità: rispetto alle azioni, esistono altri modi per gli investitori di far crescere le proprie posizioni crypto oltre all'utilizzo del trading. Gli investitori crypto possono trarre profitto dallo yield farming, dallo staking e fornendo liquidità. Prodotti come Binance Earn sono un ottimo esempio di come sia possibile aumentare i propri crypto holding. 

Varietà: il valore di molti token non è solo monetario. Ad esempio, i Fan Token possono offrire ai possessori vantaggi e privilegi esclusivi nei confronti delle loro squadre o marchi sportivi preferiti. Alcune criptovalute sono dei governance token, che danno ai titolari il diritto di partecipare allo sviluppo di un progetto o di un protocollo.

Contro

Volatilità dei prezzi: il mercato crypto è famoso per le notevoli oscillazioni dei prezzi. Il far soldi velocemente, può essere molto allettante per i nuovi investitori. Tuttavia, si deve essere consapevoli anche del rovescio della medaglia, ovvero anche le perdite potrebbero essere potenzialmente enormi.

Regolamentazione imperfetta: Le criptovalute sono legali in molti Paesi, ma non sono regolamentate in maniera completa e universale. Gli investitori dovrebbero essere consapevoli dei potenziali problemi di conformità e dovrebbero fare ricerche approfondite (legalmente parlando) in base allo Stato in cui risiedono. 

Rischi di custodia: Le criptovalute come Bitcoin richiedono una chiave privata per accedere ai token memorizzati nei crypto wallet digitali. Dimenticare una seed phrase o perdere un crypto wallet fisico può comportare la perdita definitiva dei propri asset.

Rendimenti non garantiti: come qualsiasi altro mercato finanziario, non vi sono rendimenti garantiti nel mondo crypto. Sebbene Bitcoin e altre altcoin abbiano registrato buone performance nel lungo termine, non vi è alcuna garanzia che continueranno ad aumentare in futuro e vi è sempre una probabilità che non performino bene nel breve termine. 

 

Pro e contro di investire in azioni

Pro

Sempre più accessibili: è sempre più facile investire in azioni, con molte piattaforme online e nuove app mobile che spuntano sul mercato. Molte di queste offrono interfacce intuitive e sono integrate con altri servizi finanziari.

Regolamentate: Molti governi regolano pesantemente il mercato azionario. Ad esempio, negli Stati Uniti, le società quotate pubblicamente devono divulgare alla Securities and Exchange Commission (SEC), le informazioni che possono incidere sul loro valore azionario, questa è un'agenzia di vigilanza governativa incaricata di proteggere gli investitori. 

(Abbastanza) resistenti all'inflazione: alcune tipologie di azioni, come le Treasury inflation-protected security (TIPS), possono fungere da copertura contro l'inflazione.

Varietà: I piccoli investitori hanno a disposizione un'ampia scelta di titoli di diversi settori e industrie. I trader possono scegliere le azioni in base a un gran numero di criteri, dal modello di business della società, alla sua ubicazione, al pagamento o meno dei dividendi.

Contro

Volatilità: anche il mercato azionario non è immune a cambiamenti improvvisi dei prezzi a breve termine. Se un'azienda sta andando bene, è probabile che i prezzi delle sue azioni aumentino. Analogamente, se un'azienda segnala delle perdite o ci sono delle notizie negative, il valore azionario probabilmente scenderà. Inoltre, alcuni titoli possono essere più volatili di altri. Ad esempio, il valore delle azioni growth tende ad oscillare più di quello delle azioni blue-chip che rappresentano azioni di società consolidate con una reputazione impeccabile.

Commissioni più alte: nella maggior parte dei casi, le commissioni associate alle transazioni in borsa sono relativamente alte e sono presenti in numero maggiore rispetto alle operazioni nel mondo crypto. Oltre alle spese di intermediazione e alle commissioni, ci sono anche altri costi da sostenere, quando si acquistano o si vendono delle azioni.

Rendimenti non garantiti: come qualsiasi altro mercato finanziario, non vi sono rendimenti garantiti con le azioni. Benché vi siano azioni che, spesso, nel lungo periodo sovraperformano degli investimenti alternativi, è possibile che non ottengano buoni risultati durante un periodo d'investimento più breve.


In chiusura 

Sebbene vi siano chiare differenze tra criptovalute e azioni, ci sono anche delle somiglianze. Sia le criptovalute che le azioni sono scelte d'investimento valide e possono avere scopi diversi nel tuo portafoglio. Indipendentemente da quale sceglierai, assicurati sempre di essere a conoscenza dei rischi associati e impegnati a fare DYOR.