Cosa sono i CryptoPunk?
Indice
Introduzione 
Chi ha creato i CryptoPunk?
Come funzionano i CryptoPunk?
Dove posso acquistare un CryptoPunk?
In chiusura
Cosa sono i CryptoPunk?
HomeArticoli
Cosa sono i CryptoPunk?

Cosa sono i CryptoPunk?

Principiante
Published May 10, 2021Updated Aug 6, 2021
4m


TL;DR

I CryptoPunk sono opere d'arte crypto collezionabili, rappresentati da un NFT sulla blockchain Ethereum. Ci sono 10.000 piccoli punk in stile 8 bit, ognuno con le sue caratteristiche uniche. Essendo uno dei primi progetti NFT, hanno ispirato molti artisti crypto e hanno persino portato allo sviluppo dello standard ERC-721, questo token è utilizzato per gli oggetti da collezione digitali. Il progetto è diventato popolare nel 2021 dopo che alcuni CryptoPunk sono stati venduti per milioni di dollari, rendendoli alcuni degli NFT più costosi al mondo.




Introduzione 

A prima vista, queste piccole facce pixelate non sembrano nulla di speciale. Alcuni fumano, altri hanno dei cappelli e altri ancora hanno sembianze di alieni. L'abito non fa il monaco, quando parliamo di NFT; anzi potrebbe solo trarti in inganno.

Possedere uno di questi punk di darebbe la possibilità di venderlo per comprare da un piccolo appartamento a una grande villa. Essendoci solo 10.000 esemplari, questi CryptoPunk a 8 bit costituiscono una collezione di NFT attualmente molto richiesta. Non combattono, scommettono o fanno altro, sono dei semplici punk. CryptoPunks è uno tra i primi progetti NFT venuto alla luce.


Chi ha creato i CryptoPunk?

CryptoPunks è un progetto di Larva Labs con sede a New York, nato dalle menti di Matt Hall e John Watkinson. Il progetto è iniziato nel 2017 come un esperimento legato al valore degli NFT e dell'arte; ha certamente contribuito a far conoscere la crypto arte a cui siamo abituati al giorno d'oggi.
Possiamo considerarli una sorta di criptovaluta ma molto diversa da Bitcoin o BNB. Tutti i 10.000 punk sono degli NFT unici sulla blockchain Ethereum. 3840 sono femmine, 6039 sono maschi. Abbiamo anche un paio di scimmie, alieni e zombie.

Una combinazione di diversi attributi mescolati insieme fa sì che ognuno dei 10.000 esemplari sia completamente unico.


I punk erano inizialmente disponibili e distribuiti gratuitamente. Tutto quello che dovevi fare per ottenerne uno era pagare una fee legata ai costi di commissione sulla rete Ethereum associata.

La popolarità di queste opere d'arte è salita alle stelle da allora, insieme agli NFT in generale. La casa d'aste Cristie sta mettendo all'asta alcune collezioni con stime intorno ai milioni di dollari.
Questo punk alieno dall'aspetto pallido con una fascia in testa detiene attualmente il record per il CryptoPunk più caro mai venduto con un prezzo di 4200 ETH, circa 7,58 milioni di dollari al momento della vendita a marzo 2021. Al secondo posto abbiamo CryptoPunk #7804, che è stato venduto per la stessa quantità di ETH (circa 7,57 milioni di dollari al momento della vendita). La differenza è dovuta all'aumento del prezzo di ETH. 
In termini generali, questi due token sono il secondo e il terzo token non-fungibile più costosi mai venduti finora. L'opera di Beeple EVERYDAYS: THE FIRST 5000 DAYS è attualmente al primo posto, venduta per oltre 69 milioni di dollari (69.346.250$).


Come funzionano i CryptoPunk?

Al momento del lancio del progetto, il token ERC-721 che ora viene utilizzato per gli NFT, non esisteva nemmeno. Larva Labs ha dovuto lavorare con quello presente ai tempi: ERC-20.

In vero stile punk, il team ha finito per modificare il codice del protocollo ERC-20, quanto basta per produrre degli oggetti non-fungibili, aprendo così la strada allo sviluppo del nuovo protocollo ERC-721, arrivato poco dopo.

Se guardiamo questo token su Etherscan, possiamo vedere come la Max Total Supply sia 10.000. Anche se i punk sono dei token ERC-20, non sono identici tra loro.


È possibile determinare l'autenticità di ogni CryptoPunk attraverso l'hashing dell'immagine di riferimento e confrontandola con un hash di un'immagine specifica nel contratto del token. 
Poiché le immagini sono troppo grandi per essere memorizzate sulla blockchain, Larva Labs ha creato un'immagine composita contenente tutti i 10.000 punk. Un hash di questa immagine è presente nel contratto del token CryptoPunks.

Come faccio a sapere quale CryptoPunk è in mio possesso? Il token di ogni punk contiene dei metadati che si riferiscono alla sua posizione nell'immagine composita. Ad esempio, il CryptoPunk #7804 è il punk alla posizione 7804 nell'immagine composita.


Dove posso acquistare un CryptoPunk?

Oltre alla progettazione dei CryptoPunk, Larva Labs ha anche creato il proprio marketplace sul sito web CryptoPunks. Qui gli utenti possono fare offerte, comprare e vendere i CryptoPunk. Puoi interagire con il marketplace installando e collegando il tuo MetaMask.


I CryptoPunk sono presenti anche su OpenSea, un marketplace di NFT, leader del settore su rete Ethereum. Questi punk pixelati sono comunque un po' diversi. Sono stati wrappati in token ERC-721 in modo che siano scambiabili sui marketplace di NFT.
Un CryptoPunk ERC-721 può essere facilmente convertito nella sua forma originale, ovvero nel formato ERC-20. Il wrap e l'unwrap avvengono direttamente su Wrapped PUNKS e possono essere eseguiti utilizzando un wallet MetaMask contenente un CryptoPunk.


In chiusura

I CryptoPunk da una parte non sono più gli unici oggetti NFT disponibili, ma sono stati i pionieri nel valorizzare l'arte sulla blockchain. A differenza di CryptoKitties, che aggiunge anche degli elementi di gamification, i punk non sono altro che una semplice immagine. Comunque la popolarità dei CryptoPunk passa anche dal grande numero di progetti che hanno preso ispirazione da loro.