Cos'è un NFT?
Indice dei contenuti
Introduzione
Che cos'è un NFT?
Come funzionano gli NFT?
Per cosa possono essere usati gli NFT?
Come faccio a creare un NFT?
Popolarità degli NFT
Come faccio ad acquistare un NFT?
In chiusura
Cos'è un NFT?
Home
Articoli
Cos'è un NFT?

Cos'è un NFT?

Intermedio
Pubblicato Feb 26, 2020Aggiornato Oct 19, 2022
7m

TL;DR

Un NFT è un token crypto non fungibile, ognuno ha un valore differente. Questi token sono completamente distinguibili l'uno dall'altro, sono unici e in quantità limitata.

Gli NFT possono essere utilizzati per rappresentare oggetti del mondo reale sulla blockchain, ma anche per oggetti digitali da collezione. L'identità digitale e il metaverse sono altri settori in cui si possono utilizzare gli NFT.

Gli NFT sono diventati popolari nella cultura mainstream come una nuova forma di arte digitale. Tuttavia, possono essere utilizzati nei campi più disparati, come i videogiochi, l'identità digitale, le licenze, i certificati o le belle arti, e consentono persino la proprietà frazionata degli oggetti.

Introduzione

Il concetto di fungibilità è fondamentale per comprendere l'unicità degli NFT. Bitcoin, ad esempio, è fungibile, proprio come le banconote, il che significa che ogni singolo bitcoin o banconota da cento dollari hanno lo stesso valore e le stesse proprietà. La fungibilità si riferisce quindi alla proprietà di un bene, le cui singole unità sono intercambiabili e sostanzialmente indistinguibili tra loro; tutte le valute fiat e le criptovalute sono fungibili.

Un token non fungibile sblocca diverse potenzialità e casi d'uso della tecnologia blockchain. Questi token possono essere unici o avere un'offerta limitata. Possono essere acquistati, venduti e scambiati su determinati mercati di NFT e acquisire valore. Possono anche rappresentare attributi unici e diventare molto apprezzati, ricercati e collezionati.

Gli NFT sono diventati estremamente popolari nel mondo delle criptovalute e anche in quello mainstream, grazie al loro utilizzo da parte di celebrità di alto profilo. Questo articolo approfondisce cosa sono gli NFT, per cosa possono essere utilizzati e come sono diventati un fenomeno mainstream.

Che cos'è un NFT?

Un token non fungibile (NFT) è un tipo di token crittografico su una blockchain che rappresenta un asset unico. Questi token possono essere completamente digitali o versioni tokenizzate di asset reali. Dal momento che gli NFT non sono intercambiabili l'uno con l'altro, valgono come prova di autenticità e di proprietà all'interno del regno digitale.

Fungibilità significa che le singole unità di un bene sono intercambiabili ed essenzialmente indistinguibili l'una dall'altra. La fungibilità è una proprietà desiderabile per una moneta, in quanto consente lo scambio libero e, teoricamente, non c'è modo di conoscere la storia di ogni unità individuale. Tuttavia, questa non è una caratteristica vantaggiosa per gli oggetti da collezione.

E se potessimo creare risorse digitali simili a Bitcoin, ma aggiungere anche un identificatore univoco per ciascuna unità? Questo le renderebbe tutte diverse tra loro (quindi ad esempio, non fungibili) e porterebbe ad un'ampia gamma di applicazioni. In parole povere, un NFT è proprio questo.

 

Come funzionano gli NFT?

Esistono vari framework per la creazione e l'emissione di un NFT. Il più importante tra questi è l'ERC-721, uno standard per l'emissione e lo scambio di asset non fungibili sulla blockchain Ethereum.

Sono stati introdotti altri standard, come ERC-1155. Consente a un singolo contratto di contenere sia token fungibili che non fungibili, dando vita a una gamma completamente nuova di possibilità. La standardizzazione dell'emissione degli NFT consente un maggior livello di interoperabilità, che è un vantaggio per gli utenti. Ciò significa che gli asset unici possono essere trasferiti tra diverse applicazioni senza troppe complicazioni.

BNB Chain ha i propri standard NFT: BEP-721 e BEP-1155. Questi due offrono funzionalità simili agli standard Ethereum menzionati in precedenza. Entrambi sono diventati appetibili ai creator che cercano di produrre degli NFT, poiché i costi sono inferiori a quelli su Ethereum.

Proprio come altri token blockchain, il tuo NFT esiste su un indirizzo specifico. E' importante notare che gli NFT non possono essere replicati o trasferiti senza il permesso del proprietario – neanche dall'emittente dell'NFT. Se desideri conservare e visualizzare i tuoi NFT, puoi farlo usando un wallet abilitato alla custodia di NFT come Trust Wallet.

Gli NFT possono essere scambiati sui mercati, tra i quali ci sono le piattaforme NFT di Binance, ad esempio BakerySwap è costruito su BNB Chain e OpenSea su Ethereum. Naturalmente, gli NFT sono soggetti a variazioni di prezzo in risposta alla domanda e all'offerta del mercato, nonché ai trend a cui alcuni NFT sono legati.

Ma come possono avere valore queste cose? Proprio come qualsiasi altro oggetto prezioso, il valore non è insito nell'oggetto stesso ma viene invece assegnato da persone che lo ritengono prezioso. In sostanza, il valore è una convinzione condivisa. Non importa che sia moneta fiat, metalli preziosi o un veicolo – queste cose hanno valore perché le persone credono che lo abbiano. E' così che ogni oggetto prezioso acquisisce valore, quindi perché non gli oggetti da collezione digitali?

 

Per cosa possono essere usati gli NFT?

Gli NFT possono essere utilizzati come oggetti da collezione, prodotti d'investimento o per molti scopi funzionali.

Il gaming online è emerso come una importante applicazione per i token non fungibili. Le economie dei videogiochi non sono una novità. E considerando che molti giochi online hanno già un'economia propria, usare la blockchain per tokenizzare asset di gioco è un semplice passo avanti. L'uso di NFT potrebbe potenzialmente risolvere o mitigare il problema dell'inflazione comune a molti videogiochi.

Mentre i mondi virtuali stanno già prosperando, un altro uso interessante degli NFT è la tokenizzazione di asset nel mondo reale. Questi NFT possono rappresentare frazioni di proprietà fisiche che possono essere archiviati e scambiati come token su una blockchain. Questo potrebbe introdurre una nuova e necessaria liquidità in molti mercati che, altrimenti, non ne avrebbero molta, come le opere d'arte, l'immobiliare, gli oggetti da collezione rari e tanto altro.

Anche l'Identità Digitale è un settore che può beneficiare dalle proprietà degli NFT. Archiviare dati di identificazione e proprietà sulla blockchain aumenterebbe la privacy e l'integrità dei dati per molte persone in tutto il mondo. Allo stesso tempo, i trasferimenti semplici e trustless di questi asset potrebbero ridurre le frizioni legate alla condivisione dei dati personali.

 

Come faccio a creare un NFT?

Creare i propri NFT è un processo semplice ed è offerto da numerose piattaforme ed exchange di NFT. Tutto ciò che ti serve per iniziare è una criptovaluta per pagare le commissioni di creazione e qualcosa da trasformare in un NFT. Dovrai anche scegliere se creare il tuo NFT su Ethereum o su BNB Chain.

Ethereum è da sempre la patria degli NFT e del loro sviluppo. Ha un'ampia base di utenti e una comunità NFT ben consolidata, ma le commissioni sulle transazioni sono molto elevate. Questo rende costosi per gli utenti, acquisti, vendite e transazioni di piccole dimensioni. BNB Chain è una blockchain più recente, ma ha già avuto una grande crescita nel mercato NFT. Le transazioni su BNB Chain sono anche molto più economiche rispetto a quelle su Ethereum.

La nostra guida su Come creare i tuoi NFT ti insegnerà passo passo il procedimento per creare un token non fungibile.

 

Popolarità degli NFT

Uno dei primi progetti NFT che ha ottenuto un successo significativo è stato CryptoKitties, un gioco sviluppato su Ethereum che permette ai giocatori di collezionare, allevare e scambiare gatti virtuali.

CryptoKitties ha guadagnato una certa notorietà dopo aver congestionato la blockchain di Ethereum per via dell'elevata attività che ha generato sulla rete. Si stima che il 25% del traffico di Ethereum nel dicembre 2017 fosse legato a questi gatti virtuali da collezione.

Tuttavia, la popolarità degli NFT ha raggiunto numeri molto più grandi: Eminem, Jimmy Fallon, Steph Curry, Post Malone e molte altre celebrità possiedono un NFT di The Bored Ape Yacht Club.

Con l'aumento della popolarità degli NFT, nel marzo del 2021 la Casa d'Aste Christie's ha battuto la cifra record di 69 milioni di dollari per Everydays: the First 5000 Days, un NFT creato dall'artista digitale Beeple.

Probabilmente, gli NFT legati all'arte digitale sono quelli che hanno catturato più attenzione da parte delle celebrità e dei media tradizionali. Tuttavia, continuano a essere scoperte applicazioni per questa versatile classe di asset e i token non fungibili avranno probabilmente molte altre applicazioni importanti in futuro.

Come faccio ad acquistare un NFT?

Come abbiamo già detto, i marketplace di NFT sono il primo luogo in cui dovresti dare uno sguardo se desideri acquistare dei token non fungibili. Ma hai bisogno anche di altre informazioni e strumenti. Non puoi acquistare un NFT pagando con una carta di credito o PayPal. Un wallet crypto con delle criptovalute al suo interno è essenziale per finalizzare il processo.

Per gli NFT su BNB Chain, i prezzi sono quasi sempre in BNB. Gli NFT di Ethereum utilizzano tipicamente ether (ETH). Entrambe le criptovalute possono essere acquistate sull'exchange di Binance. Una volta acquistata la crypto scelta, sposta i fondi in un wallet in grado di interagire con i marketplace di NFT.

Binance Chain Wallet e MetaMask sono due buone opzioni per i wallet con estensione nel browser. Entrambi possono essere collegati a un marketplace di NFT. Devi solo trasferire le tue crypto da Binance al tuo wallet, visitare il sito web del marketplace e collegare il tuo wallet (il pulsante di connessione è solitamente nell'angolo in alto a destra). Fai attenzione ai siti web fasulli o sospetti. Controlla più volte l'URL e valuta se inserire tale sito tra i preferiti, in caso lo usassi spesso.

Se preferisci un'esperienza mobile, dai un'occhiata a Trust Wallet. È disponibile sia per iOS che per Android e supporta anche più blockchain.

 

In chiusura

Gli oggetti da collezione digitali hanno il potenziale di portare l'utilità della tecnologia blockchain ben oltre le applicazioni finanziarie convenzionali. Rappresentando beni fisici nel mondo digitale, nel prossimo futuro gli NFT possono diventare una parte vitale dell'ecosistema Web e dell'economia in generale.

Le applicazioni degli NFT sono numerose ed è probabile che molti sviluppatori introdurranno nuove ed entusiasmanti innovazioni per questa promettente tecnologia.