I 7 modi migliori per utilizzare gli NFT
Indice
Introduzione
Arte NFT
NFT da collezione
NFT e finanza
NFT e gaming
NFT e musica
NFT e asset nel mondo reale 
NFT e logistica
In chiusura
I 7 modi migliori per utilizzare gli NFT
HomeArticoli
I 7 modi migliori per utilizzare gli NFT

I 7 modi migliori per utilizzare gli NFT

Principiante
Published May 29, 2021Updated Aug 31, 2021
8m


TL;DR

L'enorme interesse per i token non fungibili ha portato a un boom degli oggetti da collezione crypto e dell'arte NFT. Questi sono due degli utilizzi più importanti nell'ecosistema DeFi, ma non sono le uniche applicazioni. La scarsità e l'unicità rendono i token non fungibili paragonabili a dei beni reali, logistici, alle royalty musicali e a molto altro ancora. Man mano che gli NFT evolvono, ci aspettiamo di vedere un'ulteriore adozione e sviluppi sempre più interessanti.

Introduzione

Prima dei token non fungibili, creare degli asset digitali che fossero preziosi, era molto difficile. Sebbene siano presenti le protezioni sul copyright, per i consumatori è relativamente facile copiare o piratare le opere d'arte digitali.

Lo sviluppo degli NFT ci ha portato la cripto arte e gli oggetti da collezione digitali, ma non è tutto. Dal settore immobiliare alla logistica, è possibile utilizzare gli NFT per dimostrare l'autenticità di molti beni unici e da collezione.

Anche se l'ecosistema NFT è ancora giovane, ci sono molti progetti interessanti da esplorare e alcuni stanno già apportando grande valore ai creatori e ai consumatori.



Arte NFT

I token non fungibili hanno contribuito a risolvere alcuni problemi di lungo corso utilizzando il concetto di scarsità nell'arte digitale. Come si fa a mantenere rara una grafica virtuale quando è possibile copiarla digitalmente? Anche se esiste un oggetto d'arte falso nel mondo reale, di solito siamo in grado di autenticarlo.

Il punto forte della crypto arte è legato al concetto di verificare digitalmente l'autenticità e la proprietà di un oggetto. Mentre chiunque può guardare un CryptoPunk sulla blockchain di Ethereum e scaricare o salvare la sua immagine, non possiamo dimostrare di possedere l'originale.
Ad esempio, l'artista digitale anonimo Pak ha creato una serie di NFT identici tra loro, che si differenziavano solo per il nome. Con nomi come The Cheap, The Expensive e The Unsold, Pak ha dato a ogni pezzo un valore diverso in base al titolo. Questa collezione ci fa pensare a cosa dà valore ad un'opera d'arte. 

Quando si tratta di NFT, il valore non riguarda necessariamente l'illustrazione. A volte, è più importante dimostrare la proprietà di quel particolare asset. Questo aspetto è ciò che rende la crypto arte uno dei casi d'uso più popolari per gli NFT.


NFT da collezione

Che si tratti di un PancakeSwap Bunny o di un NFT per l'Anniversario di Binance, c'è una grande richiesta di oggetti da collezione digitali. Gli NFT da collezione sono diventati mainstream con le carte NFT collezionabili dell'NBA Top Shot.
Oltre all'arte digitale in NFT, questi token non fungibili costituiscono una percentuale significativa delle vendite sui marketplace di NFT come Opensea, BakerySwap e Treasureland. Non ci sono dei confini ben delineati nel mondo della crypto arte, talvolta un NFT può essere sia un pezzo da collezione che un pezzo d'arte. Questi due casi d'uso sono attualmente i più sviluppati.

Il primo tweet di Jack Dorsey è un ottimo esempio di NFT da collezione. Mentre una CryptoPunk è collezionabile ed è un opera artistica, l'NFT di Dorsey ha un valore puramente da collezione.


Dorsey ha venduto questo NFT utilizzando Valuables, una piattaforma che tokenizza i tweet. Puoi fare un'offerta per qualsiasi tweet. Chiunque può entrare con una contro-offerta e superarti. Quindi, è compito dell'autore del tweet accettare o rifiutare un'offerta. Se il venditore accetta un'offerta, il tweet verrà coniato sulla blockchain, creando un NFT unico con il proprio autografo.

Ogni NFT è firmato dal Twitter @handle del suo creatore verificato, il che significa che solo l'autore originale può creare i propri tweet come NFT. Questo processo crea un pezzo da collezione digitale e raro, che può essere scambiato o mantenuto. Il concetto di vendita di un tweet può essere un po' difficile da cogliere, ma è un ottimo esempio di come gli NFT sviluppano il concetto di collezionabilità. È essenzialmente la versione digitale di un autografo.

NFT e finanza

È facile dimenticare che non tutti gli NFT acquistano valore da una canzone, un'immagine o un oggetto da collezione. Nella finanza decentralizzata (DeFi), gli NFT apportano anche dei vantaggi finanziari. La maggior parte di questi NFT sarà pure costituito da alcune illustrazioni, ma il loro vero valore è la loro utilità.
Ad esempio, JustLiquidity offre un modello di staking NFT. Un utente può mettere in stake una coppia di token in una pool per un determinato periodo e ricevere un NFT per accedere a una pool successiva. L'NFT funge da biglietto d'ingresso e viene distrutto una volta che partecipi alla nuova pool. Questo modello crea un mercato secondario per questi NFT in base al tipo di accesso che forniscono.

Un altro esempio sono le combo NFT legate al cibo su BakerySwap che forniscono maggiori ricompense di staking per i loro possessori. Contribuendo a BAKE, riceverai un NFT combo che fornisce una quantità variabile di potenza di staking. Gli utenti speculano su queste combo, le vendono sul mercato secondario o le usano per lo staking. Questa combinazione di NFT con gamification e DeFi crea un'altra applicazione interessante per i token non fungibili.


NFT e gaming

Nel mondo del gaming c'è un'enorme richiesta di oggetti unici che possono essere acquistati e scambiati. La loro rarità influisce direttamente sul loro prezzo e i giocatori hanno, in questo caso, già familiarità con l'idea di valore degli oggetti digitali. Le micro-transazioni e gli acquisti in-game hanno creato un'industria di gioco multimiliardaria che potrebbe utilizzare gli NFT e la tecnologia blockchain.

In questo ambito, un aspetto affascinante riguarda, cosa può essere rappresentato da un NFT. I token per i videogiochi combinano aspetti di arte, collezionabilità e utilità per i giocatori. Tuttavia, quando si tratta di videogiochi con un grande budget, l'implementazione di NFT è ancora molto lontana.

Nel frattempo, altri progetti hanno integrato con successo la tecnologia blockchain nei loro giochi. Axie Infinity e Battle Pets sono entrambi giochi in stile Pokémon con animali e oggetti scambiabili. Puoi anche acquistare e vendere questi token su marketplace esterni (vendite peer-to-peer). 

I gaming NFT possono avere un bell'aspetto ma molti hanno anche un'utilità. Ogni animale in Axie ha una serie di abilità che può essere usata per combattere. Queste abilità influiscono anche sul valore dell'animale quando viene scambiato. Un CryptoKitty può essere estremamente prezioso anche solo per i suoi tratti "genetici" che possono essere passati ai suoi discendenti. Il valore di ciascun animale dipende da una combinazione tra il suo aspetto raro, le sue caratteristiche particolari e la sua utilità. Nell'esempio seguente, non ci concentriamo su un solo aspetto raro o desiderato, ma su una serie.


NFT e musica

Come una immagine o un video, è possibile collegare anche un audio a un NFT per creare un brano musicale da collezione. Pensa a una sorta di "prima edizione" digitale di un disco. Legare una canzone a un NFT è simile al nostro esempio legato all'arte, ma ci sono anche altri casi d'uso.

Un problema importante per i musicisti è ottenere una quota equa delle royalty. Ma ci sono almeno due modi possibili per ottenere un risultato equilibrato: usare le piattaforme di streaming basate sulla blockchain e il monitoraggio delle royalty tramite blockchain. La concorrenza con Amazon Music o Youtube per i servizi di streaming è molto difficile per i piccoli progetti della blockchain. Anche quando un gigante come Spotify ha acquistato una soluzione per le royalty basata sulla blockchain, chiamata MediaChain nel 2017, non ci sono stati vantaggi reali per gli artisti.

Nel frattempo, i progetti più piccoli hanno finito per lavorare principalmente con artisti indipendenti. Rocki su Binance Smart Chain offre agli artisti indipendenti una piattaforma per vendere royalty e ascoltare musica in streaming. La loro prima vendita di NFT royalty sulla piattaforma ha raccolto 40 ETH per il 50% delle royalty utilizzando il token con standard ERC721.

Se questo modello diventerà popolare o meno dipenderà dalla sua adozione da parte dei servizi di streaming più grandi. Combinare la musica con gli NFT è un ottimo sviluppo, ma il successo di questo caso d'uso potrebbe essere molto difficile senza il supporto delle etichette musicali.


NFT e asset nel mondo reale 

Il collegamento tra asset nel mondo reale e NFT può portare a digitalizzare il concetto di proprietà. Ad esempio, nel settore immobiliare, ci occupiamo in genere di beni immobili fisici. La creazione di risorse digitali tokenizzate che rappresentino questi atti di proprietà può portare oggetti altamente illiquidi (come una casa o un terreno) sulla blockchain. Finora non abbiamo visto molto supporto, riguardo questa applicazione da parte delle autorità che regolamentano questo settore. Il tutto è ancora in fase di sviluppo, ma gli sviluppi futuri saranno interessanti.

Nell'aprile 2021, Shane Dulgeroff ha creato un NFT che rappresenta una proprietà in vendita in California. Questo NFT ha anche un oggetto di crypto arte collegato. Chiunque vincerà l'asta riceverà l'NFT e la proprietà della casa. Tuttavia, la situazione legale di questa vendita e i diritti dell'acquirente o del venditore non sono chiari.


Quando si tratta di oggetti più piccoli, come dei gioielli, un NFT può essere utile a dimostrare la legittima proprietà durante una vendita successiva. Ad esempio, un diamante autentico viene solitamente fornito con un certificato di autenticità. Questo certificato è anche un modo per dimostrare che hai tu la proprietà dell'oggetto. Chiunque stia tentando di rivendere l'articolo senza il certificato non ne può confermarne l'autenticità e potrebbe avere problemi a convincere gli acquirenti che sia proprio lui il legittimo proprietario.

Lo stesso concetto è possibile con gli NFT. Avendo associato un NFT a un oggetto, possedere l'NFT può diventare altrettanto importante quanto possedere l'asset. È anche possibile incorporare l'NFT in un oggetto usando un cold wallet fisico. Mentre l'Internet of Things si sviluppa, vedremo sempre più NFT utilizzati per rappresentare degli asset del mondo reale.

NFT e logistica

La tecnologia blockchain può essere utile anche nel settore della logistica, in particolare per la sua immutabilità e trasparenza. Questi aspetti garantiscono che le informazioni della supply chain rimangano autentiche e affidabili. Riguardo al cibo, le materie prime e altri beni deperibili, è importante sapere dove sono stati e per quanto tempo.

Un NFT ha anche un vantaggio aggiuntivo nel rappresentare gli oggetti unici. Possiamo utilizzare un NFT per tracciare un prodotto che contiene metadati sulle origini, sul percorso e sulla posizione del magazzino. Per esempio:

  • Un paio di scarpe di fascia alta vengono create in uno stabilimento in Italia. È assegnato un NFT che è possibile scansionare facilmente sulla confezione.

  • I metadati con il timestamp mostrano quando e dove sono state create le scarpe.

  • Man mano che il prodotto passa attraverso la supply chain, l'NFT viene scansionato e vengono aggiunti nuovi metadati con il relativo timestamp. I dati potrebbero includere la posizione del magazzino e l'orario di arrivo o partenza.

  • Una volta che le scarpe arrivano alla destinazione finale, un negozio può scansionarle e contrassegnarle come ricevute. Così è disponibile una cronologia dettagliata per visualizzare e confermare l'autenticità e il percorso logistico di questo paio di scarpe.

Ci sono molti modi per implementare gli NFT nella catena di approvvigionamento. Tuttavia, tutti questi metodi, richiedono che in ogni fase della catena venga utilizzata la stessa infrastruttura. Con così tanti attori e stakeholder diversi coinvolti a livello globale, può essere difficile implementare questi sistemi nella vita reale. Questo fattore ha portato a un numero minimo di sviluppi nel mondo reale. 

Attualmente, il sistema TradeLens di MAERSK e Foot Trust di IBM sono due esempi di grandi soluzioni che implementano la blockchain per la logistica. Entrambi utilizzano Hyperledger Fabric, una blockchain IBM che supporta l'uso di NFT. Tuttavia, non è chiaro se gli NFT svolgano un ruolo tra le operazioni.


In chiusura

Con la crescente popolarità degli NFT, ci sono buone probabilità che in futuro vedremo ancora più idee e sviluppi. Attualmente, non tutte le applicazioni degli NFT hanno avuto abbastanza tempo per svilupparsi. Alcune idee potrebbero non essere pratiche o risultare poco popolari. Tuttavia, per questioni più fondamentali e dirette, come il concetto di scarsità nell'arte e negli oggetti da collezione, gli NFT sono certamente qui per restare.