Chi è l'artista NFT Beeple e perché è famoso?
Indice dei contenuti
Introduzione
Chi è Beeple?
Cosa ha reso famoso Beeple?
Come Beeple ha cambiato la percezione degli NFT da parte del pubblico
Qual è il prossimo passo per gli NFT
In chiusura
Chi è l'artista NFT Beeple e perché è famoso?
Home
Articoli
Chi è l'artista NFT Beeple e perché è famoso?

Chi è l'artista NFT Beeple e perché è famoso?

Principiante
Pubblicato Sep 29, 2022Aggiornato Nov 18, 2022
6m

TL;DR

Beeple è un graphic designer americano e artista digitale di fama mondiale. Le sue opere NFT sono state vendute in una casa d'arte di prestigio ed è tra i tre artisti viventi di maggior successo. Molti ritengono che Beeple abbia dimostrato che l'arte può essere anche digitale e non deve necessariamente avere proprietà fisiche. Oltre al fatto che per molti il suo lavoro è esteticamente impressionante, anche altri sviluppi legati all'ecosistema NFT e gli aspetti strutturali del mercato, potrebbero aver avuto un ruolo nella crescita della sua popolarità.

Introduzione

Beeple ha fatto crescere l'attenzione nei confronti dei token non fungibili (NFT) grazie alla sua arte digitale. Pertanto, può essere considerato una figura importante in relazione all'adozione degli NFT. Inoltre, le sue creazioni sono un esempio di una delle applicazioni degli NFT, che può stimolare altri creator professionisti a fare lo stesso.

Chi è Beeple?

Beeple, o Mike Winkelmann (questo è il suo vero nome), è un graphic designer e artista digitale americano. Prima di diventare famoso nel mondo dell'arte NFT, le sue opere sono state esposte ai concerti di personaggi famosi come Justin Bieber, Nicki Minaj e Childish Gambino.

La sua fama non deriva da una lunga carriera nelle gallerie d'arte tradizionali o da una particolare esperienza in relazione ai token non fungibili (NFT). La sua storia legata agli NFT è stata più che altro un esperimento improvviso, in quanto sempre più persone gli hanno consigliato di provare questo nuovo modo di pubblicare le opere d'arte. Oggi Beeple ha oltre 2 milioni di follower su Instagram ed è tra i tre artisti viventi di maggior successo.

L'arte NFT di Beeple utilizza spesso riferimenti a politici, icone della cultura pop e simili per fare satira riguardo gli eventi mondiali attuali e creare interpretazioni della politica e della cultura moderna. È interessante notare come Beeple abbia trovato un modo per attirare l'attenzione del settore dell'arte tradizionale con le sue NFT animate, fornendo al contempo un modo per esprimere commenti visivi di carattere politico e sociale.

Cosa ha reso famoso Beeple?

Beeple ha iniziato a vendere NFT nel febbraio 2020. Le sue prime vendite hanno sorpreso il mondo dell'arte e della tecnologia, con vendite di arte digitale che hanno raggiunto decine di migliaia di dollari. Uno dei primi NFT venduti da Beeple si chiama Crossroad. È stato progettato per cambiare in base al risultato delle elezioni presidenziali statunitensi del novembre 2020. Questo pezzo d'arte registrato sulla blockchain è stato venduto per 66.666,66 dollari USA e poi rivenduto per 6,7 milioni.

Il grande momento di Beeple è arrivato quando la casa d'aste Christie's ha annunciato l'asta di una sua opera d'arte NFT, diventando così la prima grande casa d'aste a vendere un'opera d'arte NFT puramente digitale. Inoltre, è stata la prima volta che Christie's ha accettato ether come metodo di pagamento.

L'opera d'arte si chiamava Everydays - The First 5000 Days ed è stata venduta per oltre 69 milioni di dollari. Sembra un mix di pixel colorati ma, in realtà, comprende 5.000 immagini individuali, che Beeple ha creato ogni giorno per oltre 13 anni.

L'ascesa di Beeple può essere dovuta al suo tempismo. È entrato nell'ecosistema NFT proprio quando tutto questo mondo ha cominciato a guadagnare popolarità. Un'altra ragione potrebbe essere legata ai massicci cambiamenti socio-economici avvenuti nel mondo, come l'epidemia di COVID-19. Di conseguenza, le persone hanno iniziato a trascorrere più tempo online, a lavorare da casa e ad essere attratte più facilmente dalle nuove applicazioni digitali.

La vendita dell'NFT di nome Everydays da parte di Beeple è avvenuta durante il momento di boom degli NFT. Tuttavia, come ogni ciclo di hype, l'ondata di follia legata agli NFT si è successivamente attenuata.

Come Beeple ha cambiato la percezione degli NFT da parte del pubblico

Beeple ha portato l'attenzione del grande pubblico nel mondo dell'arte digitale grazie ai vari progetti NFT di successo. Ad esempio, l'annuncio pubblico di Christie's riguardo la vendita di arte digitale ha dimostrato come gli NFT possano entrare a far parte di quella che è stata considerata una cultura d'élite. Inoltre, ha dimostrato a un pubblico più ampio che l'arte può essere anche digitale e non deve necessariamente avere proprietà fisiche. Inoltre, ha sensibilizzato il pubblico sulla combinazione di arte e tecnologia blockchain e sulle nuove possibilità che essa offre.

Molti artisti hanno iniziato a prendere in considerazione gli NFT durante il periodo di pandemia perché permettevano agli artisti di guadagnarsi da vivere senza esibirsi fisicamente. Inoltre, offrono un nuovo modo per dimostrare il proprio impegno creativo. Non solo i piccoli artisti indipendenti, ma anche celebrità come Paris Hilton, Edward Snowden ed Eminem hanno iniziato a pubblicare progetti NFT.

Ad esempio, Snoop Dogg ha annunciato la sua prima collezione di NFT chiamata "A Journey with the Dogg" per mostrare le sue prime memorie sotto forma di arte NFT. Inoltre, il musicista canadese Grimes ha creato una collezione d'arte NFT di 10 pezzi che esplorano mondi futuristici e ha guadagnato milioni in pochi secondi.

Con tutti i grandi nomi che stanno entrando in questo spazio, il lavoro di Beeple potrebbe essere stato fondamentale per far approdare gli NFT nel mondo mainstream. In primo luogo, è diventato uno degli artisti più pagati al mondo e ha dimostrato che i creator possono guadagnare senza affidarsi ad editori e ai media tradizionali. In secondo luogo, le sue opere d'esordio hanno dimostrato stili artistici che erano possibili solo in forma digitale. Infine, l'artista ha iniziato a creare delle opere d'arte molto prima che gli NFT diventassero un fenomeno, e il suo passaggio al digitale ha dimostrato che questo nuovo ecosistema non tiene conto solo del denaro, ma anche della scoperta di nuovi modi per gli artisti di mostrare il proprio lavoro.

Qual è il prossimo passo per gli NFT

Beeple è diventato famoso in tutto il mondo grazie alla sua arte NFT. Tuttavia, la scarsità e l'unicità degli NFT li rendono adatti per diverse applicazioni, come il gaming, la musica e la finanza. Ad esempio, gli NFT legati al gaming consentono agli utenti di dimostrare l'autenticità di oggetti di gioco unici, come armi e terreni. Inoltre, i cosiddetti giochi NFT del tipo play-to-earn consentono agli utenti di generare un reddito giocando.

Inoltre, come per l'arte, è possibile collegare un audio ad un NFT per creare un pezzo musicale da collezione. È risaputo che solo una minoranza di musicisti riesce a guadagnarsi abbastanza per vivere dalla propria musica, e gli NFT hanno il potenziale per rendere più equo il modello commerciale dell'industria musicale. Gli NFT potrebbero risolvere questo problema con piattaforme di streaming costruite sulla blockchain o con la tracciabilità delle royalty su blockchain.

Un NFT può anche fungere da biglietto d'ingresso a concerti ed eventi, creando un mercato secondario legato agli NFT in base all'accesso che forniscono.

Nonostante, già da inizio 2022, il mercato degli NFT e la relativa esuberanza siano in qualche modo rallentati, l'ecosistema continua a svilupparsi e a reinventarsi e probabilmente vedremo molte nuove iterazioni e casi d'uso.

In effetti, anche tu puoi diventare un creator di NFT. Se sei già un artista o un creator di qualche tipo, gli NFT potrebbero permetterti di guadagnare delle royalty senza bisogno di un'agenzia o di un manager. Inoltre, a differenza delle gallerie d'arte tradizionali, molti mercati NFT permettono a tutti di partecipare. La tecnologia Blockchain fa sì che gli NFT siano inclusivi. Inoltre, visto che gli NFT sono digitali, è possibile mostrare le proprie creazioni ovunque nel mondo. E, come Beeple, forse potresti ottenere un riconoscimento da un giorno all'altro pubblicando la tua opera d'arte per farla vedere a tutti.

In chiusura

Beeple ha dimostrato che gli NFT sono un mezzo valido per distribuire e possedere l'arte. Oltre all'arte digitale, gli NFT offrono un modo per migliorare i settori attuali come il gaming, la musica e la finanza. L'ecosistema degli NFT sarà probabilmente testimone di nuovi progetti con casi d'uso e approcci unici legati alla generazione di valore.