Come Calcolare la Dimensione della Posizione nel Trading

Condividi
Copied to clipboard!
Come Calcolare la Dimensione della Posizione nel Trading

Contenuti


Introduzione

Non importa quanto è grande il tuo portafoglio, devi sempre esercitare la giusta gestione del rischio. Altrimenti, potresti affondare rapidamente il tuo conto e subire perdite considerevoli. Una singola operazione gestita male può cancellare settimane o anche mesi di progressi.

Quando si parla di trading o investimenti, uno degli obiettivi fondamentali è evitare di prendere decisioni emotive. Essendo presente il rischio finanziario, le emozioni giocano un ruolo importante. Devi essere in grado di tenerle sotto controllo per impedire che influiscano sulle tue decisioni di trading e d'investimento. Per questo motivo è utile fissare un insieme di regole che puoi seguire durante le tue attività d'investimento e di trading.

Chiamiamo queste regole il tuo sistema di trading. L'obiettivo di questo sistema è gestire il rischio e, altrettanto importante, aiutare a eliminare decisioni superflue. In questo modo, quando sarà il momento, il tuo sistema di trading ti impedirà di prendere decisioni affrettate e impulsive.

Quando stai creando questi sistemi, dovrai considerare alcune cose. Qual è il tuo orizzonte di investimento? Qual è la tua tolleranza al rischio? Quanto capitale puoi rischiare? Possiamo pensare a molti altri fattori, ma in questo articolo ci concentreremo su un aspetto specifico – come determinare le dimensioni delle tue posizioni per operazioni individuali.

Per farlo, dovremo prima stabilire quanto è grande il tuo conto di trading, e quanto di questo sei disposto a rischiare in una singola operazione.


Come determinare la dimensione del conto

Potrebbe sembrare un passaggio semplice, o persino inutile, ma è una considerazione valida. Soprattutto nel caso dei principianti, può aiutare ad  allocare determinate parti del tuo portafoglio a diverse strategie. In questo modo, puoi tracciare più accuratamente il progresso che stai facendo con le varie strategie, oltre a ridurre la possibilità di rischiare troppo.

Per esempio, supponiamo di credere nel futuro di Bitcoin e di avere una posizione a lungo termina nascosta su un hardware wallet. Forse è meglio non contarla come parte del tuo capitale di trading.

In questo modo, determinare la dimensione del conto significa semplicemente guardare al capitale disponibile che puoi allocare a una particolare strategia di trading.


Come determinare il rischio del conto

Il secondo passo è determinare il rischio del tuo conto. Questo comporta decidere quale percentuale del tuo capitale disponibile sei disposto a rischiare su una singola operazione. 


La regola del 2%

Nel mondo finanziario tradizionale, c'è una strategia d'investimento chiamata la regola del 2%. Secondo questa regola, un trader non dovrebbe rischiare più del 2% del suo account su una singola operazione. Esamineremo cosa significa esattamente, ma prima adattiamola ai mercati volatili delle criptovalute.

La regola del 2% è una strategia adeguata per stili d'investimento che comportano solitamente solo alcune posizioni a lungo termine. Inoltre, è generalmente diffusa per strumenti meno volatili rispetto alle criptovalute. Se sei un trader più attivo, e soprattutto se sei agli inizi, potrebbe essere più sicuro essere ancora più prudenti. In questo caso, modifichiamo la strategia facendola diventare la regola dell'1%.

Questa regola afferma che non dovresti rischiare più dell'1% del tuo conto su una singola operazione. Questo vuol dire che puoi fare operazioni con solo l'1% del tuo capitale disponibile? Assolutamente no! Significa soltanto che se la tua idea si rivela errata, e il prezzo arriva allo stop-loss, perderai solo l'1% del tuo conto.


Come determinare il rischio dell'operazione

Finora, abbiamo determinato la dimensione del conto e il rischio del conto. Quindi come facciamo a determinare la dimensione della posizione per una singola operazione?

Osserviamo dove la nostra idea viene invalidata.

Questa è una considerazione cruciale che vale per quasi tutte le strategie. Quando si tratta di trading e investimenti, le perdite saranno sempre una parte del gioco. A dire il vero, sono una certezza. Stiamo parlando di giochi di probabilità – neanche i migliori trader hanno sempre ragione. In realtà, alcuni trader possono sbagliare molto più di quanto abbiamo ragione, ed essere comunque redditizi. Com'è possibile? Tutto dipende dalla giusta gestione del rischio, avere una strategia di trading e seguirla alla lettera.

Per questo, ogni idea di trading deve avere un punto di invalidazione. In questo punto diciamo: “la nostra idea iniziale era sbagliata, e dovremmo uscire da questa posizione per mitigare ulteriori perdite”. Più concretamente, questo significa semplicemente dove mettiamo l'ordine stop-loss.

Il metodo per determinare questo punto si basa interamente sulla strategia di trading individuale e il setup specifico. Il punto di invalidazione può basarsi su parametri tecnici, come un'area di supporto o resistenza. Potrebbe anche basarsi su indicatori, una rottura nella struttura del mercato o qualcosa di completamente diverso.

Non esiste un approccio unico per determinare il tuo stop-loss. Dovrai decidere da solo quale strategia si adatta meglio al tuo stile e determinare il punto di invalidazione basandoti su di essa.



Vuoi iniziare con le criptovalute? Compra Bitcoin su Binance!



Come calcolare la dimensione della posizione

Quindi, ora abbiamo tutti gli ingredienti che ci servono per calcolare la dimensione della posizione. Supponiamo di avere un conto da $5000. Abbiamo stabilito che non vogliamo rischiare più dell'1% su una singola operazione. Questo significa che non possiamo perdere più di $50 su una singola operazione.

Supponiamo di aver fatto un'analisi del mercato e di aver determinato che la nostra idea viene invalidata a 5% sotto la nostra entrata iniziale. Concretamente, quando il mercato ci va contro del 5%, chiudiamo l'operazione e subiamo la perdita di $50. In altre parole, il 5% della nostra posizione dovrebbe essere l'1% del nostro conto. 

  • Dimensione del conto – $5000
  • Rischio del conto – 1%
  • Punto di invalidazione (distanza dallo stop-loss) – 5%

La formula per calcolare la dimensione della posizione è la seguente:

dimensione della posizione = dimensione del conto x rischio del conto / punto di invalidazione
dimensione della posizione = $5000 x 0,01 / 0,05
$1000 = $5000 x 0,01 / 0,05

La dimensione della posizione per questa operazione sarà $1000. Seguendo questa strategia e uscendo al punto di invalidazione, puoi mitigare una perdita potenzialmente molto più grande. Per esercitare correttamente questo modello, dovrai anche prendere in considerazione le commissioni che andrai a pagare. Inoltre, dovresti pensare al potenziale slittamento, soprattutto se stai facendo trading di uno strumento con bassa liquidità.

Per illustrare come funziona, aumentiamo il nostro punto di invalidazione al 10%, mantenendo il resto uguale. 

dimensione della posizione = $5000 x 0,01 / 0,1
$500 = $5000 x 0,01 / 0,1

Il nostro stop-loss è ora a una distanza doppia dall'entrata iniziale. Quindi, se vogliamo rischiare la stessa somma del nostro conto, la dimensione della posizione che possiamo aprire viene tagliata a metà.


In chiusura

Calcolare la dimensione della posizione non si basa su una qualche strategia arbitraria. Comporta il determinare il rischio del conto e trovare il punto in cui l'idea viene invalidata prima di creare l'operazione.

Un aspetto altrettanto importante di questa strategia è l'esecuzione. Una volta determinata la dimensione della posizione e il punto di invalidazione, non dovresti modificarli quando l'operazione è in corso.

Il modo migliore per imparare i principi di gestione del rischio è fare molta pratica. Visita Binance e metti alla prova le tue nuove conoscenze!

Loading