Cos'è Facebook Libra (Diem)?
Indice
Introduzione
Cos'è Facebook Libra (Diem)?
Facebook Libra è una criptovaluta?
Come funzionerà Facebook Libra?
Facebook Libra è decentralizzato o centralizzato?
Il sistema di pagamento Libra
Facebook Libra sostituirà Bitcoin?
Qual è il futuro di Libra (Diem)?
In chiusura
Cos'è Facebook Libra (Diem)?
HomeArticoli
Cos'è Facebook Libra (Diem)?

Cos'è Facebook Libra (Diem)?

Principiante
Published Dec 23, 2020Updated Jun 1, 2021
5m

TL;DR

Libra (rinominata Diem) è un sistema di pagamento proposto da Facebook. Si basa su una blockchain permissioned destinata a supportare un ecosistema per pagamenti digitali e altri servizi finanziari.

La sua valuta, chiamata Diem (nota in origine come Libra), sarà garantita da un paniere di stablecoin e il lancio è previsto per il 2021. Ma cos'altro devi sapere sulla criptovaluta di Facebook? Scopriamolo insieme.


Introduzione

I pagamenti digitali sono un settore con molte opportunità. Sempre più persone hanno accesso a internet tramite gli smartphone, e buona parte dell'attività economica avviene online. Compagnie come PayPal, Visa e MasterCard gestiscono già molta di questa attività. Inoltre, molti progetti nel settore crypto stanno cercando di costruire prodotti per questo settore.

Tuttavia, a differenza di altri progetti, Facebook ha già una grande base di utenti. Beh, grande potrebbe essere riduttivo. Nel terzo trimestre del 2020, Facebook contava circa 2,7 miliardi di utenti attivi al mese. Questo potrebbe potenzialmente rendere il loro sistema di pagamento un successo istantaneo. 


Cos'è Facebook Libra (Diem)?

Libra (rinominata Diem) è un sistema di pagamento basato su blockchain proposto da Facebook nel 2019. Il suo obiettivo è fornire accesso a servizi finanziari alle persone senza un conto bancario. Tra i membri fondatori figurano Morgan Beller, David Marcus e Kevin Weil.

Il lancio era inizialmente previsto per il 2020, ma è stato posticipato per varie ragioni e probabilmente avverrà nel 2021.

Libra sarà governata dalla Libra Association (rinominata come Diem Association), un'associazione indipendente con sede a Ginevra, in Svizzera. I membri dell'associazione sono diverse compagnie dai settori blockchain, tech, pagamenti, telecomunicazioni, venture capital e no profit. 

I membri della Libra Association sono responsabili per le decisioni di governance, supervisionare le operazioni del sistema di pagamento Libra, i progetti sviluppati sulla blockchain di Libra e la concessione di sovvenzioni. Facebook mira ad avere 100 membri in questa associazione entro il lancio.


Facebook Libra è una criptovaluta?

Beh, Libra è basata su una blockchain, e utilizza tecnologia crittografica. Tuttavia, solitamente il termine criptovaluta implica proprietà specifiche che Libra non possiede.

Se vuoi scoprire nel dettaglio queste proprietà, ne abbiamo parlato nella nostra analisi approfondità della criptovaluta. In breve, sarebbe più corretto chiamare Libra una valuta digitale.


Come funzionerà Facebook Libra?

La Libra Blockchain (ribattezzata Diem Blockchain) è una blockchain permissioned che costituisce la spina dorsale di questo sistema di pagamento. Ma cosa la distingue da altre blockchain?
Spesso parliamo di blockchain permissionless come quelle di BitcoinEthereum. Questo significa che chiunque con una connessione a internet può accedervi liberamente, effettuare transazioni o sviluppare sopra di esse. Non c'è niente e nessuno che controlla l'accesso.

Nel caso di una blockchain permissioned, invece, la situazione è ben diversa. Per usarla, hai bisogno del permesso di chiunque sta controllando il network. Più precisamente, le applicazioni che usi dovranno avere un accesso speciale.

Il fatto che Libra è una blockchain permissioned significa anche che non utilizza il mining o lo staking per convalidare le transazioni, come molte altre blockchain. Al contrario, farà affidamento su un gruppo di validatori autorizzati (i membri della Libra Association) per convalidare le transazioni.
Secondo i suoi creatori, dopo i primi cinque anni Libra potrebbe trasformarsi in un sistema Proof of Stake (PoS); tuttavia, si tratta di un periodo di tempo molto lungo in un settore così nascente. Quindi, perché non usare la PoS fin dall'inizio? Il white paper di Libra spiega i motivi dietro questa decisione. Secondo la loro prospettiva, attualmente non esiste nessun sistema permissionless in grado di supportare l'attività di miliardi di persone.


Facebook Libra è decentralizzato o centralizzato?

Secondo molti nel settore blockchain, le blockchain permissioned non possono avere lo stesso grado di decentralizzazione delle loro controparti permissionless, in quanto sono più simili a un tradizionale database aziendale.

In questo senso, Libra non è resistente alla censura come Bitcoin e altre criptovalute. Poiché questi validatori devono essere membri della Libra Association, il network potrebbe finire per essere relativamente centralizzato.
D'altra parte, controllare e verificare quali applicazioni possono interagire con il registro distribuito può avere i suoi vantaggi. Per esempio, può essere più facile escludere applicazioni dannose e truffe.



Il sistema di pagamento Libra

Il sistema di pagamento Libra (rinominato come sistema di pagamento Diem) supporta diverse stablecoin a valuta singola ancorate a valute fiat, come USD, EUR, GBP. Queste funzionano in modo simile alle stablecoin che forse conosci già, in quanto il loro valore è derivato da una riserva chiamata Libra Reserve. Questa riserva è composta da contanti, disponibilità liquide equivalenti e titoli di stato a breve termine.
Inoltre, il sistema di pagamento Libra supporterà anche una moneta multi-valuta chiamata Diem Dollar (ex LBR). Si tratta di una sorta di una combinazione di tutte le altre stablecoin del sistema, ed è garantita da un paniere di asset che ne assicura il valore. Puoi immaginarla come una stablecoin di stablecoin (e possibilmente altri asset, come security). L'idea è che queste varie forme di collaterale possono proteggerla dalla volatilità – un aspetto importante per qualcosa che mira ad agire come una forma di pagamento.
La criptovaluta Libra potrà essere conservata in un wallet in arrivo chiamato Novi (ex Calibra Wallet). Come prevedibile, questo wallet digitale potrebbe essere integrato in altri prodotti social media, come Facebook Messenger e WhatsApp. Secondo i piani, gli utenti dovrebbero essere in grado di convertire facilmente tra dollari statunitensi (o altre valute fiat) e la moneta di Facebook.
Il codice sorgente di Libra, chiamato Diem Core, è open source e scritto in Rust – puoi consultarlo direttamente sulla pagina GitHub di Diem. Secondo i piani, Libra supporterà anche funzionalità smart contract attraverso un linguaggio di programmazione chiamato Move.


Facebook Libra sostituirà Bitcoin?

A questo punto, è evidente che Libra e Bitcoin sono fondamentalmente diversi e potrebbero benissimo coesistere nel futuro. Anche se entrambi possono essere considerati sistemi di pagamento digitali, mirano a servire casi d'uso differenti.

Bitcoin è una criptovaluta decentralizzata e resistente alla censura che spesso funge da asset di riserva o riserva di valore. Libra, al contrario, è una proposta basata su un network permissioned che suggerisce un modello più centralizzato.


Qual è il futuro di Libra (Diem)?

Facebook ha ricevuto diverse critiche in seguito all'annuncio originale di Libra, soprattutto da parte di banche centrali, legislatori e autorità di regolamentazione. Resta da vedere se riusciranno a unire tutti gli elementi necessari per rendere Libra un progetto di successo.


In chiusura

Libra è un sistema di pagamento proposto da Facebook basato su una blockchain permissioned. Il suo obiettivo è offrire servizi finanziari alle persone senza accesso alla rete bancaria attraverso le app social media di Facebook.

Hai altri dubbi su Facebook Libra e i pagamenti digitali? Scopri la nostra piattaforma Q&A, Ask Academy, dove la comunità di Binance risponderà alle tue domande.
Explore all of of our content