9 Altcoin per Diversificare il tuo Portafoglio
Table of Contents
Introduzione
Cos'è un'altcoin?
Perché dovrei investire in altcoin?
Platform token
Meme coin
Stablecoin
Token DeFi
In chiusura
9 Altcoin per Diversificare il tuo Portafoglio
HomeArticles
9 Altcoin per Diversificare il tuo Portafoglio

9 Altcoin per Diversificare il tuo Portafoglio

Principiante
Published Aug 30, 2021Updated Sep 23, 2021
10m

TL;DR

Qualsiasi moneta diversa da Bitcoin è considerata un'altcoin e spazia in termini di dimensioni da blockchain a grande capitalizzazione di mercato a piccoli progetti lanciati di recente. Le altcoin sono spesso considerate una parte essenziale per diversificare un portafoglio crypto. Investendo in altcoin valide, puoi ridurre il rischio complessivo del tuo portafoglio. Investire in diverse tipologie di altcoin è una strategia di investimento responsabile. Queste tipologie includono platform token, stablecoin, token DeFi e persino meme coin.


Introduzione

Mentre di solito era Bitcoin a fare notizia, ora anche le altcoin non sono da meno. Che si tratti dell'aumento di prezzo di Dogecoin o di aggiornamenti su Ethereum, è bene sapere cosa offre il mercato, quando si investe o si fa trading di criptovalute. Ci sono un gran numero di altcoin disponibili, diamo un'occhiata ad alcuni dei progetti più importanti all'interno delle diverse classi di crypto asset.



Cos'è un'altcoin?

Una altcoin è una qualsiasi criptovaluta diversa da Bitcoin. Poiché Bitcoin ha dato origine al settore delle criptovalute come lo conosciamo oggi, le altre monete e token sono diventate le alternative. C'è un'enorme varietà di altcoin disponibili, dalle monete a grande capitalizzazione come Ether e BNB ai token di progetti appena lanciati. Le altcoin sono tradizionalmente associate ai token ERC-20 su Ethereum e ai token nativi di altre blockchain di grandi dimensioni.


Perché dovrei investire in altcoin?

Nonostante Bitcoin (BTC) sia la moneta con la più grande di capitalizzazione di mercato e di gran lunga la criptovaluta più conosciuta, per essere un investitore responsabile dovresti diversificare il tuo portafoglio. Per farlo all'interno dell'ecosistema crypto, dovrai acquistare delle altcoin. Puoi ridurre il rischio complessivo esponendo il tuo portafoglio a diverse monete e settori differenti, come la finanza decentralizzata (DeFi) o la GameFI. In questo modo, se il prezzo di Bitcoin crolla, gli altri investimenti crypto potrebbero compensare alcune delle tue perdite.


Platform token

Alcune blockchain consentono agli utenti di creare i propri progetti, token e persino blockchain interoperabili. Ethereum è la piattaforma più conosciuta e una delle più popolari, ma altri hanno seguito la sua strada, fornendo un'infrastruttura per nuovi progetti innovativi.

Ether (ETH)

Ether è il token nativo della piattaforma Ethereum, creata nel 2015 da Vitalik Buterin e dal suo team di co-fondatori. Ethereum ha segnato un enorme salto tecnologico all'interno dell'ecosistema crypto ed è noto come la blockchain originale di seconda generazione. 
Ethereum ha preso i principi di decentralizzazione nati con Bitcoin e ne ha aumentato l'utilità con codice programmabile. Questi script, noti come smart contract, vengono eseguiti automaticamente e seguono un insieme di regole stabilite da uno sviluppatore. Inoltre, sono immutabili, il che significa che gli sviluppatori non possono modificarli una volta rilasciati sulla blockchain.
Ether viene usato come utility token della blockchain. Tutte le transazioni e le interazioni con gli smart contract richiedono all'utente di pagare in Ether. Ciascun tipo di attività richiede una certa quantità di gas che misura la potenza computazionale necessaria. L'utilizzo di uno smart contract complicato avrà bisogno di più gas rispetto all'invio di un semplice token ERC-20 da un wallet all'altro. La commissione che paghi per il gas è impostata in base al blocco a cui stai aggiungendo la tua transazione ed è nota come commissione base.
Puoi anche mettere in staking Ether in cambio di interessi, come parte del suo aggiornamento in vista di Ethereum 2.0. Tuttavia, una volta impostato lo staking, i tuoi Ether rimarranno bloccati, fino al rilascio di Ethereum 2.0, che avverrà tra circa due anni. Ether non ha un'offerta limitata (come Bitcoin), ma le commissioni di transazione vengono bruciate come meccanismo deflazionistico.

Solana (SOL)

SOL è il token nativo della blockchain Solana lanciata a marzo 2020. Solana si concentra sulla scalabilità e utilizza un nuovo meccanismo di consenso chiamato Proof of History. Proof of History sostituisce il timestamp di un blocco e utilizza invece una funzione di hashing per misurare il tempo. Questo meccanismo aumenta significativamente la velocità della rete. Solana supporta anche gli smart contract.

SOL funge da utility token, consente agli utenti di pagare le commissioni di transazione o gas, quando si interagisce con gli smart contract. La rete brucia tutta la percentuale legata ad ogni commissione di transazione come misura deflazionistica. La blockchain creerà 489 milioni di token SOL in totale. È anche possibile diventare un validatore di rete se si detiene SOL e si partecipa al suo meccanismo di consenso del tipo Proof of Stake. I validatori e staker sono ricompensati con il token SOL per il lavoro di aggiunta di nuove transazioni a un blocco.

Polkadot (DOT)

DOT è stato creato per la prima volta nel 2017 come token nativo della rete Polkadot. La blockchain è stata sviluppata dal co-creatore di Ethereum Gavin Wood, Robert Habermeier e Peter Czaban. DOT si concentra sulla creazione di blockchain interoperabili e ha tre casi d'uso principali: governance, staking e bonding. 

Il modello di governance di DOT consente agli utenti di prendere decisioni sulle commissioni di rete, gli aggiornamenti e le parachain. Ogni parachain è una blockchain personalizzata per un progetto specifico, che si collega alla blockchain principale nota come relay chain.

Polkadot ha anche un meccanismo di consenso Proof of Stake che richiede agli utenti di mettere in stake DOT per partecipare. Lo staking di DOT fornisce un disincentivo ad eventuali attori malintenzionati che provano a manipolare la rete, in quanto rischiano di perdere i propri token. 

DOT è utilizzato anche nelle aste per l'assegnazione dei Parachain Slot. Gli utenti mettono in stake DOT per supportare i progetti, a cui vogliono far vincere un parachain slot. Se un progetto ha successo, i DOT vengono vincolati (bonded) fino al termine del contratto per quel parachain slot e intanto gli staker ricevono in cambio i token di questo progetto.

BNB

BNB è il token nativo di Binance Smart Chain e Binance Chain. La moneta lanciata nel 2017 sulla blockchain di Ethereum, ha utilizzato una ICO per raccogliere i fondi per sviluppare i servizi di Binance exchange.

Nel 2019, BNB è passato su Binance Chain e ha adottato un meccanismo per convertire i token da token ERC-20 a token BEP-2. Binance DEX (exchange decentralizzato) è stato creato sulla Binance Chain e utilizza BNB come utility token per pagare le commissioni di rete molto ridotte rispetto ad Ethereum. Gli utenti per effettuare trasferimenti su Binance Chain, devono pagare il gas di rete utilizzando il token BNB.
A settembre 2020, Binance Smart Chain (BSC) è stata lanciata come blockchain parallela a Binance Chain. BSC è un fork di Ethereum e fornisce la possibilità si utilizzare gli Smart Contract. BNB è anche il token nativo di BSC che utilizza il protocollo BEP-20 ed è usato per pagare le commissioni sul gas per le transazioni e le interazioni con gli smart contract.
Altri utilizzi di BNB includono la partecipazione al meccanismo di consenso Proof of Staked Authority attraverso lo staking di BNB e il pagamento di commissioni ridotte su Binance Exchange. Binance inoltre brucia ogni trimestre una quantità del token BNB così da sviluppare un meccanismo deflattivo. Questi burn continueranno fino a quando non saranno stati bruciati 100.000.000 di BNB, che rappresentano la metà dell'offerta totale di BNB.


Meme coin

Anche se le meme coin tradizionalmente non hanno fornito molto valore agli investitori, offrono sempre rendimenti elevati. Se ne aggiungi uno al tuo portafoglio, tieni presente che si tratta di un investimento particolarmente rischioso.

Dogecoin (DOGE)

Dogecoin è stata creata da Jackson Palmer e Billy Markus nel dicembre 2013 come parodia di criptovalute come Bitcoin. La sua blockchain è basata principalmente su quella di Litecoin, ma il suo metodo di consenso Proof of Work non è compatibile con le mining rig SHA-256.

Sebbene Dogecoin sia una "caricatura" della natura speculativa del mondo crypto, nel corso degli anni è diventato un'opportunità d'investimento e ha portato a guadagni significativi. Non possiede nessuna caratteristica peculiare, se non quella di agevolare i pagamenti. Le community online come Reddit e altre piattaforme hanno utilizzato Dogecoin come modo per inviare mance. La sua popolarità è salita alle stelle grazie al suo aumento di valore e per via del suo logo che rappresenta un meme di uno Shiba Inu. Elon Musk ha anche mostrato molto sostegno verso questo progetto, spronando la comunità e aumentando il suo "fattore" meme.

In origine Dogecoin aveva un limite di 100 miliardi di monete, ma questo hard cap è stato rimosso. Questo la rende una moneta soggetta ad inflazione, dal momento che i miner minano cinque miliardi di nuovi Dogecoin all'anno.


Stablecoin

L'aggiunta di una stablecoin nel tuo portafoglio, apporta notevoli benefici alla liquidità e stabilità del tuo portafoglio. Sono a basso rischio e possono anche essere utilizzate in alcuni tipi di prodotti per guadagnare un reddito passivo costante. Ad esempio, Binance Earn offre diversi modi per mettere in stake le tue stablecoin e ottenere dei rendimenti in cambio. Puoi beneficiare delle proprietà delle valute fiat o di altri asset stabili, rimanendo sulla blockchain. Le stablecoin sono anche utili agli investitori per la loro capacità di proteggere (hedge) dalla volatilità dei prezzi, aspetto che tratteremo più avanti.

BUSD

BUSD è una fiat-backed stablecoin ancorata al valore del dollaro statunitense, creata da Binance e Paxos. A differenza di altre stablecoin, BUSD mantiene il suo valore ancorato al dollaro statunitense con un rapporto 1:1; tale rapporto è garantito da una riserva di dollari statunitensi detenuti in un conto bancario. È regolamentato dal Dipartimento dei Servizi Finanziari dello Stato di New York e la stablecoin completa regolarmente vari audit per mostrare che sia collateralizzata al 100%. 
Puoi acquistare BUSD sul mercato crypto (usando un exchange) o inviando USD a Paxos, che provvederà a versarti in cambio dei BUSD. Binance offre anche un portale fiat per l'acquisto di stablecoin. Analogamente puoi anche convertire i tuoi BUSD in dollari. BUSD esiste su Binance Smart Chain (BSC), Binance Chain ed Ethereum.
Trader e investitori utilizzano BUSD per realizzare i guadagni, aumentare la liquidità ed evitare fluttuazioni di prezzo comuni con altre criptovalute. Quando acquisti delle crypto sull'exchange di Binance o su altri Exchange Decentralizzati (DEXs) di BSC, noterai che BUSD è molto comune tra le varie coppie scambiate. Questa funzionalità rende BUSD fondamentale per investire in altri token BEP-20.

DAI

DAI è una stablecoin crypto-collateralizzata creata nel dicembre 2017, che traccia il valore del dollaro statunitense. Un'organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) chiamata Maker gestiva l'esecuzione del token. Ogni token DAI è sovracollateralizzato usando crypto asset così da compensare la sua volatilità e per garantire che il prezzo di DAI rimanga relativamente stabile. 

Ad esempio, se ETH è a 3000$, è necessario fornire 1 ETH per ottenere 2000 DAI. Questo calcolo si basa sul presupposto che sia necessario fornire un collaterale di una volta e mezza (1,5x), ma questo cambia in base alle condizioni di mercato. 

Se il prezzo del tuo collaterale scende al di sotto di un certo livello, dovrai pagare una commissione o sarai liquidato. Molti utenti forniscono più collaterale di quello necessario per essere sicuri di non essere liquidati. Se la cifra del valore di DAI scende al di sotto di 1$, ad esempio 0,99$, gli utenti possono recuperare il proprio collaterale a un prezzo più basso. 

Sulla base del nostro esempio precedente, supponiamo di dover scambiare 2000 DAI con 3000$ di ETH. Possiamo acquistare DAI sul mercato aperto (su un exchange) per 1980$, risparmiando così 20$. Al diminuire del prezzo di DAI, questo sconto sul prezzo diventa ancora più marcato. Tutti i DAI scambiati, vengono distrutti così da diminuirne l'offerta totale circolante. Entrambi questi fattori aiutano a riportare il valore di DAI a 1$. Quando DAI supera il valore di 1$, si verifica la situazione opposta, rendendo più economico creare nuovi DAI, aumentando così l'offerta presente sul mercato.


Token DeFi

Molti progetti DeFi stanno rilasciando sempre più token per la governance, lo staking e la partecipazione ai profitti. Viste tutte queste funzionalità, tali monete sono versatili e offrono molti modi per guadagnare, piuttosto che limitarsi a custodirle nel proprio wallet. Se decidi di acquistare token DeFi, di solito puoi influenzare lo sviluppo di un progetto utilizzando il tuo potere di voto.  

UNI

UNI è il token nativo di Uniswap, un market maker automatizzato (AMM) e DEX su Ethereum. Anche se Uniswap è stata lanciato nel novembre 2018, il token UNI è stato creato più tardi, nel settembre 2020, con un'offerta totale di 1 miliardo di UNI. 
Non c'è stata una ICO o una vendita di token, il che è raro nel panorama dei progetti DeFi. La piattaforma ha distribuito il 40% dei token ai fondatori nel corso del tempo, 150 milioni di token UNI agli utenti che usavano già la piattaforma e il resto alle mining pool di liquidità. Il modello nato con Uniswap è incredibilmente popolare ed è stato forkato su molte blockchain diverse.

UNI fornisce ai possessori del token dei diritti di governance, consentendo loro di creare e votare le proposte, così da modificare la piattaforma. È necessario possedere almeno l'1% (10 milioni di UNI) dell'offerta totale per presentare una proposta. Tuttavia, chiunque detenga UNI può votare, una volta che il proprio wallet è designato come avente diritto di voto. 

Il tuo potere di voto dipende da quanti UNI possiedi. Queste proposte possono includere modifiche alla struttura delle commissioni, inserimento di nuove pool o mettere in funzione il protocollo delle commissioni (protocols fee switch). Se un numero sufficiente di utenti accetta il fee switch, lo 0,05% di tutte le commissioni di scambio (swap fee) su Uniswap, può essere utilizzato dal sistema di governance per qualsiasi decisione venga presa.

CAKE

CAKE è il token nativo di PancakeSwap lanciato nel settembre 2020. PancakeSwap è un AMM e DEX su Binance Smart Chain e ha registrato un enorme aumento di popolarità. È, infatti, un fork di Uniswap su Ethereum. Il progetto ha una tokenomics complessa, dove l'emissione di nuove monete è bilanciata bruciando quelle vecchie. CAKE non ha un'offerta massima e viene emesso con ogni blocco generato. Nuovi token vengono distribuiti agli utenti attraverso le farm, le lotterie e le Syrup Pool.
Inoltre PancakeSwap brucia regolarmente CAKE attraverso una lunga serie di meccanismi. Ad esempio, il progetto brucia tutti i CAKE spesi per emettere NFT, il 100% dei CAKE raccolti nelle Initial Farm Offering (IFO) e lo 0,05% di ogni operazione effettuata su PancakeSwap V2.

CAKE funge anche da governance token che consente agli utenti di votare per le proposte e le modifiche su PancakeSwap. Come la maggior parte delle piattaforme DeFi, il potere di voto di un utente è determinato dalla quantità di CAKE in suo possesso. Puoi anche mettere in staking CAKE per guadagnare delle ricompense sempre in CAKE e in token di nuovi progetti utilizzando le Syrup Pool.


In chiusura

Investire in altcoin può essere una buona opzione se vuoi diversificare il tuo portafoglio di criptovalute. Se ti sei appena avvicinato all'ecosistema crypto, può essere un buon punto di partenza considerare alcuni dei più grandi progetti qui menzionati. Le criptovalute con una grande capitalizzazione di mercato saranno in genere un investimento con un rischio minore rispetto a progetti più piccoli e più recenti. In ogni caso, il miglior consiglio che possiamo dare è quello di fare sempre tutte le ricerche necessarie su qualsiasi token o moneta in cui investi.